GOSSIP

Selvaggia Lucarelli, il compagno Lorenzo Biagiarelli scrive un post al veleno “E’ stato tutto molto..”

selvaggia-lucarelli,-il-compagno-lorenzo-biagiarelli-scrive-un-post-al-veleno-“e’-stato-tutto-molto.”


In genere quella dei post al veleno è lei, Selvaggia Lucarelli ma in queste ore a far parlare di se sembra sia stato il compagno della nota giornalista. Stiamo parlando di Lorenzo Biagiarelli, il famoso chef che abbiamo visto in questi ultimi mesi come presenza fissa nel programma di Antonella Clerici, ovvero E’ sempre mezzogiorno. Ebbene, sembra proprio che in queste ore Lorenzo abbia pubblicato un post al veleno, prendendosela con un noto ristorante. Ma cosa ha scritto il noto chef? 

Lorenzo Biagiarelli, il posto al veleno contro il noto ristoratore di Venezia

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sembra proprio che in queste ore Lorenzo Biagiarelli che conosciamo tutti essere il compagno di Selvaggia Lucarelli, ha pubblicato un post al veleno contro un noto ristorante. Il fidanzato di Selvaggia ovviamente essendo uno chef conosce bene la materia in questione ed è anche piuttosto esperto nel fare recensioni. In queste ore si sarebbe duramente lamentato di una serie di cose negative che le sarebbero capitate all’interno di un ristorante dove sarebbe andato a mangiare insieme alla compagna. Il post pubblico, però, ha fatto parecchio discutere e sono stati in molti a prendersela con lui. 

Il commento di Lorenzo sui social sul Chat qui Rit

In questo post Lorenzo se la sarebbe presa con un ristorante di Venezia, ovvero il Chat qui Rit, un bistrot piuttosto famoso e rinomato di Venezia. Lo chef avrebbe spiegato come attirati sicuramente dall’eleganza del locale, lui e la fidanzata avrebbero deciso di fermarsi a pranzo. Nota positiva per quanto riguarda le norme di sicurezza anti-Covid che sarebbero state rispettate pienamente. Ovviamente però, lo chef ha iniziato a lamentare tutte le cose che non sono andate bene a cominciare dal menù a finire al prezzo. “Tutto molto buono, ma con un evidente problema di porzioni. I plin erano 7, e la loro dimensione è facilmente intuibile se rapportata a quella del piatto e delle mani che servono il tartufo. L’orata difficilmente superava i 50 grammi di ciccia e baccalà era appena più sostanzioso. I formaggi ben selezionati (in particolare il pecorino di Pienza) condividevano lo stesso problema, mentre ho decisamente apprezzato il dolce.” Questo quanto scritto da Lorenzo che ha poi commentato anche il prezzo. I due avrebbero pagato 206 euro.

Sui social piovono critiche

 Ciò che non è andato giù a Lorenzo è stato anche il fatto che il proprietario del locale dopo qualche giorno avrebbe chiaramente raccontato alla stampa di aver avuto la coppia a pranzo, andando anche nel dettaglio su cosa avessero mangiato. Questa invasione della propria privacy non è affatto piaciuta a Lorenzo che ha voluto così parlare e dire la sua. In molti hanno commentato il post di Lorenzo, alcuni dandogli ragione, altri invece non hanno perso occasione per criticarlo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: