selvaggia-lucarelli-svela-la-violenza-subita-da-daniela-martani:-“mi-ha-colpito”-e-la-martani-“sta-farneticando-…”

Selvaggia Lucarelli svela la violenza subita da Daniela Martani: “mi ha colpito” e la Martani “sta farneticando …”

Nei giorni scorsi c’è stata una manifestazione al Circo Massimo a Roma organizzata da no vax e no green pass. Questa volta è scesa in campo Selvaggia Lucarelli, la quale come ben sappiamo in queste settimane si è battuta contro i no vax e lo ha fatto anche nel corso della sua partecipazione a Ballando con le stelle, con il caso Mietta. Ad ogni modo, Selvaggia ha voluto prendere parte a questa manifestazione, ma è stata aggredita ed ovviamente l’opinionista non ha potuto non denunciare l’accaduto sui social network. In queste ore però, la Lucarelli sembra abbia anche accusato Daniela Martani di averla colpita in testa con una pigna. Ma cosa è accaduto davvero in questa manifestazione?

Selvaggia Lucarelli alla manifestazione organizzata dai No Vax

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sembra proprio che Selvaggia Lucarelli abbia voluto prendere parte ad una manifestazione che si è tenuta la scorsa settimana al Circo massimo a Roma. Questa era stata organizzata dai no vax e come ben sappiamo Selvaggia ha troppo a cuore questo tema. Ad un certo punto però, la nota opinionista e giornalista sarebbe stata aggredita. A colpire in testa la Lucarelli, a suo dire sembra sia stata Daniela Martani. Questo è quanto raccontato dal giudice di Ballando con le stelle. 

Il racconto della Lucarelli sull’aggressione 

 “Mi hanno dato una testata,  ma non è stato l’unico episodio di violenza: mi hanno spinta, tirato manate sul telefono, apostrofato con frasi sessiste. Daniela Martani mi ha tirato una botta con una pigna”. Queste le dichiarazioni rilasciate dalla stessa al Corriere della Sera pubblicando anche un video sulla sua pagina Twitter a testimonianza che quanto dichiarato fosse la verità. “Ah. Tra le persone che mi hanno colpita ieri (con una pigna) mentre parlavo con altre persone c’è anche lei, la coccolatissima protagonista di vari show, già protagonista dell’aggressione verbale ad Andrea Romano”. Queste ancora le parole di Selvaggia che sono state immediatamente ascoltate e lette dall’ex naufraga ed ex gieffina che ha voluto rispondere e sottolineare che si tratta di accuse infondate.  “L’aggressione con la pigna con cui stavo facendo giocare il mio cane, è una menzogna sono intervenuta per sedare gli animi e aprendo le braccia ho toccato il telefono di quella persona completamente coperta, che poi si è rivelata essere Selvaggia Lucarelli”. Questo quanto dichiarato da Daniela Martani attraverso la sua pagina Facebook.

La versione di Daniela Martani 

 “Leggo quanto sostiene Selvaggia Lucarelli letteralmente, non ci credo: non ci credo, perché siamo al delirio o alla narrazione fantastica: secondo sue dichiarazioni diffamatorie, che sta alimentando in queste ore su tutti i media possibili, la sottoscritta l’avrebbe… presa a pigne. Quando la faccenda si è svolta proprio al contrario, ovvero io ho tentato in qualche modo di difenderla, pur non avendola riconosciuta”. Questo ancora quanto aggiunto dalla Martani che ha così smentito tutto quanto raccontato dalla Lucarelli ed ha sottolineato che con la pigna stava giocando con la sua cagnolina Ariel quando ad un certo punto le si sono avvicinati un uomo ed una donna coperti da mascherina occhiali e cappelli e dunque irriconoscibili.  

Nessuna aggressione con la pigna, è questa la versione dell’ex gieffina

“Mi sono avvicinata e ho cercato di calmare il signore che più degli altri manifestava irritazione: per tenerlo lontano, ho allargato le braccia. Nell’atto di allontanarli, la mia mano con la pigna ha toccato il telefono di quella che si è rivelata essere Selvaggia Lucarelli. Poi semplicemente me ne sono andata per la mia strada cercando il mio cane per tirarle la pigna. Io in realtà ho agito per calmare gli animi. Oggi, Selvaggia Lucarelli produce in una serie di affermazioni falsissime, gravissime e farneticanti, che si possono verificare anche dal video in mio possesso». Questo il racconto della Martani. Ma come stanno davvero le cose?

%d bloggers like this: