Redazione

Siena, 21enne denuncia stupro di gruppo: tre ai domiciliari. Tra loro anche il calciatore Manolo Portanova

siena,-21enne-denuncia-stupro-di-gruppo:-tre-ai-domiciliari.-tra-loro-anche-il-calciatore-manolo-portanova

Quattro ragazzi sono indagati per violenza sessuale di gruppo nei confronti di una 21enne che dopo gli abusi, avvenuti in un appartamento a Siena, ha deciso di rivolgersi alla polizia. Il più giovane degli indagati ha 17 anni, il più anziano 21. Tre di loro, tutti maggiorenni, sono stati arrestati e messi ai domiciliari. Tra loro secondo quanto riportano il Tgr Toscana e il Corriere della Sera, c’è Manolo Portanova, calciatore del Genoa e della Nazionale under 20. Il trequartista ha anche giocato anche la Juventus essendosi formato nelle Primavera bianconera.

I fatti risalgono alla scorsa settimana e, secondo quanto emerso, sono avvenuti a una festa tra amici. A seguito della denuncia della 21enne, residente a Siena, è stato attivato il protocollo ‘Codice Rosso’ per vittime di violenze e abusi. L’obiettivo è raccogliere tempestivamente tutte le informazioni e le testimonianze, dei protagonisti, ma anche di chi può aver visto o sentito qualcosa. Finora la ragazza è stata sentita due volte e gli inquirenti stanno incrociando tutte le informazioni, tra cui anche i referti medici e altri accertamenti.

Gli arresti e le perquisizioni sono stati effettuati a Siena e in Sicilia. Massima riservatezza sui nomi dei protagonisti della vicenda. Tra di loro ci sarebbero volti conosciuti a Siena e, anche per tutelare la vittima, gli inquirenti si muovono nel massimo riserbo e continuano a indagare per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, capire se sui telefoni cellulari esistono prove, foto e filmati, che possono raccontare la violenza subita dalla giovane. Uno degli indagati ha parlato di un rapporto consenziente, mentre gli altri tre negano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.

Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Eitan Biran, torna a casa il bimbo di 5 anni unico sopravvissuto alla strage del Mottarone

next

Articolo Successivo

Saman Abbas, Commissione femminicidio al Senato apre indagine. Proseguono le ricerche nella Bassa Reggiana

next

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: