Silvia Toffanin, confessione drammatica: “Prigioniera in casa. Ecco la verità su di lui che non ho mai raccontato”

silvia-toffanin,-confessione-drammatica:-“prigioniera-in-casa.-ecco-la-verita-su-di-lui-che-non-ho-mai-raccontato”


Silvia Toffanin, confessione drammatica: “Prigioniera in casa. Ecco la verità su di lui che non ho mai raccontato” scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

Silvia Toffanin, reginetta di Verissimo, non è solita raccontare della sua vita privata. Lei e il suo compagno, Pier Silvio Berlusconi, tendono sempre a stare lontani dalle luci del gossip, se non per lavoro. Ma, in una recente intervista su Grazia, la conduttrice si è confessata a cuore aperto rivelando alcuni retroscena della sua vita e della sua famiglia. Le sue parole hanno colpito molto i lettori e i telespettatori, sebbene Silvia abbia sempre mostrato un lato di se molto sensibile ed empatico durante le interviste del programma del sabato pomeriggio.

La veneta Silvia Toffanin è una conduttrice televisiva, showgirl ed ex modella italiana. Tra le partecipazioni televisive più famose ricordiamo quella da letterina al programma di canale 5 condotto da Jerry Scotti, Passaparola (dove ha conosciuto la sua amica del cuore Ilary Blasi), e quella da co conduttrice a Striscia la notizia. Dal lontano 2006, invece, è il volto amatissimo del talk del sabato pomeriggio, Verissimo, dove svolge il suo lavoro da conduttrice e giornalista in modo egregio. Dietro quel volto dolce e sensibile si nasconde una donna che, in passato, ha avuto alcuni episodi drammatici come la recente morte della mamma Gemma.

Nell’intervista Silvia Toffanin ha raccontato di quanto dolore le abbia arrecato la morte della mamma, avvenuta a fine 2020 a causa di un tumore contro cui combatteva da molto tempo, e di quanto le era legatissima. La conduttrice, infatti, durante alcune interviste a Verissimo si è sempre commossa quando qualcuno parlava del rapporto con la propria mamma o addirittura ne ricordava la morte. “Vai, viaggia, diceva mamma. Non fare come me che sono rimasta qui. Lo stesso mio padre. Era come se mi stesse dicendo: Io ti ho insegnato a camminare, ora tocca a te.” Queste le parole che Silvia ha rivelato alla rivista con grande commozione.

leggi anche: Bomba di Signorini, Berlusconi con la famosa migliore amica di Silvia Toffanin, Beccati in un bacio di fuoco

Silvia Toffanin non ha raccontato solo del suo legame, a tratti morboso, con mamma Gemma Parison, ma anche del suo rapporto, talvolta conflittuale, col padre. “I primi amori? Direi nessuno, con mio padre geloso. In paese si usava che i ragazzi, le comitive citofonassero per dire ‘scendi’. Rispondeva mio padre, e ogni volta: ‘Silvia non c’è’. Non mi faceva uscire. Ogni tanto mi permetteva di andare in discoteca, a condizione che mi accompagnasse lui. Mi aspettava chiuso in macchina nel parcheggio. Inutile dirgli di andarsene a casa per tornare a riprendermi. Non si muoveva da lì”.

Non si può dire, dunque, che Silvia abbia avuto un’adolescenza semplice e spensierata. Infatti, lei stessa ha sempre dichiarato che, una volta arrivata a Milano dal suo paesino in Veneto, ha iniziato ad assaporare la libertà e che Pier Silvio è stato ed è l’unico grande amore della sua vita. I due stanno insieme da ben vent’anni e dal loro amore sono nati due figli, Sofia e Lorenzo. A voi piace la Toffanin? Fatecelo sapere sul  gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi

silvia toffanin

Silvia Toffanin, confessione drammatica: “Prigioniera in casa. Ecco la verità su di lui che non ho mai raccontato” scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

0 comments on “Silvia Toffanin, confessione drammatica: “Prigioniera in casa. Ecco la verità su di lui che non ho mai raccontato”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: