Spaghetti aglio e olio alla scientifica: il segreto che crea dipendenza, ne basta un cucchiaino. Non mangerete più la classica

spaghetti-aglio-e-olio-alla-scientifica:-il-segreto-che-crea-dipendenza,-ne-basta-un-cucchiaino.-non-mangerete-piu-la-classica


Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono probabilmente il piatto più conosciuto in Italia e non solo. L’hanno mangiato tutti almeno una volta nella vita, anche solo per una spaghettata di mezzanotte. Ma sicuramente non tutti conoscono la versione dello chef Gianfranco Lo Cascio, che ha realizzato una vera e propria salsa all’aglio, olio e peperoncino. Un risultato il suo che crea davvero dipendenza. Dopo aver assaggiato gli spaghetti all’aglio e olio scientifica non vorrete più mangiare i soliti tradizionali.

Prima di iniziare a preparare questa ricetta, rimuovi tutto ciò che sai sulla classica aglio, olio e peperoncino? rimettendo in discussione tutto poichè questa è una esperienza di gusto totalmente nuova. Innanzitutto partiamo dagli ingredienti. Sono ovviamente gli stessi di sempre ma attenzione alle quantità. Serve una mezza testa d’aglio e mezzo bicchiere d’olio extravergine di oliva a persona. Quindi per rendere più semplice:

  • Siamo in 2? 1 testa d’aglio e 1 bicchiere d’olio.
  • Siamo in 4? 2 teste d’aglio e 2 bicchieri d’olio.
  • Siamo in 6? 3 teste d’aglio e 3 bicchieri d’olio.

Spaghetti aglio e olio alla scientifica, Preparazione

Ora possiamo passare alla preparazione del piatto. Iniziamo a preparare i nostri Spaghetti all’aglio e olio scientifica, pelando tutti gli spicchi di aglio e mettendoli in un piccolo tegame dai bordi alti. Avete letto bene ì, non deve andare in padella. Quindi aggiungete anche l’olio e il peperoncino della quantità che più vi piace. ( potete anche non metterlo se non amate il piccante). Mettete sul fuoco a fiamma al minimo e aspettate che l’aglio si ammorbidisca ma senza farlo soffriggere.

Se inizia a soffriggere spegnete subito il fuoco. L’effetto ottico dovrà essere quello di spicchi di aglio sgonfiati, teneri così da poter essere frullati senza problemi. Intanto mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata. Aspettate che bolla e gettate gli spaghetti. Circa a metà cottura della pasta, iniziate a creare la salsa. Quindi mettete l’aglio insieme all’olio e al peperoncino in un mixer e frullate tutto.

Il segreto che rende il piatto unico

Poi arriva il segreto importantissimo che da la svolta al piatto: Dovete aggiungere un cucchiaino di succo di limone per ogni bicchiere d’olio che avete usato. Sempre la stessa storia quindi: 1 bicchiere d’olio? 1 cucchiaino di succo di limone. E così via. Aggiustate anche di sale, va messo dopo il limone proprio per creare una emulsione, altrimenti non si forma. A questo punto infatti potete emulsionare.

Quindi versate poco alla volta tanta acqua di cottura quanto olio usato all’inizio. Insomma se avete usato un bicchiere d’olio, dovrete mettere un bicchiere di acqua di cottura della pasta, se due bicchieri di olio, due di acqua e così via. Continuate sempre a frullare fino ad ottenere un vera e propria crema all’aglio, quasi fosse una maionese. Infatti dovrà avere un colore bianco/giallognolo ed essere molto vellutata.e olio. La pasta d’aglio è un eccellente stabilizzante delle emulsioni. Come le lecitine dell’uovo. Solo che sono in pochi a saperlo.

Nel frattempo tritate un bel mazzo di prezzemolo, con tutti i gambi. Tritateli infatti insieme alle foglie, perchè proprio i gambi sono i più saporiti. A questo punto scolate la pasta e saltata in padella con la salsa all’aglio e qualche mestolo di acqua di cottura, per un paio di minuti. Mantecate bene il tutto e  impiattatela con una bella spolverata di prezzemolo. Alla domanda “ma non saprà troppo di aglio?” La risposta è no. Sarà invece molto ma molto più delicata di una aglio e olio tradizionale.

Leggi anche: Spaghetti aglio e olio di Bruno Barbieri, il trucco dello chef per farli perfetti: “Ecco cosa aggiungo a fine cottura”

Spaghetti aglio e olio alla scintifica
Spaghetti aglio e olio alla scientifica

Spaghetti aglio e olio alla scientifica: il segreto che crea dipendenza, ne basta un cucchiaino. Non mangerete più la classica scritto su Più Ricette da Redazione.

Marco Paretti

0 comments on “Spaghetti aglio e olio alla scientifica: il segreto che crea dipendenza, ne basta un cucchiaino. Non mangerete più la classica

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: