Spaghetti alla Gaetana, Il primo più buono e veloce che c’è. Meglio dell’aglio e olio di mezzanotte

spaghetti-alla-gaetana,-il-primo-piu-buono-e-veloce-che-c’e.-meglio-dell’aglio-e-olio-di-mezzanotte


Gli spaghetti alla gaetana devono il loro nome alla città in cui sono nati, Gaeta. Ma soprattutto, ai principali ingredienti che li caratterizzano. Questo posto del Lazio nasce sul mare ed è famoso, tra l’altro, per le sue ottime olive. Saranno proprio queste a dare un sapore tutto speciale al primo piatto. Ma anche i pomodori spagnolette. In mancanza di questi prodotti, potrete provare la stessa ricetta con gli stessi alimenti ma di altra provenienza. Il risultato sarà ugualmente ottimo. E il sugo si può anche conservare in frigorifero per due giorni, nel caso (difficile) in cui dovesse avanzare.

Spaghetti alla gaetana, Ingredienti

  • spaghetti 320 g
  • pomodori spagnolette 10
  • olive di Gaeta 120 g
  • alici 10
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • aglio 1 spicchio
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

Preparare i vostri spaghetti alla gaetana è molto semplice e veloce. In una padella versate abbondante olio, uno spicchio d’aglio e parte del prezzemolo. Lasciate rosolare per un minuto e aggiungete i pomodori tagliati a metà. Lasciateli cuocere per almeno dieci minuti. Adesso potete cominciare a mettere sul fuoco l’acqua salata per gli spaghetti.

Mentre aspettate che la pasta cuoce, potete continuare la preparazione del condimento. Snocciolate le olive e versatele nella padella con i pomodori. Lasciatele cuocere nel sugo per cinque minuti, in modo che si insaporisca bene. Per ultima cosa aggiungete le acciughe. Fate cuocere il tutto insieme per altri due minuti. Scolate gli spaghetti al dente.

Versateli nel tegame e lasciateli insaporire per un paio di minuti mescolando continuamente. La vostra pasta alla gaetana è pronta per essere servita e mangiata. Impiattate aggiungendo il prezzemolo rimanente. A Gaeta c’è anche una versione più complessa che prevede l’aggiunta del polpo. Una volta pronti è preferibile mangiarli sul momento. Ma è anche possibile conservarli in frigorifero per due giorni. Non devono essere congelati. Buon appetito.

LEGGI ANCHE—> Spaghetti “Bufala Bufala Bufala”, la pasta più cremosa che ci sia e che si prepara in 10 minuti, Fantastici

spaghetti alla gaetana

Spaghetti alla Gaetana, Il primo più buono e veloce che c’è. Meglio dell’aglio e olio di mezzanotte scritto su Più Ricette da Maria.

Vito Califano

0 comments on “Spaghetti alla Gaetana, Il primo più buono e veloce che c’è. Meglio dell’aglio e olio di mezzanotte

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: