Spaghetti alla Lampedusa in bocca, il primo col tonno in scatola più buono che ci sia grazie all’ingrediente segreto in più

spaghetti-alla-lampedusa-in-bocca,-il-primo-col-tonno-in-scatola-piu-buono-che-ci-sia-grazie-all’ingrediente-segreto-in-piu


Volete un primo piatto velocissimo, economico, facile ma soprattutto buonissimo e cremoso? Gli spaghetti alla Lampedusa in bocca sono quello che fa per voi. Un primo goloso che si fa con ingredienti semplici come il tonno in scatola e la ricotta, facilmente reperibili ed economici e soprattutto un ottimo piatto da riciclo per la ricotta avanzata. Vediamo quindi come si prepara

Spaghetti alla Lampedusa in bocca, Ingredienti

  • 320g di spaghetti trafilati al bronzo
  • 150 gr. di tonno sott’olio
  • 120 gr. di ricotta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 pizzico di prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • 50 ml. di olio di oliva
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Iniziamo a preparare i nostri Spaghetti alla Lampedusa in bocca, incominciando e mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e aspettiamo che bolla prima di calare la pasta rispettando i tempi di cottura riportati in confezione. Il condimento verrà preparato nel frattempo cuociono gli spaghetti talmente è semplice e veloce. Quindi iniziamo col lavare e tritare finemente il prezzemolo che andrà aggiunto alla fine sul piatto per completare.

Prendiamo quindi una una padella con un filo d’olio di oliva e quando si sarà leggermente riscaldato fate appassire l’aglio e metà peperoncino tritato nell’olio. Quando l’aglio si sarà appena imbiondito aggiungete il tonno in scatola e un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e lasciate cuocere giusto per un paio di minuti. Togliete la padella dal fuoco e unite la ricotta che avrete un po stemperato in una ciotola con una forchetta.

Amalgamate il tutto bene, fino ad avere un composto cremoso e vellutato. Se volete un condimento ancora più saporito vi consiglio di usare la “ricotta di fuscella” che renderà il piatto ancora più gustoso. Quando la pasta sarà cotta al dente, scolatela e versaltela nella padella con il condimento preparato. Spolverate con del prezzemolo tritato. Impiattate e servite. I nostri Spaghetti alla Lampedusa in bocca sono pronti per essere gustati. Buon appetito!

Leggi anche: Pasta e ceci alla napoletana di Cannavacciuolo. Il segreto per farli Azzeccusi azzeccusi come da vera tradizione

Spaghetti alla lampedusa in bocca con tonno in scatola

Spaghetti alla Lampedusa in bocca, il primo col tonno in scatola più buono che ci sia grazie all’ingrediente segreto in più scritto su Più Ricette da Redazione.

Mata

0 comments on “Spaghetti alla Lampedusa in bocca, il primo col tonno in scatola più buono che ci sia grazie all’ingrediente segreto in più

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: