Spaghetti all’aglione, più buoni e cremosi dell’aglio e olio. Il segreto della nonna: “Aggiungo un cucchiaio di questo liquido”

spaghetti-all’aglione,-piu-buoni-e-cremosi-dell’aglio-e-olio.-il-segreto-della-nonna:-“aggiungo-un-cucchiaio-di-questo-liquido”


I pici o spaghetti all’aglione sono una ricetta dell’antica tradizione toscana. la particolarità di questo piatto sta nel tipo di aglio utilizzato, ovvero l’aglione di Chiana. Una qualità di aglio più grande rispetto al solito ma dal sapore molto più delicato rispetto alle altre varietà di aglio. Ovviamente se non si trova si potrà anche usare l’aglio comune. Il formati di pasta della tradizione vorrebbe i pici toscani, meglio ancora se fatti in casa, ( qua troverete al ricetta per farli in casa) ma andranno benissimo anche gli spaghetti.  Gli spaghetti all’aglione sono un primo piatto molto facile da preparare, veloce, genuino e goloso. Vediamo quindi come si prepara.

Spaghetti all’aglione, Ingredienti

  • Spaghetti ( o Pici) 360 g
  • Aglio 6 spicchi
  • Peperoncino fresco 1
  • Pomodori ramati 700 g
  • Olio extravergine d’oliva 5 cucchiai
  • Aceto di vino bianco 1 cucchiaio
  • Sale fino q.b.

Spaghetti all’aglione, Preparazione

Per preparare gli spaghetti all’aglione iniziamo facendo sbollentare i pomodri in acqua bollente per un minuto. Se i pomodori sono molto maturi possiamo anche evitare questo passaggio. Quindi togliete la pelle e anche i semini e tagliateli a cubettini piccoli. Prendete anche l’aglio e schiacciatelo con lo strumento adatto, se non lo avete potete tagliarlo e poi schiacciarlo con la lama di un coltello spessa.

Preparate gli ingredienti, prendete una padella e mettete a riscaldare l’olio extra vergine di oliva, Quindi fare rosolare l’aglio schiacciato e il peperoncino, anch’esso privato dei semini e tagliato molto finemente. Fate soffriggere il tutto a fiamma molto bassa, in modo che l’aglio non dovrà scurirsi ma solo sciogliersi. Procedete a fiamma bassa per almeno 10 minuti quando vedrete l’aglio diventare come una crema. Quindi aggiungete i pomodori a cubetti.

Sempre nella stessa padella versate il cucchiaio di aceto di vino bianco e aggiustate di sale. Lasciate in cottura il sughetto sempre a fiamma lenta fino a che i pomodori non si saranno diventati una salsa cremosa. Suppergiù serviranno una ventina di minuti. Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e aspettate che bolla prima di gettare la pasta.

Se notate che il sugo si è troppo seccato aggiungete anche qualche mestolo di acqua di cottura della pasta per mantenerlo bello cremoso. Una volta terminato il tempo di cottura degli spaghetti, riportato in confezione, scolateli al dente e versateli nella padella. Fateli salatare per un paio di minuti ancora a fiamma vivace in modo che si insaporiscano con il sugo all’aglione. I nostri spaghetti all’aglione sono pronti. Impiattate e servite ben caldi. Buon appetito.

Leggi anche: Spaghetti alla Vigliacca, altro che matriciana. Il trucco dell’antica ricetta: “Cosa si mette nell’acqua della pasta”. Si fa in 5 minuti

 

Spaghetti all’aglione, più buoni e cremosi dell’aglio e olio. Il segreto della nonna: “Aggiungo un cucchiaio di questo liquido” scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Spaghetti all’aglione, più buoni e cremosi dell’aglio e olio. Il segreto della nonna: “Aggiungo un cucchiaio di questo liquido”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: