Spaghetti all’antica senese, altro che gricia. La ricetta delle nonne toscane, facile e buonissima con il trucco del formaggio

spaghetti-all’antica-senese,-altro-che-gricia.-la-ricetta-delle-nonne-toscane,-facile-e-buonissima-con-il-trucco-del-formaggio


Spaghetti all’antica senese: oggi vi proponiamo una ricetta dell’antica tradizione di Siena leggermente modificata in chiave moderna. I tagli di carne utilizzati sono molto semplici da trovare in qualsiasi supermercato così come tutti gli altri ingredienti utilizzati di facile reperibilità. Nella ricetta tradizionale veniva inoltre usata la cipolla che noi in questa abbiamo sostituito con il porro per renderla più leggera e digeribile. Vediamo quindi come prepararla

Spaghetti all’antica senese, Ingredienti per 4

  • Pasta 360 grammi ( formato a piacere, noi abbiamo utilizzato gli spaghetti)
  • 2 Braciole di maiale
  • 2 Salsicce
  • 1 Porro
  • 1 costa di sedano
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • Olio extravergine di Oliva q.b
  • Formaggio grattugiato q.b
  • Pepe q.b
  • Sale q.b

Preparazione

Iniziamo a preparare gli spaghetti all’antica senese mettendo sul fuoco una pentola capiente con abbondante acqua salata, portiamola a bollore e sbollentiamo dentro le due braciole di maiale, potete usare anche le puntine. Lasciatele a bollire per circa 10 minuti e poi scolatele. Cercate di togliere la carne dall’osso, cercando di eliminare anche il grasso e mettete la carne così ricavata in una ciotola e fatela a pezzettini molto piccoli, potete usare anche un tritacarne se lo avete.

Nel frattempo, prendete un’altro pentolino pieno d’acqua e metteteci dentro la carota sbucciata e tagliata a pezzi grossi, il sedano e una cipolla e alcuni gambi di prezzemolo. Aggiustate di sale e mettetela sul fuoco aspettando che bolla. Abbassate quindi la fiamma e lasciatela sul fuoco per ottenere un ottimo brodo di verdure. Per renderlo ancora più saporito, nell’acqua potete aggiungere anche l’osso della carne che avete precedentemente pulito.

Adesso che è pronta sia la carne che il brodo possiamo procedere a fare il sughetto. Quindi in una padella mettete a soffriggere l’aglio in abbondante olio extra vergine di oliva. Quando l’aglio sarà dorato aggiungete la salsiccia spellata e sbriciolata. Lasciate sul fuoco per altri 5 minuti, quando vedrete la salsiccia brunita versate nella padella anche il porro sbucciato e tagliato a fettine sottili.

Fate rosolare il tutto ancora per qualche minuto, e infine sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiustate di sale e lasciate in cottura a fiamma bassa, aggiungendo di volta in volta un mestolo di brodo. Dopo una decina di minuti aggiungete anche la carne di maiale tritata e continuate a cuocere il tutto per circa 1 ora aggiungendo di volta in volta sempre il brodo preparato. Nel frattempo mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata, quando sarà pronta scolatela e versatela nella padella con il sugo. Amalgamate il tutto facendo insaporire per bene la pasta. Impiattate e servite ben calda con una sventolata di pepe nero e formaggio grattugiato. I nostri Spaghetti all’antica senese sono pronti. Buon appetito!

Leggi anche: Spaghetti alla chiummenzana, il piatto simbolo di Capri. L’antica ricetta facile e veloce che trasforma il pomodoro in poesia

Spaghetti all’antica senese

Spaghetti all’antica senese, altro che gricia. La ricetta delle nonne toscane, facile e buonissima con il trucco del formaggio scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Spaghetti all’antica senese, altro che gricia. La ricetta delle nonne toscane, facile e buonissima con il trucco del formaggio

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: