SPORT

Su Red Bull TV arriva “Brad Binder: Becoming 33”, il film sul primo e unico pilota sudafricano a vincere una gara in MotoGP

La stagione di MotoGP si prepara a volgere al termine con le ultime tre gare del campionato. Ad impreziosire questo finale ci sarà anche, in esclusiva su Red Bull TV, il film ‘Brad Binder: Becoming 33’, che racconta l’eccezionale storia del giovane pilota, divenuto il primo e unico vincitore di una gara in top class sia per la sua nazione, il Sudafrica, sia per il team RedBull KTM.

Il venticinquenne, originario di una cittadina appena fuori Johannesburg, ha fatto il suo ingresso in MotoGP quest’anno, conquistando la storica vittoria a Brno in Repubblica Ceca, terza gara della stagione.

“La mia prima stagione in MotoGP è stata piena di alti e bassi – ha dichiarato Brad Binder -, ma mi sono divertito davvero e, concluderla con l’uscita di questo documentario, è fantastico. Quando ero piccolo trascorrevo il mio tempo a guardare documentari Ci sono le immagini dalla Red Bull Rookies Cup fino a quest’ultima stagione in MotoGP. Sono sicuro – concludere – che nel documentario ci cose siano che io stesso ho dimenticato. ‘Ora di vederlo! “.

‘Brad Binder: Becoming 33’ mostra interviste ai familiari e filmati d’archivio che iniziano proprio dove tutto è iniziato, dalla sua infanzia in Sudafrica fino ai nostri giorni. Protagonisti sono anche i genitori di Binder, che continuano a sostenerlo con orgoglio, anche se a distanza a causa della pandemia globale.

Il film include anche approfondimenti di Aki Ajo e del famoso commentatore di MotoGP Matt Birt, il quale dice di Brad: “Quando è in piena forma è incredibile da guardare. Poesia in movimento, uno degli spettacoli più belli che si vedono in MotoGP.

Il documentario è disponibile in esclusiva su RedBull TV (sito e app) da oggi, giovedì 5 novembre: http://redbull.com/becoming33

Film Facts:
Anno di produzione: 2020
Durata: 52 minuti

About Binder:
Brad Binder ha iniziato la sua carriera da pilota di kart ed è diventato un campione nazionale a soli otto anni, prima di passare alle due ruote ed essere ammesso alla RedBull MotoGP Rookies Cup nel 2009, all’età di 14 anni.
Ma il suo successo ha richiesto grossi sacrifici alla famiglia Binder: la madre, Sharon, si è trasferita in Europa per sostenere i sogni di Brad mentre il padre, Trevor, è rimasto con il fratello minore e il compagno di corse, Darryn.
Nel 2012 Brad approda in Moto3, ma dovrà aspettare il 2016 per ottenere la sua prima vittoria, ottenuta nel Gran Premio di Spagna grazie ad un’incredibile rimonta dall’ultimo al primo posto.
Sotto la guida di Aki Ajo del team RedBull KTM, Binder diventa Campione del Mondo di Moto3, fa il salto di categoria in Moto2 e ottiene 5 vittorie nella stagione 2019, guadagnandosi la promozione in MotoGP con il numero 33.

Leave a Reply

%d bloggers like this: