Symbola: nelle Marche, per parlare della forza della sostenibilità in Italia

symbola:-nelle-marche,-per-parlare-della-forza-della-sostenibilita-in-italia


Si è aperto ieri a Treia, nelle Marche, e proseguirà fino al 9 luglio, anticipato dal Festival della Soft Economy, il seminario estivo di Symbola, intitolato quest’anno “La forza della sostenibilità in Italia oggi”. Giunto alla sua XX edizione il seminario estivo è uno dei più importanti appuntamenti nazionali su società e economia, e sui temi della sostenibilità, dello sviluppo, della competitività e del posizionamento strategico del Paese. Rappresenta, inoltre, un’originale piattaforma di incontro/scambio/narrazione delle qualità italiane: dalla meccanica all’agroalimentare, della ricerca al terzo settore, dalla cultura alla manifattura.
Quest’anno al centro dell’attenzione del Festival e del Seminario Estivo c’è il tema della sostenibilità non come vincolo astratto ma come chiave per le difficili sfide che abbiamo davanti. Come dice il Manifesto di Assisi – sottolineano gli organizzatori – affrontare con coraggio le crisi legate al clima, alla pandemia, alla guerra è necessario, ma rappresenta anche un’occasione per costruire un’economia e una società più a misura d’uomo e per questo più capaci di futuro. Per farlo Festival e Seminario si prefiggono di chiamare a raccolta le energie migliori del nostro Paese, impresa da sempre condivisa dalla Fondazione Symbola.
“Bisogna puntare sulla sostenibilità per affrontare le crisi senza lasciare indietro nessuno” ha twittato Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola, che in un’intervista al Corriere della Sera ha sottolineato come le energie rinnovabili, l’economia circolare e l’innovazione digitale siano le uniche vie della competitività.

Fabio Renzi, segretario generale Fondazione Symbola descrive così l’evento di quest’anno: “Come da tradizione, i primi tre giorni sono dedicati ad analisi e declinazioni tematiche e territoriali del tema generale che abbiamo scelto e che dà il titolo al doppio appuntamento proposto da Symbola. Molta della forza della sostenibilità in Italia oggi viene proprio dai quei territori che saranno il decisivo banco di prova della nostra capacità di affrontare le sfide che abbiamo di fronte: dai mutamenti climatici all’economia circolare, dalle nuove opportunità all’urgenza di combattere le crescenti disuguaglianze; dalla nuova centralità della montagna alla necessità di dar vita alle nuove filiere della bioeconomia, prima tra tutte quella dei boschi, delle foreste, del legno-arredo e delle costruzioni all’attuazione del Piano Nazionale Complementare al PNRR per la rigenerazione dell’Appennino centrale colpito dai sismi del 2016 e del 2009 c’è bisogno di una società e di un’economia più empatiche in cui creatività, ricerca e tecnologia danno vita a nuovi processi di produzione di beni e servizi, si incrociano e valorizzano il patrimonio culturale materiale e immateriale di mestieri e saperi tradizionali e si alimentano di bellezza, relazioni e valori”.

Il doppio appuntamento promosso dalla Fondazione Symbola vede il coinvolgimento di 28 partner e patrocini, 4 media partner, e prevede 22 appuntamenti con l’intervento di oltre 180 relatori, 51 ore di confronto e dibattito in presenza e in diretta streaming. Oltre al Comune di Treia – che lo ospita per il X anno consecutivo – partecipano alla realizzazione dell’evento Unioncamere, la Camera di Commercio delle Marche, la Regione Marche con l’Assessorato alla Cultura, il Commissario Straordinario alla Ricostruzione Sisma 2016, Uncem, Fondazione Cariplo, Fondazione Fitzcarraldo, , Federparchi, IFEL- Fondazione ANCI, Bim Tronto, Legambiente, Kyoto Club, Borghi più belli d’Italia, Forum Terzo Settore, Confartigianato Imprese Macerata, Ascoli Piceno e Fermo, Confindustria Macerata, Confidi Macerata, Comieco, Cobat, Ecopneus, Efi, Sternenergy, Rimel, Diasen, Carsa, Fondazione Hubruzzo, Officina Italia. Oltre al patrocinio delle Università di Macerata, Camerino e della Politecnica delle Marche il doppio appuntamento treiese avrà come media partner Il Corriere della Sera, le agenzie di stampa Askanews e AGCult e Rinnovabili.it quotidiano sulla sostenibilità ambientale.

L’articolo Symbola: nelle Marche, per parlare della forza della sostenibilità in Italia proviene da The Map Report.

0 comments on “Symbola: nelle Marche, per parlare della forza della sostenibilità in Italia

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: