Tag: marijuana

Bari, un gommone con marijuana per 15 milioni di euro bloccato in mare: arrestati in due

L’inseguimento a largo di Mola di Bari: il gommone partito dall’Albania trasportava 64 involucri di marijuana. A bordo due uomini di 26 e 31 anni, arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti.

080021976-217aeba8-6a64-41bd-a3c0-2301b26be658.jpg
I militari a bordo di un guardacoste del reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Bari hanno inseguito in mare e bloccato, a largo di Mola di Bari, un gommone, lungo 10 metri con due potenti motori, che aveva a bordo 64 involucri di marijuana, per oltre una tonnellata e mezzo di peso, del valore di 15 milioni di euro. Gli scafisti, due albanesi di 31 e 26 anni, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti.

L’operazione è stata resa possibile da una ormai stabile collaborazione

operativa e investigativa con le autorità di polizia albanesi, tramite il Nucleo di Frontiera marittima della Guardia di finanza di stanza a Durazzo. Dall’inizio dell’anno sono oltre 32 le tonnellate di marijuana  trasportata via mare sequestrate, 47 gli scafisti arrestati e 24 i natanti sottratti alle organizzazioni criminali dalla Guardia di Finanza in Puglia; nell’intero anno 2016, sempre dalle Fiamme Gialle pugliesi, ne avevano sequestrate circa 22 tonnellate.

Teramo, serra di marijuana in casa: arrestato FOTO

IMG_6730.jpgGli agenti della squadra mobile di Teramo hanno arrestato nelle scorse ore un 40enne nella frazione di Rapino (generalità non fornite) per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti I poliziotti hanno individuato nel terreno adiacente la sua abitazione una serra all’interno della quale l’uomo aveva organizzato, secondo la Questura di Teramo, una vera e propria centrale di produzione di marijuana. Nella serra sono state rinvenute 5 piante di marijuana di varie dimensioni per un peso complessivo di 2,4 chili. All’interno dell’abitazione è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione. L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.