Tag: MARSICA

MARSICA : Marco Masini e Arisa in concerto a Casoli:

Cartellone degli spettacoli ricco di eventi: tra gli appuntamenti anche teatro a Teramo e samba e bossa nova a Pescara
jpg (1).jpg
CHIETI. Cartellone degli spettacoli ricco di eventi, la prossima settimana, in tutto l’Abruzzo. Si parte questa sera, giovedì 5 ottobre, con diversi concerti: a L’Aquila, il rock garage dei Bobkat ’65 protagonista all’Irish Cafè e il blues di PG Petricca One Bluesman Band al The Corner Pub. Samba e bossa nova al MamiWata di Pescara in compagnia di Banda Eita. Blues la Morgan di Vasto, dove sono ospiti i Blues On The Night. Venerdì 6 ottobre l’indie di Claver Gold è pronto a infiammare il Dejavu di Sant’Egidio alla Vibrata, mentre Diego Sartor e I Ragazzi del Pesciolino Matto riscaldano l’ambiente al Zenzero & The Old Shot Bar di Pescara. Sabato 7 ottobre, al Teatro Comunale di Teramo, in scena «Il Decreto», con David Gramiccioli. Concerto trip hop al Beat Cafè di San Salvo, con Shijo X, e post rock a Il Cantiere di Pescara, con gli Handful Brothers. Domenica 8 ottobre, per la festa patronale, sbarca a Casoli il cantautore fiorentino Marco Masini, con il suo «Spostato di un secondo tour». Blues al MamiWata di Pescara, in compagnia degli Alabama Blues. Lunedì 9 ottobre, sempre a Casoli, c’è Arisa con «Ho perso il mio amore tour». Martedì 10 ottobre, infine, concerto delle Lingue Sciolte all’Irish Cafè dell’Aquila.

Appalti: 7 arresti nella Marsica per politici e imprenditori

GUARDIA-DI-FINANZAL’ordinanza  è stata emessa dal gip del Tribunale di Avezzano

di Redazione Online Nuova storia di corruzione;  questa volta viene  dall’Abruzzo dove stamani sono state arrestate sette persone, fra cui, amministratori locali, pubblici funzionari ed imprenditori. Facevano tutti parte di un collaudato sistema illecito, come sempre in grado di influenzare gli appalti pubblici in diversi comuni della provincia di L’Aquila.  ‘Master list’, questo il nome dell’operazione eseguita sin dalle prime luci dell’alba  dalla squadra mobile della questura di L’Aquila,  ha fatto scattare le manette con le accuse di corruzione e turbativa d’asta. L’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, firmata dal gip di Avezzano, riguarda un filone di una vicenda ben più ampia che coinvolge

anche diversi politici abruzzesi.  Coinvolto anche un amministratore del consorzio acquedottistico marsicano. Alla base di tutto il solito scambio: favori e mazzette per accaparrarsi lavori relativi a lavori di movimento terra e non solo.