Tag: OnlyFans

Cosa è Onlyfans? come funziona? quando si guadagna? quali sono i rischi?

OnlyFans

Non è più inusuale vedere persone che all’interno dei propri social sponsorizzano Onlyfans, con promozioni o pre-view di foto disponibili nella piattaforma.

Cosa è Onlyfans?

Onlyfans è un social network, molto simile al più noto e meno discusso Instagram, che permette agli utenti di avere due ruoli ben distinti.

  • Creator
    • Il creator è un ruolo che permette, come lascia intuire il termine, di creare contenuti che possono essere di vari tipi, ma vi è una forte propensione a realizzare immagini e/o video 18+ che i fan pagano per vedere. A seguito di varie lamentele, il sito in un suo update ha inserito il limite di 18 anni per i creators incrementando la difficoltà dei processi di identificazione. Ad oggi per creare contenuti i bisogna inviare una copia della carta d’identità e superare altre procedure di identificazione.
  • Fan
    • I fan sono semplicemente gli utenti che pagano per vedere i profili dei creators.

 

Le controversie legate al sito

Una delle prime cose che ha fatto parlare molto di Onlyfans è il margine stellare di guadagno, che spesso si aggira come base intorno ai 10.000 euro al mese, così come il fatto che moltissime celebrità hanno già pubblicizzato i propri profili. Eppure, un recente documentario della BBC – #Nudes4Sale ha indagato sull’aumento della vendita di contenuti espliciti da parte di minori di 18 anni non solo su OnlyFans ma su Twitter e Snapchat Premium. Il documentario ha scoperto che fino a un terzo degli utenti di Twitter che pubblicizzano immagini esplicite con hashtag “nudes4sale” o “buymynudes” ha meno di 18 anni – secondo tecnologia di analisi facciale di Yoti. Quindi, mentre da un lato c’è una promessa di guadagno relativamente facile, dall’altra il prezzo che si paga – non a livello personale bensì a carico dell’intera società, è un incremento della cultura del sexworking sino a diventare un fenomeno con il quale, per quanto difficile per molti da comprendere, è quasi parte di una presunta normalità.

I dati

Come immaginabile, la pandemia non ha fatto altro che incrementare il numero di utenti, infatti c’è stato un aumento del 615%

Il motivo, come anticipato sopra, è il guadagno che per molti è considerato relativamente facile, infatti uno dei blog più famosi legato ad Onlyfans riporta una crescita di salario da far venire i brividi.
Onlyfans

Le interviste

 

Trovare delle persone, Creators, da intervistare è stata una sfida non indifferente, in quanto nonostante il web ne sia pieno, ben pochi si son dimostrati disponibili a dire la propria sul sito, in totale due persone mi hanno dato disponibilità, e solo per pochissime domande,
La prima è P, una ragazza/intrattenitrice con una sua fama già su altre piattaforme di streaming e festival che utilizza Onlyfans come fonte primaria di guadagno.

Ciao P, grazie mille per avermi dedicato il tuo tempo. Posso chiederti con esattezza come funziona Onlyfans?

Eh ci sono due modi: o metterlo a pagamento mensile e chi si iscrive paga poi sta alla creator decidere cosa e come postare oppure metterlo gratuito e con contenuti a pagamento che si devono sbloccare! Il resto va tutto al modo di gestire le cose che vuole fare il creator!

Perdonami l’ignoranza, ma quale è il guadagno del sito?

Il sito si prende il 20% del guadagno.

20%?! Ma è tantissimo!

A dire il vero è una delle piattaforme che prende meno, in termini di percentuale, per questo è così gettonata.

Ho letto che recentemente sono stati incrementati i controlli sull’età, tu conosci persone minorenni che utilizzano il sito?

Si. Conosco molti minorenni che si sono iscritti falsificando la propria età.. e ovviamente inserendo un metodo di pagamento anche loro hanno accesso ai vari contenuti. Ovviamente, io mi son sempre rifiutata di vendere a persone di età inferiore ai 18 anni.

 

La seconda ragazza che ho intervistato è H, plurilaureata e professionista con un certo seguito, che nel privato utilizza Onlyfans, ma non ne fa una fonte di guadagno primaria.

Posso chiederti cosa spinge una persona così affermata dal punto di vista lavorativo ad aprire un Onlyfans?

Io lo avevo da quando ero studentessa. Ma principalmente l’ho aperto per mettere mie foto in lingerie e foto dei piedi. Non mi interessa del guadagno. Io non lo uso mettendo contenuti porno. Metto contenuti che puoi vedere da qualsiasi ragazza ormai su Instagram, quindi forse non sono la tipica ragazza OnlyFans che pubblica nudo.

Tu hai dovuto superare dei controlli per diventare una creator?

Si, per pubblicare e per registrarti devi essere maggiorenne, io ho dovuto inserire carta di identità.

E’ fuori discussione che ci sia una sex culture in espansione, ed il fatto che anche delle minorenni vendano dei nudi non è un caso. Credi che Onlyfans possa essere reputato responsabile?

Allora, è diverso, sono d’accordo che OF  – onlyfans – sia stato il principale motivo per un’espansione così sfrenata della vendita di nudo, ma le minorenni lo fanno principalmente su IG – Instagram – o Twitter.

Va bene, grazie per l’intervista.

Onlyfans italiane Lista di tutte le ragazze Marche presenti in rete

Chi sono le Onlyfans italiane più ricercate in assoluto? Quanto si può guadagnare con i propri contenuti su questa piattaforma? Come funzione? Quanti utenti ci sono? Come abbonarsi? Ora rispondiamo a tutte queste domande. Da qualche mese a questa parte la piattaforma Onlyfans è cresciuta esponenzialmente e abbiamo deciso di dedicare un articolo approfondito su questo tema. Qui leggerai le principali statistiche della piattaforma e i nomi delle Onlyfans italiane più cercate e molti altri dati interessanti. Buona lettura.

Onlyfans come funziona

Iniziamo con il capire come funziona questo sito rivoluzionario che sta spopolando in tutto il mondo. Il perchè della sua fama è riconducibile alla grande quantità di creatori di contenuti per adulti che hanno deciso di vendere le proprie foto e video in abbonamento ai fan.

Dal punto di vista del fondatore dell’azienda Timothy Stokely, Onlyfans è stata in grado di creare una nuova economia per i creatori in generale caratterizzata dagli abbonamenti mensili, una forma di entrata ricorrente che si basa sulla fidelizzazione della propria audience
Una sorta di pay-per-view (simile ai grandi servizi come Sky o Dazn o molti altri) ma più in piccolo, personalizzata per gli influencers/creators. Questa realtà è nata proprio per permettere agli influencers di vendere i propri contenuti digitali in abbonamento, qualsiasi essi siano. Esatto, ripetiamolo: qualsiasi essi siano. Non ponendo limiti ai contenuti vendibili ai propri utenti, si è ben presto presa la strada per quel tipo di contenuti con non conosce crisi: i contenuti per adulti. In questo modo Onlyfans ha iniziato a scalare il suo servizio e la sua presenza online divenendo conosciutissimo come lo è ad oggi.A tal proposito però ci sarebbe una precisazione importante da fare. Essendo una piattaforma relativamente nuova potrebbe assumere un’identità diversa nel tempo o meglio ritornare alla concezione iniziale con la quale era stata creata: una nuova economia per tutti i creatori di contenuti e non solo quelli per adulti. Insomma, ci aspettiamo un percorso simile a quello di TikTok, social conosciuto all’inizio solo per “balletti giovanili” democratizzandosi poi col tempo iniziando ad attirare contenuti anche più formali e  istruttivi, foraggiando la strategia della multicanalità di molti creatori di contenuti.

Statistiche

Probabilmente se siete qui siete maggiormente interessati o curiosi di sapere quali sono le Onlyfans italiane più ricercate e famose, bene, tra qualche paragrafo arriveremo al dunque. Ora vogliamo passare in rassegna alcune statistiche interessanti del sito e del progetto.

Essendo relativamente nuova come piattaforma, trovare dati relativi a Onlyfans non è stato semplicissimo, ci siamo basati su diverse ricerche approfondite da diversi editori e creatori di contenuti. Ecco alcuni dati rilevanti che potrebbero essere di vostro interesse.

Ok per i creatori di contenuti ma gli utenti – fans quanti sono? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Quanti utenti ha Onlyfans?

Per Onlyfans parliamo di 50 milioni di utenti registrati. Un numero considerevoli data la gioventù della piattaforma ma ancora poco rispetto a un colosso come Instagram da più di 1 miliardi di utente (leggi anche: come ottenere swipe up su instagram)
Nel 2019 gli utenti registrati a OF erano “solo” 7 milioni in tutto il mondo. Anche grazie alla pandemia di questi ultimi mesi, il sito è riuscito a cavalcare l’interesse degli utenti e a salire fino a 50 milioni, in continua crescita. Sì, perchè si stima una crescita vertiginosa di circa 15 milioni di nuovi utenti registrati al mese (nel mondo). Sono principalmente i grossi Influencers – creators di OF a spostare masse di persone da Instagram e Facebook verso Onlyfans.

Vediamo ora quanto si può arrivare a guadagnare realisticamente come creator della piattaforma in abbonamento.

Quanto si può guadagnare?

Una domanda molto interessante è quella relativa alle potenzialità di guadagno della piattaforma. Nell’epoca degli influencers e dei followers sappiamo che maggiore è il numero di seguaci e più alto il coinvolgimento del proprio pubblico (engagement rate) per un creator e maggiori saranno i suoi introiti dagli abbonamenti onlyfans.

Da questo punto di vista il calcolo è semplice e puramente matematico. Volendo fare delle stime, pensando ad una fans base abbastanza fidelizzata di 1000 followers, saranno circa l’ 1% – 5% i fans che si iscriveranno al vostro onlyfans con un abbonamento compreso tra $4,99 a $49,99, dunque potreste aspettarvi guadagni compresi tra i 50$ e i 2500$ al mese. Un gap molto ampio ma puramente indicativo.

Volendo fare lo stesso calcolo per super influencers da 1 milione di followers e oltre possiamo stimare dei guadagni mensili tra i $50.000 e i $2.500.000. Cifre da capogiro, potenzialmente folli ma non irrealistiche e tra qualche paragrafo vedremo anche un case study reale molto interessante.

In tutto questo potrebbero esserci degli extra guadagni relativi a mance e messaggi a pagamento. Ecco che allora i numeri si fanno ancora più alti.

Ma attenzione, anche Onlyfans vuole la sua parte, giustamente, vediamo infatti come guadagna la piattaforma che ospita i creators.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Come guadagna Onlyfans

C’è da precisare che anche Onlyfans però guadagna dagli abbonamenti della vostra fan base, quanto? Il 20% di ogni vostro abbonamento attivo, dunque semplificando il calcolo, ogni 10€ di abbonamento che guadagnate, Onlyfans ne tratterrà 2€, pagandovi così 8€. Questo è un dettaglio importante che ci fa capire anche il modello di business della piattaforma che si appoggia alla popolarità dei creators e alla loro capacità di convertire fans in abbonati.

Chiaramente i compensi che elargisce Onlyfans sono lordi, specialmente da ricordare ai content creator italiani che spesso hanno il dubbio se e come dichiarare tali guadagni.

Partita Iva per Onlyfans

Infatti, Onlyfans invita i performers (i suoi creators) ad adempiere ai loro obblighi fiscali a seconda di dove risiedano. É consigliabile chiedere ad un esperto commercialista a proposito della propria situazione. Indicativamente i guadagni derivanti da Onlyfans possono essere visti in Italia come redditi di lavoro autonomo professionale (se con carattere di abitualità)Dunque, nella maggior parte dei casi, anche a seconda degli ammontari riscossi, occorrerà appoggiarsi ad una Partita Iva. Questo al solo titolo informativo, ripetiamo il nostro disclaimer di consultare un commercialista competente.

Ma non perdiamo troppo tempo dietro questo punto, vediamo qualche altro dettaglio finanziario.

Guadagno medio dei creatori

Tornando ad aprire la parentesi dei guadagni abbiamo visto che secondo una statistica di XSRUS, il guadagno medio dei creatori di Onlyfans si attesta sui 180$ al mese, escluse le mance (una entrata extra mensile insomma). Vi sembra bassa? Su più di un milione di creatori di contenuti la maggior parte non ha un pubblico così fidelizzato da guadagnare tanto… dall’altra parte ci sono invece delle super influencers (piccola percentuale) con un engagement rate formidabile e con migliaia se non decine di migliaia di abbonati. L’1% delle performers guadagna il 33% di tutte le entrate della piattaforma, insomma una statistica in linea rispetto al potere delle top influencers. Cosa ne pensate?

Ma a proposito di top influencers, vediamo un caso studio interessantissimo di guadagno di un’attrice e cantante americana famosissima.

Bella Thorne onlyfans: $ 1 milione nelle prime 24 ore

Cosa succederebbe se un’attrice, cantante e modella da più di 24 milioni di followers su Instagram approdasse su Onlyfans con contenuti per adulti? Non c’è tanto da fantasticare, perchè è successo nell’agosto 2020 e abbiamo qualche dato del case study.

La ragazza, classe 1997, in sole 24 ore dall’annuncio del suo profilo Onlyfans aperto ha collezionato più di $1 milione in abbonamenti. La sua offerta comprendeva $ 20 al mese (con uno sconto del 20% per un periodo di tempo limitato per un abbonamento di un mese e del 15% se i fan avessero acquistato un accesso di tre o sei mesi). Tra molte critiche Bella Thorne si è successivamente allontanata dal social, poi è tornata… insomma il resto è storia. Ha sicuramente segnato un grande record per OF ancora imbattuto.

A novembre 2020 il media The Information ha informato i suoi lettori che Onlyfans avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari elargiti ai suoi creatori / influencers. Un altro tassello importante per i numeri del sito.
É giunto il momento di arrivare al dunque, sveliamo chi sono le onlyfans italiane più ricercate ad oggi (2020-2021). C’è siciruamente chi avrà skippato l’articolo per arrivare direttamente a questo punto.

Onlyfans italiane

Inizia qui il giochino “la conosco, non la conosco” staccando i petali di una margherita. Ecco i nomi delle onlyfans italiane (le abbiamo battezzate così), cioè le ragazze performers italiane più ricercate sulla piattaforma. Non si tratta di una classifica, sono in ordine sparso.

Martina Vismara Onlyfans

Martina Vismara ha 3,5 milioni di followers su Instagram e questo è il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/okvismj – il costo del suo abbonamento mensile standard è di $20.

Lucyl3in Onlyfans italiane

Rumorista sensoriale e streamer, Lucyl3in ha circa 385 mila followers su IG. Questo è il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/lucyl3in

Alexis Mucci onlyfans italiane

Alexis è una cantante, alt model e ingegnere aereospaziale con quasi 3 milioni di followers su Instagram. Potete visionare il suo profilo Onlyfans qui: https://onlyfans.com/alexmucci , il prezzo in questo caso è leggermente più alto, circa $35 al mese.

Alessandra Sironi onlyfans italiane

Alessandra Sironi, con più di 150 mila followers su Instagram rientra tra le più cercate e amate dagli italiani, qui il suo profilo OF: https://onlyfans.com/alessandrasironi.

Giada Robin onlyfans italiane

Richiestissima anche Giada Robin, cosplayer italiana e modella da più di 330 mila followers su IG, ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/giadarobin.

Federica Pacela Onlyfans italiane

Con quasi 800 mila followers Federica è un’ex concorrente di “Ex on The Beach”. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/federicapacela.

Eleonora Bertoli Onlyfans italiane

Nel caso di Eleonora parliamo di 1,1 milioni di followers. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/elebertolireal.

Malena (onlyfans italiane)

La famosa Malena Nazionale “La pugliese”, nota attrice h*rd italiana con 841 mila followers su IG. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/malena_nazionale.

Onlyfans Martina Smeraldi

Circa mezzo milione di followers su IG. Stesso lavoro di Malena: “Performer”. Il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/martinasmeraldiofficial.

Danila Cattani onlyfans italiane

Danila è una bodybuilder e modella italiana da 100 mila followers. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/tastypeach_danila.

Naomi De Crescenzo (onlyfans italiane)

Anche la famosissima Naomi De Crescenzo è super ricercata: quasi mezzo milione di followers su IG. Profilo OF: https://onlyfans.com/naomidecrescenzo.

Liana Volpi (onlyfans italiane)

Più di 150 mila followers. Profilo OF: https://onlyfans.com/liana-volpi.

Ylenia De bellis (onlyfans italiane)

Andiamo avanti con la modella e brand ambassador italiana 26enne Ylenia, 230 mila followers. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/susy94.

Francesca Brambilla onlyfans italiane

 

La famosissima ex bonas di “Avanti un Altro” Francesca Brambilla con 1 milione di followers. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/francescabrambilla.

Elena Berlato onlyfans italiane

Più di mezzo milione di followers su Instagram. Il suo Onlyfans: https://onlyfans.com/elenaberlato.

Onlyfans APK

Navigando su Play Store (Android) o App Store (iPhone) avrete notato che non ci sono tracce di Onlyfans. Si perchè quel tipo di contenuti per adulti impacchettato in app viola le policy di PlayStore e App Store e dunque non può esserci l’app su tale piattaforme.
A tal riguardo infatti moltissime persone tendono a ricercare un modo per tramutare in app il famoso sito in modo tale da avere la comodità di utilizzo di un’app sia come utente che consuma contenuti, siamo come creatore che li crea e li pubblica sull’account.
Ecco perchè, in particolare per Android, viene spesso cercato “Onlyfans APK”. L’estensione APK indica un file con formato Android Package che permette di scaricare un’app senza passare per Play Store. Se siete alla ricerca di un Onlyfans APK questo link può esservi d’aiuto.

Onlyfans Craccato

Non finisce qui… essendo un’app i cui contenuti sono a pagamento pay-per-view protetti da un pay-wall non mancano diverse persone che provano a craccare Onlyfans, una pratica che non ci piace, illegale e che sconsigliamo. Il fatto è che per rendere Free il Profilo Premium del tuo performer preferito non devi far altro che pagare, purtroppo è così. Sì perchè tutti i video o indicazioni che puoi trovare su YouTube o su Google su come craccare Onlyfans sono esche per utenti inesperti e inoltre non funzionano. (Leggi anche: Spotify Craccato).

L’unico modo per “oltreppassare” il pagamento del servizio è quello che qualcuno lo acquisti per voi e vi condivida il materiale, forse qualche forum lo fa… o su Telegram potrete trovare qualcosa ma siamo sicuri che ciò non sia compatibile con le policy di Onlyfans e dunque semplicemente: non si può fare.

Per cercare qualche contenuto condiviso gratuito potete provare a cercare “onlyfans” nel motore di ricerca di Telegram.

Onlyfans più famose

Dopo avervi detto chi sono le onlyfans italiane più ricercate, passiamo alle più famose in assoluto. A voi l’onore di visionare i loro profili Onlyfans accedendo dal ljnk diretto che vi forniamo.

Caroline Calloway

Profilo OF: https://onlyfans.com/carolinecalloway

Onlyfans Belle Delphine

Profilo OF: https://onlyfans.com/belledelphine

Shania Perrett

Profilo OF: https://onlyfans.com/shaniaperrett

Jem Wolfie

Profilo OF: https://onlyfans.com/jemwolfie

Lexi Kai

Profilo OF: https://onlyfans.com/iamlexikai

Erika Yvonne Rose

Profilo OF: https://onlyfans.com/erikarose

Kanricos

Profilo OF: https://onlyfans.com/kanricos

Monica Huldt

Profilo OF: https://onlyfans.com/miss_swedish_bella

Lucy-Anne Brooks

Profilo OF: https://onlyfans.com/lucyannebrooks

Le straniere più ricercate in Italia

Concludiamo con le top straniere ricercate in Italia, alcune sono anche famosissime sui social. Fateci sapere (con un messaggio in direct sul nostro profilo Instagram: @nozama_lab) se vi può interessare approfondire la storia di qualche performer in particolare.

Eva Lovia onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/fallinlovia

Louisa khovanski onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/louisakhovanski

Popstantot

Profilo OF: https://onlyfans.com/popstantot

Adriana fenice onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/adrianafenice

Claudia Romani onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/claudiaromani

 

Acqualagna Pesaro e Urbino 4 496 50,74
Acquasanta Terme Ascoli Piceno 3 050 138,06
Acquaviva Picena Ascoli Piceno 3 848 20,90
Agugliano Ancona 4 870 21,68
Altidona Fermo 3 234 12,93
Amandola Fermo 3 709 69,42
Ancona Ancona 101 118 123,71
Apecchio Pesaro e Urbino 2 013 103,26
Apiro Macerata 2 421 53,65
Appignano Macerata 4 212 22,70
Appignano del Tronto Ascoli Piceno 1 852 22,98
Arcevia Ancona 4 914 126,40
Arquata del Tronto Ascoli Piceno 1 287 92,32
Ascoli Piceno Ascoli Piceno 47 782 160,51
Barbara Ancona 1 408 10,83
Belforte all’Isauro Pesaro e Urbino 788 11,99
Belforte del Chienti Macerata 1 860 15,93
Belmonte Piceno Fermo 664 10,58
Belvedere Ostrense Ancona 2 288 28,91
Bolognola Macerata 161 25,86
Borgo Pace Pesaro e Urbino 643 55,95
Cagli Pesaro e Urbino 9 013 226,16
Caldarola Macerata 1 839 29,09
Camerano Ancona 7 213 19,81
Camerata Picena Ancona 2 419 11,64
Camerino Macerata 6 902 129,69
Campofilone Fermo 1 951 12,11
Camporotondo di Fiastrone Macerata 589 8,83
Cantiano Pesaro e Urbino 2 356 83,10
Carassai Ascoli Piceno 1 116 22,33
Carpegna Pesaro e Urbino 1 670 28,31
Cartoceto Pesaro e Urbino 7 850 23,16
Castel di Lama Ascoli Piceno 8 470 10,97
Castelbellino Ancona 4 763 5,92
Castelfidardo Ancona 18 645 32,70
Castelleone di Suasa Ancona 1 702 15,83
Castelplanio Ancona 3 482 15,07
Castelraimondo Macerata 4 741 44,92
Castelsantangelo sul Nera Macerata 310 70,71
Castignano Ascoli Piceno 2 947 38,89
Castorano Ascoli Piceno 2 322 14,08
Cerreto d’Esi Ancona 3 967 16,60
Cessapalombo Macerata 546 27,78
Chiaravalle Ancona 14 858 17,39
Cingoli Macerata 10 509 147,98
Civitanova Marche Macerata 42 692 45,80
Colli al Metauro Pesaro e Urbino 12 166 45,99
Colli del Tronto Ascoli Piceno 3 566 5,94
Colmurano Macerata 1 278 11,17
Comunanza Ascoli Piceno 3 204 54,04
Corinaldo Ancona 5 106 48,32
Corridonia Macerata 15 322 62,02
Cossignano Ascoli Piceno 1 015 15,05
Cupra Marittima Ascoli Piceno 5 378 17,19
Cupramontana Ancona 4 838 26,89
Esanatoglia Macerata 2 147 47,82
Fabriano Ancona 30 228 269,61
Falconara Marittima Ancona 26 710 25,46
Falerone Fermo 3 395 24,53
Fano Pesaro e Urbino 60 925 121,27
Fermignano Pesaro e Urbino 8 615 43,27
Fermo Fermo 36 905 124,17
Fiastra Macerata 700 84,28
Filottrano Ancona 9 622 70,25
Fiuminata Macerata 1 497 76,67
Folignano Ascoli Piceno 9 302 14,77
Force Ascoli Piceno 1 428 34,19
Fossombrone Pesaro e Urbino 9 858 106,68
Francavilla d’Ete Fermo 1 009 10,24
Fratte Rosa Pesaro e Urbino 1 017 15,60
Frontino Pesaro e Urbino 313 10,74
Frontone Pesaro e Urbino 1 348 36,01
Gabicce Mare Pesaro e Urbino 5 845 4,85
Gagliole Macerata 655 24,06
Genga Ancona 1 875 72,35
Gradara Pesaro e Urbino 4 758 17,52
Grottammare Ascoli Piceno 15 615 17,66
Grottazzolina Fermo 3 287 9,25
Gualdo Macerata 868 22,11
Isola del Piano Pesaro e Urbino 635 23,05
Jesi Ancona 39 992 107,72
Lapedona Fermo 1 175 14,81
Loreto Ancona 12 533 17,69
Loro Piceno Macerata 2 481 32,49
Lunano Pesaro e Urbino 1 528 14,62
Macerata Macerata 41 200 92,73
Macerata Feltria Pesaro e Urbino 2 072 40,23
Magliano di Tenna Fermo 1 426 7,82
Maiolati Spontini Ancona 6 175 21,42
Maltignano Ascoli Piceno 2 483 8,16
Massa Fermana Fermo 1 002 7,74
Massignano Ascoli Piceno 1 655 16,35
Matelica Macerata 10 178 81,04
Mercatello sul Metauro Pesaro e Urbino 1 437 68,59
Mercatino Conca Pesaro e Urbino 1 108 14,47
Mergo Ancona 1 083 7,26
Mogliano Macerata 4 773 29,26
Mombaroccio Pesaro e Urbino 2 134 28,22
Mondavio Pesaro e Urbino 3 929 29,48
Mondolfo Pesaro e Urbino 11 735 22,69
Monsampietro Morico Fermo 682 9,62
Monsampolo del Tronto Ascoli Piceno 4 563 15,49
Monsano Ancona 3 353 14,29
Montalto delle Marche Ascoli Piceno 2 260 34,11
Montappone Fermo 1 749 10,37
Monte Cavallo Macerata 149 38,62
Monte Cerignone Pesaro e Urbino 678 18,04
Monte Giberto Fermo 815 12,67
Monte Grimano Terme Pesaro e Urbino 1 166 24,01
Monte Porzio Pesaro e Urbino 2 802 18,36
Monte Rinaldo Fermo 397 7,78
Monte Roberto Ancona 3 026 13,51
Monte San Giusto Macerata 8 071 19,99
Monte San Martino Macerata 792 18,50
Monte San Pietrangeli Fermo 2 547 18,29
Monte San Vito Ancona 6 706 21,63
Monte Urano Fermo 8 283 16,72
Monte Vidon Combatte Fermo 459 10,91
Monte Vidon Corrado Fermo 777 5,99
Montecalvo in Foglia Pesaro e Urbino 2 700 18,24
Montecarotto Ancona 2 080 24,08
Montecassiano Macerata 7 185 32,99
Montecosaro Macerata 6 918 21,68
Montedinove Ascoli Piceno 505 11,90
Montefalcone Appennino Fermo 445 15,98
Montefano Macerata 3 555 34,12
Montefelcino Pesaro e Urbino 2 726 38,69
Montefiore dell’Aso Ascoli Piceno 2 180 28,07
Montefortino Fermo 1 214 78,31
Montegallo Ascoli Piceno 573 48,59
Montegiorgio Fermo 6 965 47,41
Montegranaro Fermo 13 153 31,25
Montelabbate Pesaro e Urbino 6 719 19,60
Monteleone di Fermo Fermo 436 8,13
Montelparo Fermo 861 21,56
Montelupone Macerata 3 658 32,74
Montemarciano Ancona 10 110 22,09
Montemonaco Ascoli Piceno 635 67,61
Monteprandone Ascoli Piceno 12 211 26,38
Monterubbiano Fermo 2 351 32,14
Montottone Fermo 1 011 16,44
Moresco Fermo 605 6,32
Morro d’Alba Ancona 1 977 19,12
Morrovalle Macerata 10 287 42,60
Muccia Macerata 929 25,65
Numana Ancona 3 716 10,74
Offagna Ancona 1 880 10,53
Offida Ascoli Piceno 5 215 49,22
Ortezzano Fermo 791 6,99
Osimo Ancona 34 907 105,42
Ostra Ancona 6 743 46,59
Ostra Vetere Ancona 3 471 29,87
Palmiano Ascoli Piceno 214 12,57
Pedaso Fermo 2 771 3,65
Peglio Pesaro e Urbino 735 20,20
Penna San Giovanni Macerata 1 154 28,18
Pergola Pesaro e Urbino 6 555 113,46
Pesaro Pesaro e Urbino 95 923 152,81
Petriano Pesaro e Urbino 2 814 11,32
Petriolo Macerata 1 977 15,63
Petritoli Fermo 2 440 23,76
Piandimeleto Pesaro e Urbino 2 146 39,96
Pietrarubbia Pesaro e Urbino 689 13,05
Pieve Torina Macerata 1 483 74,85
Piobbico Pesaro e Urbino 2 109 48,16
Pioraco Macerata 1 250 19,48
Poggio San Marcello Ancona 731 13,53
Poggio San Vicino Macerata 297 12,91
Pollenza Macerata 6 583 39,47
Polverigi Ancona 4 327 24,63
Ponzano di Fermo Fermo 1 708 14,38
Porto Recanati Macerata 11 495 17,32
Porto San Giorgio Fermo 15 957 8,58
Porto Sant’Elpidio Fermo 25 324 18,14
Potenza Picena Macerata 15 843 47,62
Rapagnano Fermo 2 044 12,49
Recanati Macerata 21 416 102,77
Ripatransone Ascoli Piceno 4 341 74,16
Ripe San Ginesio Macerata 860 10,11
Roccafluvione Ascoli Piceno 2 061 60,81
Rosora Ancona 1 988 9,42
Rotella Ascoli Piceno 936 27,20
San Benedetto del Tronto Ascoli Piceno 47 277 25,31
San Costanzo Pesaro e Urbino 4 841 40,70
San Ginesio Macerata 3 644 77,72
San Lorenzo in Campo Pesaro e Urbino 3 496 28,69
San Marcello Ancona 2 069 25,52
San Paolo di Jesi Ancona 902 10,07
San Severino Marche Macerata 13 018 193,77
Santa Maria Nuova Ancona 4 199 11,80
Santa Vittoria in Matenano Fermo 1 422 27,43
Sant’Angelo in Pontano Macerata 1 483 50,37
Sant’Angelo in Vado Pesaro e Urbino 4 107 19,74
Sant’Elpidio a Mare Fermo 16 968 50,52
Sant’Ippolito Pesaro e Urbino 1 574 25,97
Sarnano Macerata 3 367 62,94
Sassocorvaro Auditore Pesaro e Urbino 5 080 86,82
Sassoferrato Ancona 7 532 135,21
Sefro Macerata 431 42,31
Senigallia Ancona 44 626 115,77
Serra de’ Conti Ancona 3 722 24,52
Serra San Quirico Ancona 2 967 49,12
Serra Sant’Abbondio Pesaro e Urbino 1 099 32,78
Serrapetrona Macerata 1 008 37,56
Serravalle di Chienti Macerata 1 085 95,81
Servigliano Fermo 2 347 18,46
Sirolo Ancona 3 856 16,68
Smerillo Fermo 389 11,31
Spinetoli Ascoli Piceno 7 108 12,41
Staffolo Ancona 2 290 27,66
Tavoleto Pesaro e Urbino 894 11,99
Tavullia Pesaro e Urbino 7 866 42,33
Terre Roveresche Pesaro e Urbino 5 624 70,54
Tolentino Macerata 20 336 94,86
Torre San Patrizio Fermo 2 078 11,92
Trecastelli Ancona 7 577 38,66
Treia Macerata 9 745 93,07
Urbania Pesaro e Urbino 7 077 77,79
Urbino Pesaro e Urbino 15 501 228,07
Urbisaglia Macerata 2 712 22,80
Ussita Macerata 420 55,22
Valfornace Macerata 1 051 48,55
Vallefoglia Pesaro e Urbino 14 814 94,87
Venarotta Ascoli Piceno 2 146 30,01
Visso Macerata

OnlyFans 5000 euro al mese? c’è chi arriva anche a 50 mila euro

OnlyFans

Quando Cosimo ha venduto su OnlyFans la foto dell’ascella di un’influencer a 100 dollari ha capito che la sua intuizione poteva davvero essere vincente. Un anno fa era seduto su una panchina di un centro commerciale a Roma, aveva un appuntamento. Mentre aspettava, scorrendo Instagram, inciampa sul post di una sua amica che raccontava di aver guadagnato una cifra a sei zeri lavorando su un social network: Onlyfans. Cosimo prende il telefono, chiama Andrea e gli fa una proposta. Convertire la propria attività in un’agenzia specializzata per contenuti dedicati a Onlyfans. Andrea accetta. “Facevamo video clip musicali e gestivamo i social di vari influencer. Ora lavoriamo solo su questa piattaforma. Ci mettiamo anima e corpo”. Non facciamo fatica a crederci. Quello di OnlyFans è un mercato in grande espansione, una prateria per esperti di marketing e social network. Secondo la piattaforma sono 2 milioni i creatori che pubblicano contenuti con una certa regolarità e che hanno guadagnato collettivamente 5 miliardi di dollari dall’inizio della pandemia (anche in Italia i pagamenti sono soltanto in dollari).

Per chi non lo conoscesse, Onlyfans è sostanzialmente un social network con il paywall, che consente a chiunque di vendere foto e contenuti espliciti di se stessi. Non necessariamente porno. Può essere anche il dettaglio di un piede, la pancia, una mano. Il meccanismo è semplice: si paga un abbonamento per seguire una persona, si va dai 0 ai 50 dollari al mese. Ma l’offerta varia ed è molto simile a quella a cui siamo abituati per gli abbonamenti online: oltre al mensile ci sono anche le offerte trimestrali, semestrali, annuali. Ancora un dettaglio che aiuta capire bene come funziona questa applicazione: OnlyFans è stata fondata nel 2016, ha sede in Gran Bretagna, e ha avuto un boom di popolarità durante la pandemia. Tutte le produzioni cinematografiche – per adulti e non – sono state sospese e milioni di persone sole si sono trovate bloccate in casa. Gli affari di OnlyFans, così, sono esplosi. Non solo chi era a casa annoiato cercava contenuti più o meno espliciti per passare il tempo, ma molte persone hanno trovato un nuovo lavoro vendendo la propria immagine.

OnlyFans piace perché in un universo social dove tutto è di tutti, tutto gira e non si è proprietari di nulla, si può accedere a un contenuto esclusivo, pagando. E l’eccezionalità è rappresentata non tanto dal seno scoperto o dal videoporno, quanto piuttosto dalla soddisfazione di un desiderio. Un esempio? “Sono moltissimi quelli che vogliono ascoltare il proprio nome. O ricevere la foto di un dettaglio intimo a richiesta. I piedi ovviamente sono i particolari più richiesti”. Cosimo Catapano ci racconta come funziona il business che gestisce con la sua Queen Agency. “Noi seguiamo l’attività gli influencer dall’inizio alla fine. Si parte dall’amministrazione degli account: Instagram, TikTok e Telegram. Decidiamo una strategia social, organizziamo due shooting al mese per scattare quante più foto possibili. E poi le usiamo per fare in modo che i “creators” possano ottimizzare i guadagni”. L’attività sugli altri social, Linkedin incluso, è fondamentale perché per la normativa europea non è possibile cercare le influencer su Google.

“La prima forma di guadagno è l’abbonamento. In pratica c’è una bacheca a cui si ha accesso. Scegliere il prezzo è il primo passo di una strategia di marketing. Poi ci sono le “tips”, ovvero le mance. In realtà però non è un meccanismo fine a se stesso, c’è un algoritmo che ti premia e che ti fa stare sempre in evidenza. Prima c’era la mancia durante lo spogliarello che garantiva la prima fila sul palco, oggi garantisce un post di rilievo in chat”. Un po’ come il salta fila al parco giochi. Poi c’è la terza vera e propria forma di guadagno: le chat. ”È qui che viaggiano i contenuti esclusivi a pagamento: foto, video o audio. Questa è la parte che praticamente gestiamo 24 ore al giorno. Abbiamo un team di persone che risponde ai messaggi. Sono organizzati in turni di 8 ore che coprono tutta la giornata. Gli orari più caldi sono la mattina presto, un po’ dopo pranzo e il grosso è tra le 20 e le 2 di notte”.

“La percentuale dai guadagni di una agenzia varia in base al fatturato”, ci racconta Cosimo. “Noi abbiamo una percentuale fissa che è sul 20% ma quando l’influencer supera i 20mila euro mensili abbiamo un 5% in più di commissioni. I moderatori invece prendono uno stipendio che va dai 1200 ai 1800 euro. Più bonus di produzione”. Quindi tutto dipende anche dal numero di follower. Un influencer medio ne conta circa 20mila su Instagram, un numero che solitamente corrisponde a circa 100 abbonamenti su OnlyFans. Considerando che 100 abbonati in una giornata scrivono quasi tutti significa che nel weekend arrivano anche 2mila messaggi al giorno. Se consideriamo poi che in chat, stando a quello che ci racconta Cosimo, c’è anche chi spende 500 dollari al mese si intuisce che parliamo di guadagni importanti. “Il creator che ha più follower nella nostra agenzia conta circa 2milioni seguaci su Instagram. L’ultimo mese ha guadagnato 104 mila euro. Non arrotondo per difetto. Perché 4mila euro sono tantissimi e tengo tutto nel conto perché parliamo di soldi veri”. Il guadagno cambia se si è seguiti da una agenzia o si fa tutto da soli. Un creator autonomo guadagna il 70% dall’abbonamento e 30% dalla chat, con un’agenzia alle spalle la percentuale si ribalta.

Ma come si fa a creare empatia con un cliente rispondendo per conto della “star”? “Noi passiamo tanto tempo insieme, soprattutto chi tiene la chat tutto il giorno deve conoscere benissimo il creator. Studiamo il linguaggio giusto, con pratica e miglioramento abbiamo capito come fare a interagire con chi abbiamo davanti. Il 99% degli utenti che accede al servizio e paga è uomo, ma c’è mercato sia per creator maschi che donne. Io stesso ho risposto alle chat per mesi. Così da poter formare chi lavora adesso nel team. Cerchiamo di far sentire a proprio agio i creator. Cerchiamo di assecondarne il carattere. Di mantenere sempre lo stesso tono”. Ma chi è che si rivolge a OnlyFans? “Non è l’utente da night club. Molti sono ragazzi che passano la serata così. Una volta si usciva, oggi i soldi della serata si spendono senza uscire. E noi dobbiamo essere bravi a far in modo che i soldi li diano a me e non a un altro creator”.

La storia di Cosimo e Andrea ci aiuta a capire quanto Onlyfans sia diventato un vero e proprio business. Sul carrozzone sono saliti ex partecipanti di reality, influencer in cerca notorietà e anche i protagonisti dell’industria del porno. E l’attività è diventata bersaglio di aspre critiche. Alla fine di maggio, un’inchiesta della Bbc ha messo in luce i rischi per i minori rispetto a una piattaforma senza filtri. Tanto che l’amministratore delegato, Tim Stokely, aveva perfino annunciato al Financial TIimes la decisione di rimuovere, a partire dal 1° ottobre, i contenuti per adulti dal suo sito. Per poi scegliere di tornare indietro. Ma tra le accuse è rimasta quella di traffico sessuale di minori. Un gruppo bipartisan di oltre 100 membri del Congresso Usa a inizio agosto ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di indagare proprio su OnlyFans, definito un “importante mercato’’ per video sessuali con bambini. Il documento presentato citava come fonti il gruppo anti-pornografia National Center on Sexual Exploitation, nato dal gruppo di ispirazione religiosa Morality in Media, e il National Center for Missing and Exploited Children. I lavoratori del sesso impegnati su Onlyfans hanno letto dietro queste accuse la volontà di gruppi conservatori e religiosi che volevano quello di cancellare il sesso da internet. Ma quella è un’altra storia.

Onlyfans italiane Lista di tutte le ragazze Toscana, Firenze, VIDEO FOTO

Chi sono le Onlyfans di Firenze, Siena, Prato, Empoli, Lamporecchio,    più ricercate in assoluto? Quanto si può guadagnare con i propri contenuti su questa piattaforma? Come funzione? Quanti utenti ci sono? Come abbonarsi? Ora rispondiamo a tutte queste domande. Da qualche mese a questa parte la piattaforma Onlyfans è cresciuta esponenzialmente e abbiamo deciso di dedicare un articolo approfondito su questo tema. Qui leggerai le principali statistiche della piattaforma e i nomi delle Onlyfans italiane più cercate e molti altri dati interessanti.

Onlyfans come funziona

Iniziamo con il capire come funziona questo sito rivoluzionario che sta spopolando in tutto il mondo. Il perchè della sua fama è riconducibile alla grande quantità di creatori di contenuti per adulti che hanno deciso di vendere le proprie foto e video in abbonamento ai fan.

Dal punto di vista del fondatore dell’azienda Timothy Stokely, Onlyfans è stata in grado di creare una nuova economia per i creatori in generale caratterizzata dagli abbonamenti mensili, una forma di entrata ricorrente che si basa sulla fidelizzazione della propria audience
Una sorta di pay-per-view (simile ai grandi servizi come Sky o Dazn o molti altri) ma più in piccolo, personalizzata per gli influencers/creators. Questa realtà è nata proprio per permettere agli influencers di vendere i propri contenuti digitali in abbonamento, qualsiasi essi siano. Esatto, ripetiamolo: qualsiasi essi siano. Non ponendo limiti ai contenuti vendibili ai propri utenti, si è ben presto presa la strada per quel tipo di contenuti con non conosce crisi: i contenuti per adulti. In questo modo Onlyfans ha iniziato a scalare il suo servizio e la sua presenza online divenendo conosciutissimo come lo è ad oggi.A tal proposito però ci sarebbe una precisazione importante da fare. Essendo una piattaforma relativamente nuova potrebbe assumere un’identità diversa nel tempo o meglio ritornare alla concezione iniziale con la quale era stata creata: una nuova economia per tutti i creatori di contenuti e non solo quelli per adulti. Insomma, ci aspettiamo un percorso simile a quello di TikTok, social conosciuto all’inizio solo per “balletti giovanili” democratizzandosi poi col tempo iniziando ad attirare contenuti anche più formali e  istruttivi, foraggiando la strategia della multicanalità di molti creatori di contenuti.

Statistiche

Probabilmente se siete qui siete maggiormente interessati o curiosi di sapere quali sono le Onlyfans italiane più ricercate e famose, bene, tra qualche paragrafo arriveremo al dunque. Ora vogliamo passare in rassegna alcune statistiche interessanti del sito e del progetto.

Essendo relativamente nuova come piattaforma, trovare dati relativi a Onlyfans non è stato semplicissimo, ci siamo basati su diverse ricerche approfondite da diversi editori e creatori di contenuti. Ecco alcuni dati rilevanti che potrebbero essere di vostro interesse.

Ok per i creatori di contenuti ma gli utenti – fans quanti sono? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Quanti utenti ha Onlyfans?

Per Onlyfans parliamo di 50 milioni di utenti registrati. Un numero considerevoli data la gioventù della piattaforma ma ancora poco rispetto a un colosso come Instagram da più di 1 miliardi di utente (leggi anche: come ottenere swipe up su instagram)
Nel 2019 gli utenti registrati a OF erano “solo” 7 milioni in tutto il mondo. Anche grazie alla pandemia di questi ultimi mesi, il sito è riuscito a cavalcare l’interesse degli utenti e a salire fino a 50 milioni, in continua crescita. Sì, perchè si stima una crescita vertiginosa di circa 15 milioni di nuovi utenti registrati al mese (nel mondo). Sono principalmente i grossi Influencers – creators di OF a spostare masse di persone da Instagram e Facebook verso Onlyfans.

Vediamo ora quanto si può arrivare a guadagnare realisticamente come creator della piattaforma in abbonamento.

Quanto si può guadagnare?

Una domanda molto interessante è quella relativa alle potenzialità di guadagno della piattaforma. Nell’epoca degli influencers e dei followers sappiamo che maggiore è il numero di seguaci e più alto il coinvolgimento del proprio pubblico (engagement rate) per un creator e maggiori saranno i suoi introiti dagli abbonamenti onlyfans.

Da questo punto di vista il calcolo è semplice e puramente matematico. Volendo fare delle stime, pensando ad una fans base abbastanza fidelizzata di 1000 followers, saranno circa l’ 1% – 5% i fans che si iscriveranno al vostro onlyfans con un abbonamento compreso tra $4,99 a $49,99, dunque potreste aspettarvi guadagni compresi tra i 50$ e i 2500$ al mese. Un gap molto ampio ma puramente indicativo.

Volendo fare lo stesso calcolo per super influencers da 1 milione di followers e oltre possiamo stimare dei guadagni mensili tra i $50.000 e i $2.500.000. Cifre da capogiro, potenzialmente folli ma non irrealistiche e tra qualche paragrafo vedremo anche un case study reale molto interessante.

In tutto questo potrebbero esserci degli extra guadagni relativi a mance e messaggi a pagamento. Ecco che allora i numeri si fanno ancora più alti.

Ma attenzione, anche Onlyfans vuole la sua parte, giustamente, vediamo infatti come guadagna la piattaforma che ospita i creators.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Come guadagna Onlyfans

C’è da precisare che anche Onlyfans però guadagna dagli abbonamenti della vostra fan base, quanto? Il 20% di ogni vostro abbonamento attivo, dunque semplificando il calcolo, ogni 10€ di abbonamento che guadagnate, Onlyfans ne tratterrà 2€, pagandovi così 8€. Questo è un dettaglio importante che ci fa capire anche il modello di business della piattaforma che si appoggia alla popolarità dei creators e alla loro capacità di convertire fans in abbonati.

Chiaramente i compensi che elargisce Onlyfans sono lordi, specialmente da ricordare ai content creator italiani che spesso hanno il dubbio se e come dichiarare tali guadagni.

Partita Iva per Onlyfans

Infatti, Onlyfans invita i performers (i suoi creators) ad adempiere ai loro obblighi fiscali a seconda di dove risiedano. É consigliabile chiedere ad un esperto commercialista a proposito della propria situazione. Indicativamente i guadagni derivanti da Onlyfans possono essere visti in Italia come redditi di lavoro autonomo professionale (se con carattere di abitualità)Dunque, nella maggior parte dei casi, anche a seconda degli ammontari riscossi, occorrerà appoggiarsi ad una Partita Iva. Questo al solo titolo informativo, ripetiamo il nostro disclaimer di consultare un commercialista competente.

Ma non perdiamo troppo tempo dietro questo punto, vediamo qualche altro dettaglio finanziario.

Guadagno medio dei creatori

Tornando ad aprire la parentesi dei guadagni abbiamo visto che secondo una statistica di XSRUS, il guadagno medio dei creatori di Onlyfans si attesta sui 180$ al mese, escluse le mance (una entrata extra mensile insomma). Vi sembra bassa? Su più di un milione di creatori di contenuti la maggior parte non ha un pubblico così fidelizzato da guadagnare tanto… dall’altra parte ci sono invece delle super influencers (piccola percentuale) con un engagement rate formidabile e con migliaia se non decine di migliaia di abbonati. L’1% delle performers guadagna il 33% di tutte le entrate della piattaforma, insomma una statistica in linea rispetto al potere delle top influencers. Cosa ne pensate?

Ma a proposito di top influencers, vediamo un caso studio interessantissimo di guadagno di un’attrice e cantante americana famosissima.

Bella Thorne onlyfans: $ 1 milione nelle prime 24 ore

Cosa succederebbe se un’attrice, cantante e modella da più di 24 milioni di followers su Instagram approdasse su Onlyfans con contenuti per adulti? Non c’è tanto da fantasticare, perchè è successo nell’agosto 2020 e abbiamo qualche dato del case study.

La ragazza, classe 1997, in sole 24 ore dall’annuncio del suo profilo Onlyfans aperto ha collezionato più di $1 milione in abbonamenti. La sua offerta comprendeva $ 20 al mese (con uno sconto del 20% per un periodo di tempo limitato per un abbonamento di un mese e del 15% se i fan avessero acquistato un accesso di tre o sei mesi). Tra molte critiche Bella Thorne si è successivamente allontanata dal social, poi è tornata… insomma il resto è storia. Ha sicuramente segnato un grande record per OF ancora imbattuto.

A novembre 2020 il media The Information ha informato i suoi lettori che Onlyfans avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari elargiti ai suoi creatori / influencers. Un altro tassello importante per i numeri del sito.
É giunto il momento di arrivare al dunque, sveliamo chi sono le onlyfans italiane più ricercate ad oggi (2020-2021). C’è siciruamente chi avrà skippato l’articolo per arrivare direttamente a questo punto.

Onlyfans italiane

Inizia qui il giochino “la conosco, non la conosco” staccando i petali di una margherita. Ecco i nomi delle onlyfans italiane (le abbiamo battezzate così), cioè le ragazze performers italiane più ricercate sulla piattaforma. Non si tratta di una classifica, sono in ordine sparso.

Bagno a Ripoli
Barberino di Mugello
Barberino Tavarnelle
Borgo San Lorenzo
Calenzano
Campi Bisenzio
Capraia e Limite
Castelfiorentino
Cerreto Guidi
Certaldo
Dicomano
Empoli
Fiesole
Figline e Incisa Valdarno
Firenze
Firenzuola
Fucecchio
Gambassi Terme
Greve in Chianti
Impruneta
Lastra a Signa
Londa
Marradi
Montaione
Montelupo Fiorentino
Montespertoli
Palazzuolo sul Senio
Pelago
Pontassieve
Reggello
Rignano sull’Arno
Rufina
San Casciano in Val di Pesa
San Godenzo
Scandicci
Scarperia e San Piero
Sesto Fiorentino
Signa
Vaglia
Vicchio
Vinci

Onlyfans italiane Lista di tutte le ragazze Abruzzo VIDEO FOTO

Chi sono le Onlyfans di Abruzzo, Pescara, Teramo, L’aquila, Chieti, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Atri, Montesilvano, Fracavilla al Mare,   più ricercate in assoluto? Quanto si può guadagnare con i propri contenuti su questa piattaforma? Come funzione? Quanti utenti ci sono? Come abbonarsi? Ora rispondiamo a tutte queste domande. Da qualche mese a questa parte la piattaforma Onlyfans è cresciuta esponenzialmente e abbiamo deciso di dedicare un articolo approfondito su questo tema. Qui leggerai le principali statistiche della piattaforma e i nomi delle Onlyfans italiane più cercate e molti altri dati interessanti.

Onlyfans come funziona

Iniziamo con il capire come funziona questo sito rivoluzionario che sta spopolando in tutto il mondo. Il perchè della sua fama è riconducibile alla grande quantità di creatori di contenuti per adulti che hanno deciso di vendere le proprie foto e video in abbonamento ai fan.

Dal punto di vista del fondatore dell’azienda Timothy Stokely, Onlyfans è stata in grado di creare una nuova economia per i creatori in generale caratterizzata dagli abbonamenti mensili, una forma di entrata ricorrente che si basa sulla fidelizzazione della propria audience
Una sorta di pay-per-view (simile ai grandi servizi come Sky o Dazn o molti altri) ma più in piccolo, personalizzata per gli influencers/creators. Questa realtà è nata proprio per permettere agli influencers di vendere i propri contenuti digitali in abbonamento, qualsiasi essi siano. Esatto, ripetiamolo: qualsiasi essi siano. Non ponendo limiti ai contenuti vendibili ai propri utenti, si è ben presto presa la strada per quel tipo di contenuti con non conosce crisi: i contenuti per adulti. In questo modo Onlyfans ha iniziato a scalare il suo servizio e la sua presenza online divenendo conosciutissimo come lo è ad oggi.A tal proposito però ci sarebbe una precisazione importante da fare. Essendo una piattaforma relativamente nuova potrebbe assumere un’identità diversa nel tempo o meglio ritornare alla concezione iniziale con la quale era stata creata: una nuova economia per tutti i creatori di contenuti e non solo quelli per adulti. Insomma, ci aspettiamo un percorso simile a quello di TikTok, social conosciuto all’inizio solo per “balletti giovanili” democratizzandosi poi col tempo iniziando ad attirare contenuti anche più formali e  istruttivi, foraggiando la strategia della multicanalità di molti creatori di contenuti.

Statistiche

Probabilmente se siete qui siete maggiormente interessati o curiosi di sapere quali sono le Onlyfans italiane più ricercate e famose, bene, tra qualche paragrafo arriveremo al dunque. Ora vogliamo passare in rassegna alcune statistiche interessanti del sito e del progetto.

Essendo relativamente nuova come piattaforma, trovare dati relativi a Onlyfans non è stato semplicissimo, ci siamo basati su diverse ricerche approfondite da diversi editori e creatori di contenuti. Ecco alcuni dati rilevanti che potrebbero essere di vostro interesse.

Ok per i creatori di contenuti ma gli utenti – fans quanti sono? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Quanti utenti ha Onlyfans?

Per Onlyfans parliamo di 50 milioni di utenti registrati. Un numero considerevoli data la gioventù della piattaforma ma ancora poco rispetto a un colosso come Instagram da più di 1 miliardi di utente (leggi anche: come ottenere swipe up su instagram)
Nel 2019 gli utenti registrati a OF erano “solo” 7 milioni in tutto il mondo. Anche grazie alla pandemia di questi ultimi mesi, il sito è riuscito a cavalcare l’interesse degli utenti e a salire fino a 50 milioni, in continua crescita. Sì, perchè si stima una crescita vertiginosa di circa 15 milioni di nuovi utenti registrati al mese (nel mondo). Sono principalmente i grossi Influencers – creators di OF a spostare masse di persone da Instagram e Facebook verso Onlyfans.

Vediamo ora quanto si può arrivare a guadagnare realisticamente come creator della piattaforma in abbonamento.

Quanto si può guadagnare?

Una domanda molto interessante è quella relativa alle potenzialità di guadagno della piattaforma. Nell’epoca degli influencers e dei followers sappiamo che maggiore è il numero di seguaci e più alto il coinvolgimento del proprio pubblico (engagement rate) per un creator e maggiori saranno i suoi introiti dagli abbonamenti onlyfans.

Da questo punto di vista il calcolo è semplice e puramente matematico. Volendo fare delle stime, pensando ad una fans base abbastanza fidelizzata di 1000 followers, saranno circa l’ 1% – 5% i fans che si iscriveranno al vostro onlyfans con un abbonamento compreso tra $4,99 a $49,99, dunque potreste aspettarvi guadagni compresi tra i 50$ e i 2500$ al mese. Un gap molto ampio ma puramente indicativo.

Volendo fare lo stesso calcolo per super influencers da 1 milione di followers e oltre possiamo stimare dei guadagni mensili tra i $50.000 e i $2.500.000. Cifre da capogiro, potenzialmente folli ma non irrealistiche e tra qualche paragrafo vedremo anche un case study reale molto interessante.

In tutto questo potrebbero esserci degli extra guadagni relativi a mance e messaggi a pagamento. Ecco che allora i numeri si fanno ancora più alti.

Ma attenzione, anche Onlyfans vuole la sua parte, giustamente, vediamo infatti come guadagna la piattaforma che ospita i creators.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Come guadagna Onlyfans

C’è da precisare che anche Onlyfans però guadagna dagli abbonamenti della vostra fan base, quanto? Il 20% di ogni vostro abbonamento attivo, dunque semplificando il calcolo, ogni 10€ di abbonamento che guadagnate, Onlyfans ne tratterrà 2€, pagandovi così 8€. Questo è un dettaglio importante che ci fa capire anche il modello di business della piattaforma che si appoggia alla popolarità dei creators e alla loro capacità di convertire fans in abbonati.

Chiaramente i compensi che elargisce Onlyfans sono lordi, specialmente da ricordare ai content creator italiani che spesso hanno il dubbio se e come dichiarare tali guadagni.

Partita Iva per Onlyfans

Infatti, Onlyfans invita i performers (i suoi creators) ad adempiere ai loro obblighi fiscali a seconda di dove risiedano. É consigliabile chiedere ad un esperto commercialista a proposito della propria situazione. Indicativamente i guadagni derivanti da Onlyfans possono essere visti in Italia come redditi di lavoro autonomo professionale (se con carattere di abitualità)Dunque, nella maggior parte dei casi, anche a seconda degli ammontari riscossi, occorrerà appoggiarsi ad una Partita Iva. Questo al solo titolo informativo, ripetiamo il nostro disclaimer di consultare un commercialista competente.

Ma non perdiamo troppo tempo dietro questo punto, vediamo qualche altro dettaglio finanziario.

Guadagno medio dei creatori

Tornando ad aprire la parentesi dei guadagni abbiamo visto che secondo una statistica di XSRUS, il guadagno medio dei creatori di Onlyfans si attesta sui 180$ al mese, escluse le mance (una entrata extra mensile insomma). Vi sembra bassa? Su più di un milione di creatori di contenuti la maggior parte non ha un pubblico così fidelizzato da guadagnare tanto… dall’altra parte ci sono invece delle super influencers (piccola percentuale) con un engagement rate formidabile e con migliaia se non decine di migliaia di abbonati. L’1% delle performers guadagna il 33% di tutte le entrate della piattaforma, insomma una statistica in linea rispetto al potere delle top influencers. Cosa ne pensate?

Ma a proposito di top influencers, vediamo un caso studio interessantissimo di guadagno di un’attrice e cantante americana famosissima.

Bella Thorne onlyfans: $ 1 milione nelle prime 24 ore

Cosa succederebbe se un’attrice, cantante e modella da più di 24 milioni di followers su Instagram approdasse su Onlyfans con contenuti per adulti? Non c’è tanto da fantasticare, perchè è successo nell’agosto 2020 e abbiamo qualche dato del case study.

La ragazza, classe 1997, in sole 24 ore dall’annuncio del suo profilo Onlyfans aperto ha collezionato più di $1 milione in abbonamenti. La sua offerta comprendeva $ 20 al mese (con uno sconto del 20% per un periodo di tempo limitato per un abbonamento di un mese e del 15% se i fan avessero acquistato un accesso di tre o sei mesi). Tra molte critiche Bella Thorne si è successivamente allontanata dal social, poi è tornata… insomma il resto è storia. Ha sicuramente segnato un grande record per OF ancora imbattuto.

A novembre 2020 il media The Information ha informato i suoi lettori che Onlyfans avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari elargiti ai suoi creatori / influencers. Un altro tassello importante per i numeri del sito.
É giunto il momento di arrivare al dunque, sveliamo chi sono le onlyfans italiane più ricercate ad oggi (2020-2021). C’è siciruamente chi avrà skippato l’articolo per arrivare direttamente a questo punto.

Onlyfans italiane

Inizia qui il giochino “la conosco, non la conosco” staccando i petali di una margherita. Ecco i nomi delle onlyfans italiane (le abbiamo battezzate così), cioè le ragazze performers italiane più ricercate sulla piattaforma. Non si tratta di una classifica, sono in ordine sparso.

Altino Archi Ari
Arielli Atessa Bomba
Borrello Bucchianico Canosa Sannita
Carpineto Sinello Carunchio Casacanditella
Casalanguida Casalbordino Casalincontrada
Casoli Castel Frentano Castelguidone
Castiglione Messer Marino Celenza sul Trigno Chieti
Civitaluparella Civitella Messer Raimondo Colledimacine
Colledimezzo Crecchio Cupello
Dogliola Fallo Fara Filiorum Petri
Fara San Martino Filetto Fossacesia
Fraine Francavilla al Mare Fresagrandinaria
Frisa Furci Gamberale
Gessopalena Gissi Giuliano Teatino
Guardiagrele Guilmi Lama dei Peligni
Lanciano Lentella Lettopalena
Liscia Miglianico Montazzoli
Montebello sul Sangro Monteferrante Montelapiano
Montenerodomo Monteodorisio Mozzagrogna
Orsogna Ortona Paglieta
Palena Palmoli Palombaro
Pennadomo Pennapiedimonte Perano
Pietraferrazzana Pizzoferrato Poggiofiorito
Pollutri Pretoro Quadri
Rapino Ripa Teatina Rocca San Giovanni
Roccamontepiano Roccascalegna Roccaspinalveti
Roio del Sangro Rosello San Buono
San Giovanni Lipioni San Giovanni Teatino San Martino sulla Marrucina
San Salvo San Vito Chietino Santa Maria Imbaro
Sant’Eusanio del Sangro Scerni Schiavi di Abruzzo
Taranta Peligna Tollo Torino di Sangro
Tornareccio Torrebruna Torrevecchia Teatina
Torricella Peligna Treglio Tufillo
Vacri Vasto Villa Santa Maria

Acciano Aielli Alfedena
Anversa degli Abruzzi Ateleta Avezzano
Balsorano Barete Barisciano
Barrea Bisegna Bugnara
Cagnano Amiterno Calascio Campo di Giove
Campotosto Canistro Cansano
Capestrano Capistrello Capitignano
Caporciano Cappadocia Carapelle Calvisio
Carsoli Castel del Monte Castel di Ieri
Castel di Sangro Castellafiume Castelvecchio Calvisio
Castelvecchio Subequo Celano Cerchio
Civita d’Antino Civitella Alfedena Civitella Roveto
Cocullo Collarmele Collelongo
Collepietro Corfinio Fagnano Alto
Fontecchio Fossa Gagliano Aterno
Gioia dei Marsi Goriano Sicoli Introdacqua
L’Aquila Lecce nei Marsi Luco dei Marsi
Lucoli Magliano de’ Marsi Massa d’Albe
Molina Aterno Montereale Morino
Navelli Ocre Ofena
Opi Oricola Ortona dei Marsi
Ortucchio Ovindoli Pacentro
Pereto Pescasseroli Pescina
Pescocostanzo Pettorano sul Gizio Pizzoli
Poggio Picenze Prata d’Ansidonia Pratola Peligna
Prezza Raiano Rivisondoli
Rocca di Botte Rocca di Cambio Rocca di Mezzo
Rocca Pia Roccacasale Roccaraso
San Benedetto dei Marsi San Benedetto in Perillis San Demetrio ne’ Vestini
San Pio delle Camere San Vincenzo Valle Roveto Sante Marie
Sant’Eusanio Forconese Santo Stefano di Sessanio Scanno
Scontrone Scoppito Scurcola Marsicana
Secinaro Sulmona Tagliacozzo
Tione degli Abruzzi Tornimparte Trasacco
Villa Santa Lucia degli Abruzzi Villa Sant’Angelo Villalago
Villavallelonga Villetta Barrea Vittorito

Abbateggio Alanno Bolognano
Brittoli Bussi sul Tirino Cappelle sul Tavo
Caramanico Terme Carpineto della Nora Castiglione a Casauria
Catignano Cepagatti Città Sant’Angelo
Civitaquana Civitella Casanova Collecorvino
Corvara Cugnoli Elice
Farindola Lettomanoppello Loreto Aprutino
Manoppello Montebello di Bertona Montesilvano
Moscufo Nocciano Penne
Pescara Pescosansonesco Pianella
Picciano Pietranico Popoli
Roccamorice Rosciano Salle
San Valentino in Abruzzo Citeriore Sant’Eufemia a Maiella Scafa
Serramonacesca Spoltore Tocco da Casauria
Torre De’ Passeri Turrivalignani Vicoli
Villa Celiera

Onlyfans italiane Lista di tutte le ragazze Roma

Chi sono le Onlyfans di Roma  più ricercate in assoluto? Quanto si può guadagnare con i propri contenuti su questa piattaforma? Come funzione? Quanti utenti ci sono? Come abbonarsi? Ora rispondiamo a tutte queste domande. Da qualche mese a questa parte la piattaforma Onlyfans è cresciuta esponenzialmente e abbiamo deciso di dedicare un articolo approfondito su questo tema. Qui leggerai le principali statistiche della piattaforma e i nomi delle Onlyfans italiane più cercate e molti altri dati interessanti.

Onlyfans come funziona

Iniziamo con il capire come funziona questo sito rivoluzionario che sta spopolando in tutto il mondo. Il perchè della sua fama è riconducibile alla grande quantità di creatori di contenuti per adulti che hanno deciso di vendere le proprie foto e video in abbonamento ai fan.

Dal punto di vista del fondatore dell’azienda Timothy Stokely, Onlyfans è stata in grado di creare una nuova economia per i creatori in generale caratterizzata dagli abbonamenti mensili, una forma di entrata ricorrente che si basa sulla fidelizzazione della propria audience
Una sorta di pay-per-view (simile ai grandi servizi come Sky o Dazn o molti altri) ma più in piccolo, personalizzata per gli influencers/creators. Questa realtà è nata proprio per permettere agli influencers di vendere i propri contenuti digitali in abbonamento, qualsiasi essi siano. Esatto, ripetiamolo: qualsiasi essi siano. Non ponendo limiti ai contenuti vendibili ai propri utenti, si è ben presto presa la strada per quel tipo di contenuti con non conosce crisi: i contenuti per adulti. In questo modo Onlyfans ha iniziato a scalare il suo servizio e la sua presenza online divenendo conosciutissimo come lo è ad oggi.A tal proposito però ci sarebbe una precisazione importante da fare. Essendo una piattaforma relativamente nuova potrebbe assumere un’identità diversa nel tempo o meglio ritornare alla concezione iniziale con la quale era stata creata: una nuova economia per tutti i creatori di contenuti e non solo quelli per adulti. Insomma, ci aspettiamo un percorso simile a quello di TikTok, social conosciuto all’inizio solo per “balletti giovanili” democratizzandosi poi col tempo iniziando ad attirare contenuti anche più formali e  istruttivi, foraggiando la strategia della multicanalità di molti creatori di contenuti.

Statistiche

Probabilmente se siete qui siete maggiormente interessati o curiosi di sapere quali sono le Onlyfans italiane più ricercate e famose, bene, tra qualche paragrafo arriveremo al dunque. Ora vogliamo passare in rassegna alcune statistiche interessanti del sito e del progetto.

Essendo relativamente nuova come piattaforma, trovare dati relativi a Onlyfans non è stato semplicissimo, ci siamo basati su diverse ricerche approfondite da diversi editori e creatori di contenuti. Ecco alcuni dati rilevanti che potrebbero essere di vostro interesse.

Ok per i creatori di contenuti ma gli utenti – fans quanti sono? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Quanti utenti ha Onlyfans?

Per Onlyfans parliamo di 50 milioni di utenti registrati. Un numero considerevoli data la gioventù della piattaforma ma ancora poco rispetto a un colosso come Instagram da più di 1 miliardi di utente (leggi anche: come ottenere swipe up su instagram)
Nel 2019 gli utenti registrati a OF erano “solo” 7 milioni in tutto il mondo. Anche grazie alla pandemia di questi ultimi mesi, il sito è riuscito a cavalcare l’interesse degli utenti e a salire fino a 50 milioni, in continua crescita. Sì, perchè si stima una crescita vertiginosa di circa 15 milioni di nuovi utenti registrati al mese (nel mondo). Sono principalmente i grossi Influencers – creators di OF a spostare masse di persone da Instagram e Facebook verso Onlyfans.

Vediamo ora quanto si può arrivare a guadagnare realisticamente come creator della piattaforma in abbonamento.

Quanto si può guadagnare?

Una domanda molto interessante è quella relativa alle potenzialità di guadagno della piattaforma. Nell’epoca degli influencers e dei followers sappiamo che maggiore è il numero di seguaci e più alto il coinvolgimento del proprio pubblico (engagement rate) per un creator e maggiori saranno i suoi introiti dagli abbonamenti onlyfans.

Da questo punto di vista il calcolo è semplice e puramente matematico. Volendo fare delle stime, pensando ad una fans base abbastanza fidelizzata di 1000 followers, saranno circa l’ 1% – 5% i fans che si iscriveranno al vostro onlyfans con un abbonamento compreso tra $4,99 a $49,99, dunque potreste aspettarvi guadagni compresi tra i 50$ e i 2500$ al mese. Un gap molto ampio ma puramente indicativo.

Volendo fare lo stesso calcolo per super influencers da 1 milione di followers e oltre possiamo stimare dei guadagni mensili tra i $50.000 e i $2.500.000. Cifre da capogiro, potenzialmente folli ma non irrealistiche e tra qualche paragrafo vedremo anche un case study reale molto interessante.

In tutto questo potrebbero esserci degli extra guadagni relativi a mance e messaggi a pagamento. Ecco che allora i numeri si fanno ancora più alti.

Ma attenzione, anche Onlyfans vuole la sua parte, giustamente, vediamo infatti come guadagna la piattaforma che ospita i creators.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Come guadagna Onlyfans

C’è da precisare che anche Onlyfans però guadagna dagli abbonamenti della vostra fan base, quanto? Il 20% di ogni vostro abbonamento attivo, dunque semplificando il calcolo, ogni 10€ di abbonamento che guadagnate, Onlyfans ne tratterrà 2€, pagandovi così 8€. Questo è un dettaglio importante che ci fa capire anche il modello di business della piattaforma che si appoggia alla popolarità dei creators e alla loro capacità di convertire fans in abbonati.

Chiaramente i compensi che elargisce Onlyfans sono lordi, specialmente da ricordare ai content creator italiani che spesso hanno il dubbio se e come dichiarare tali guadagni.

Partita Iva per Onlyfans

Infatti, Onlyfans invita i performers (i suoi creators) ad adempiere ai loro obblighi fiscali a seconda di dove risiedano. É consigliabile chiedere ad un esperto commercialista a proposito della propria situazione. Indicativamente i guadagni derivanti da Onlyfans possono essere visti in Italia come redditi di lavoro autonomo professionale (se con carattere di abitualità)Dunque, nella maggior parte dei casi, anche a seconda degli ammontari riscossi, occorrerà appoggiarsi ad una Partita Iva. Questo al solo titolo informativo, ripetiamo il nostro disclaimer di consultare un commercialista competente.

Ma non perdiamo troppo tempo dietro questo punto, vediamo qualche altro dettaglio finanziario.

Guadagno medio dei creatori

Tornando ad aprire la parentesi dei guadagni abbiamo visto che secondo una statistica di XSRUS, il guadagno medio dei creatori di Onlyfans si attesta sui 180$ al mese, escluse le mance (una entrata extra mensile insomma). Vi sembra bassa? Su più di un milione di creatori di contenuti la maggior parte non ha un pubblico così fidelizzato da guadagnare tanto… dall’altra parte ci sono invece delle super influencers (piccola percentuale) con un engagement rate formidabile e con migliaia se non decine di migliaia di abbonati. L’1% delle performers guadagna il 33% di tutte le entrate della piattaforma, insomma una statistica in linea rispetto al potere delle top influencers. Cosa ne pensate?

Ma a proposito di top influencers, vediamo un caso studio interessantissimo di guadagno di un’attrice e cantante americana famosissima.

Bella Thorne onlyfans: $ 1 milione nelle prime 24 ore

Cosa succederebbe se un’attrice, cantante e modella da più di 24 milioni di followers su Instagram approdasse su Onlyfans con contenuti per adulti? Non c’è tanto da fantasticare, perchè è successo nell’agosto 2020 e abbiamo qualche dato del case study.

La ragazza, classe 1997, in sole 24 ore dall’annuncio del suo profilo Onlyfans aperto ha collezionato più di $1 milione in abbonamenti. La sua offerta comprendeva $ 20 al mese (con uno sconto del 20% per un periodo di tempo limitato per un abbonamento di un mese e del 15% se i fan avessero acquistato un accesso di tre o sei mesi). Tra molte critiche Bella Thorne si è successivamente allontanata dal social, poi è tornata… insomma il resto è storia. Ha sicuramente segnato un grande record per OF ancora imbattuto.

A novembre 2020 il media The Information ha informato i suoi lettori che Onlyfans avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari elargiti ai suoi creatori / influencers. Un altro tassello importante per i numeri del sito.
É giunto il momento di arrivare al dunque, sveliamo chi sono le onlyfans italiane più ricercate ad oggi (2020-2021). C’è siciruamente chi avrà skippato l’articolo per arrivare direttamente a questo punto.

Onlyfans italiane

Inizia qui il giochino “la conosco, non la conosco” staccando i petali di una margherita. Ecco i nomi delle onlyfans italiane (le abbiamo battezzate così), cioè le ragazze performers italiane più ricercate sulla piattaforma. Non si tratta di una classifica, sono in ordine sparso.

 Onlyfans italiane Lista di tutte le ragazze Milano

Chi sono le Onlyfans di Milano più ricercate in assoluto? Quanto si può guadagnare con i propri contenuti su questa piattaforma? Come funzione? Quanti utenti ci sono? Come abbonarsi? Ora rispondiamo a tutte queste domande. Da qualche mese a questa parte la piattaforma Onlyfans è cresciuta esponenzialmente e abbiamo deciso di dedicare un articolo approfondito su questo tema. Qui leggerai le principali statistiche della piattaforma e i nomi delle Onlyfans italiane più cercate e molti altri dati interessanti. Buona lettura.

Onlyfans come funziona

Iniziamo con il capire come funziona questo sito rivoluzionario che sta spopolando in tutto il mondo. Il perchè della sua fama è riconducibile alla grande quantità di creatori di contenuti per adulti che hanno deciso di vendere le proprie foto e video in abbonamento ai fan.

Dal punto di vista del fondatore dell’azienda Timothy Stokely, Onlyfans è stata in grado di creare una nuova economia per i creatori in generale caratterizzata dagli abbonamenti mensili, una forma di entrata ricorrente che si basa sulla fidelizzazione della propria audience
Una sorta di pay-per-view (simile ai grandi servizi come Sky o Dazn o molti altri) ma più in piccolo, personalizzata per gli influencers/creators. Questa realtà è nata proprio per permettere agli influencers di vendere i propri contenuti digitali in abbonamento, qualsiasi essi siano. Esatto, ripetiamolo: qualsiasi essi siano. Non ponendo limiti ai contenuti vendibili ai propri utenti, si è ben presto presa la strada per quel tipo di contenuti con non conosce crisi: i contenuti per adulti. In questo modo Onlyfans ha iniziato a scalare il suo servizio e la sua presenza online divenendo conosciutissimo come lo è ad oggi.A tal proposito però ci sarebbe una precisazione importante da fare. Essendo una piattaforma relativamente nuova potrebbe assumere un’identità diversa nel tempo o meglio ritornare alla concezione iniziale con la quale era stata creata: una nuova economia per tutti i creatori di contenuti e non solo quelli per adulti. Insomma, ci aspettiamo un percorso simile a quello di TikTok, social conosciuto all’inizio solo per “balletti giovanili” democratizzandosi poi col tempo iniziando ad attirare contenuti anche più formali e  istruttivi, foraggiando la strategia della multicanalità di molti creatori di contenuti.

Statistiche

Probabilmente se siete qui siete maggiormente interessati o curiosi di sapere quali sono le Onlyfans italiane più ricercate e famose, bene, tra qualche paragrafo arriveremo al dunque. Ora vogliamo passare in rassegna alcune statistiche interessanti del sito e del progetto.

Essendo relativamente nuova come piattaforma, trovare dati relativi a Onlyfans non è stato semplicissimo, ci siamo basati su diverse ricerche approfondite da diversi editori e creatori di contenuti. Ecco alcuni dati rilevanti che potrebbero essere di vostro interesse.

Ok per i creatori di contenuti ma gli utenti – fans quanti sono? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Quanti utenti ha Onlyfans?

Per Onlyfans parliamo di 50 milioni di utenti registrati. Un numero considerevoli data la gioventù della piattaforma ma ancora poco rispetto a un colosso come Instagram da più di 1 miliardi di utente (leggi anche: come ottenere swipe up su instagram)
Nel 2019 gli utenti registrati a OF erano “solo” 7 milioni in tutto il mondo. Anche grazie alla pandemia di questi ultimi mesi, il sito è riuscito a cavalcare l’interesse degli utenti e a salire fino a 50 milioni, in continua crescita. Sì, perchè si stima una crescita vertiginosa di circa 15 milioni di nuovi utenti registrati al mese (nel mondo). Sono principalmente i grossi Influencers – creators di OF a spostare masse di persone da Instagram e Facebook verso Onlyfans.

Vediamo ora quanto si può arrivare a guadagnare realisticamente come creator della piattaforma in abbonamento.

Quanto si può guadagnare?

Una domanda molto interessante è quella relativa alle potenzialità di guadagno della piattaforma. Nell’epoca degli influencers e dei followers sappiamo che maggiore è il numero di seguaci e più alto il coinvolgimento del proprio pubblico (engagement rate) per un creator e maggiori saranno i suoi introiti dagli abbonamenti onlyfans.

Da questo punto di vista il calcolo è semplice e puramente matematico. Volendo fare delle stime, pensando ad una fans base abbastanza fidelizzata di 1000 followers, saranno circa l’ 1% – 5% i fans che si iscriveranno al vostro onlyfans con un abbonamento compreso tra $4,99 a $49,99, dunque potreste aspettarvi guadagni compresi tra i 50$ e i 2500$ al mese. Un gap molto ampio ma puramente indicativo.

Volendo fare lo stesso calcolo per super influencers da 1 milione di followers e oltre possiamo stimare dei guadagni mensili tra i $50.000 e i $2.500.000. Cifre da capogiro, potenzialmente folli ma non irrealistiche e tra qualche paragrafo vedremo anche un case study reale molto interessante.

In tutto questo potrebbero esserci degli extra guadagni relativi a mance e messaggi a pagamento. Ecco che allora i numeri si fanno ancora più alti.

Ma attenzione, anche Onlyfans vuole la sua parte, giustamente, vediamo infatti come guadagna la piattaforma che ospita i creators.

MIGLIAIA DI PRODOTTI DA VINCERE CON LE ASTE BIDOO:

ISCRIVITI ORA! É GRATIS

Come guadagna Onlyfans

C’è da precisare che anche Onlyfans però guadagna dagli abbonamenti della vostra fan base, quanto? Il 20% di ogni vostro abbonamento attivo, dunque semplificando il calcolo, ogni 10€ di abbonamento che guadagnate, Onlyfans ne tratterrà 2€, pagandovi così 8€. Questo è un dettaglio importante che ci fa capire anche il modello di business della piattaforma che si appoggia alla popolarità dei creators e alla loro capacità di convertire fans in abbonati.

Chiaramente i compensi che elargisce Onlyfans sono lordi, specialmente da ricordare ai content creator italiani che spesso hanno il dubbio se e come dichiarare tali guadagni.

Partita Iva per Onlyfans

Infatti, Onlyfans invita i performers (i suoi creators) ad adempiere ai loro obblighi fiscali a seconda di dove risiedano. É consigliabile chiedere ad un esperto commercialista a proposito della propria situazione. Indicativamente i guadagni derivanti da Onlyfans possono essere visti in Italia come redditi di lavoro autonomo professionale (se con carattere di abitualità)Dunque, nella maggior parte dei casi, anche a seconda degli ammontari riscossi, occorrerà appoggiarsi ad una Partita Iva. Questo al solo titolo informativo, ripetiamo il nostro disclaimer di consultare un commercialista competente.

Ma non perdiamo troppo tempo dietro questo punto, vediamo qualche altro dettaglio finanziario.

Guadagno medio dei creatori

Tornando ad aprire la parentesi dei guadagni abbiamo visto che secondo una statistica di XSRUS, il guadagno medio dei creatori di Onlyfans si attesta sui 180$ al mese, escluse le mance (una entrata extra mensile insomma). Vi sembra bassa? Su più di un milione di creatori di contenuti la maggior parte non ha un pubblico così fidelizzato da guadagnare tanto… dall’altra parte ci sono invece delle super influencers (piccola percentuale) con un engagement rate formidabile e con migliaia se non decine di migliaia di abbonati. L’1% delle performers guadagna il 33% di tutte le entrate della piattaforma, insomma una statistica in linea rispetto al potere delle top influencers. Cosa ne pensate?

Ma a proposito di top influencers, vediamo un caso studio interessantissimo di guadagno di un’attrice e cantante americana famosissima.

Bella Thorne onlyfans: $ 1 milione nelle prime 24 ore

Cosa succederebbe se un’attrice, cantante e modella da più di 24 milioni di followers su Instagram approdasse su Onlyfans con contenuti per adulti? Non c’è tanto da fantasticare, perchè è successo nell’agosto 2020 e abbiamo qualche dato del case study.

La ragazza, classe 1997, in sole 24 ore dall’annuncio del suo profilo Onlyfans aperto ha collezionato più di $1 milione in abbonamenti. La sua offerta comprendeva $ 20 al mese (con uno sconto del 20% per un periodo di tempo limitato per un abbonamento di un mese e del 15% se i fan avessero acquistato un accesso di tre o sei mesi). Tra molte critiche Bella Thorne si è successivamente allontanata dal social, poi è tornata… insomma il resto è storia. Ha sicuramente segnato un grande record per OF ancora imbattuto.

A novembre 2020 il media The Information ha informato i suoi lettori che Onlyfans avrebbe raggiunto i 2 miliardi di dollari elargiti ai suoi creatori / influencers. Un altro tassello importante per i numeri del sito.
É giunto il momento di arrivare al dunque, sveliamo chi sono le onlyfans italiane più ricercate ad oggi (2020-2021). C’è siciruamente chi avrà skippato l’articolo per arrivare direttamente a questo punto.

Onlyfans italiane

Inizia qui il giochino “la conosco, non la conosco” staccando i petali di una margherita. Ecco i nomi delle onlyfans italiane (le abbiamo battezzate così), cioè le ragazze performers italiane più ricercate sulla piattaforma. Non si tratta di una classifica, sono in ordine sparso.

Martina Vismara Onlyfans

Martina Vismara ha 3,5 milioni di followers su Instagram e questo è il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/okvismj – il costo del suo abbonamento mensile standard è di $20.

Lucyl3in Onlyfans italiane

Rumorista sensoriale e streamer, Lucyl3in ha circa 385 mila followers su IG. Questo è il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/lucyl3in

Alexis Mucci onlyfans italiane

Alexis è una cantante, alt model e ingegnere aereospaziale con quasi 3 milioni di followers su Instagram. Potete visionare il suo profilo Onlyfans qui: https://onlyfans.com/alexmucci , il prezzo in questo caso è leggermente più alto, circa $35 al mese.

Alessandra Sironi onlyfans italiane

Alessandra Sironi, con più di 150 mila followers su Instagram rientra tra le più cercate e amate dagli italiani, qui il suo profilo OF: https://onlyfans.com/alessandrasironi.

Giada Robin onlyfans italiane

Richiestissima anche Giada Robin, cosplayer italiana e modella da più di 330 mila followers su IG, ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/giadarobin.

Federica Pacela Onlyfans italiane

Con quasi 800 mila followers Federica è un’ex concorrente di “Ex on The Beach”. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/federicapacela.

Eleonora Bertoli Onlyfans italiane

Nel caso di Eleonora parliamo di 1,1 milioni di followers. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/elebertolireal.

Malena (onlyfans italiane)

La famosa Malena Nazionale “La pugliese”, nota attrice h*rd italiana con 841 mila followers su IG. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/malena_nazionale.

Onlyfans Martina Smeraldi

Circa mezzo milione di followers su IG. Stesso lavoro di Malena: “Performer”. Il suo profilo Onlyfans: https://onlyfans.com/martinasmeraldiofficial.

Danila Cattani onlyfans italiane

Danila è una bodybuilder e modella italiana da 100 mila followers. Ecco il suo profilo OF: https://onlyfans.com/tastypeach_danila.

Naomi De Crescenzo (onlyfans italiane)

Anche la famosissima Naomi De Crescenzo è super ricercata: quasi mezzo milione di followers su IG. Profilo OF: https://onlyfans.com/naomidecrescenzo.

Liana Volpi (onlyfans italiane)

Più di 150 mila followers. Profilo OF: https://onlyfans.com/liana-volpi.

Ylenia De bellis (onlyfans italiane)

Andiamo avanti con la modella e brand ambassador italiana 26enne Ylenia, 230 mila followers. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/susy94.

Francesca Brambilla onlyfans italiane

 

La famosissima ex bonas di “Avanti un Altro” Francesca Brambilla con 1 milione di followers. Il suo profilo OF: https://onlyfans.com/francescabrambilla.

Elena Berlato onlyfans italiane

Più di mezzo milione di followers su Instagram. Il suo Onlyfans: https://onlyfans.com/elenaberlato.

Onlyfans APK

Navigando su Play Store (Android) o App Store (iPhone) avrete notato che non ci sono tracce di Onlyfans. Si perchè quel tipo di contenuti per adulti impacchettato in app viola le policy di PlayStore e App Store e dunque non può esserci l’app su tale piattaforme.
A tal riguardo infatti moltissime persone tendono a ricercare un modo per tramutare in app il famoso sito in modo tale da avere la comodità di utilizzo di un’app sia come utente che consuma contenuti, siamo come creatore che li crea e li pubblica sull’account.
Ecco perchè, in particolare per Android, viene spesso cercato “Onlyfans APK”. L’estensione APK indica un file con formato Android Package che permette di scaricare un’app senza passare per Play Store. Se siete alla ricerca di un Onlyfans APK questo link può esservi d’aiuto.

Onlyfans Craccato

Non finisce qui… essendo un’app i cui contenuti sono a pagamento pay-per-view protetti da un pay-wall non mancano diverse persone che provano a craccare Onlyfans, una pratica che non ci piace, illegale e che sconsigliamo. Il fatto è che per rendere Free il Profilo Premium del tuo performer preferito non devi far altro che pagare, purtroppo è così. Sì perchè tutti i video o indicazioni che puoi trovare su YouTube o su Google su come craccare Onlyfans sono esche per utenti inesperti e inoltre non funzionano. (Leggi anche: Spotify Craccato).

L’unico modo per “oltreppassare” il pagamento del servizio è quello che qualcuno lo acquisti per voi e vi condivida il materiale, forse qualche forum lo fa… o su Telegram potrete trovare qualcosa ma siamo sicuri che ciò non sia compatibile con le policy di Onlyfans e dunque semplicemente: non si può fare.

Per cercare qualche contenuto condiviso gratuito potete provare a cercare “onlyfans” nel motore di ricerca di Telegram.

Onlyfans più famose

Dopo avervi detto chi sono le onlyfans italiane più ricercate, passiamo alle più famose in assoluto. A voi l’onore di visionare i loro profili Onlyfans accedendo dal ljnk diretto che vi forniamo.

Caroline Calloway

Profilo OF: https://onlyfans.com/carolinecalloway

Onlyfans Belle Delphine

Profilo OF: https://onlyfans.com/belledelphine

Shania Perrett

Profilo OF: https://onlyfans.com/shaniaperrett

Jem Wolfie

Profilo OF: https://onlyfans.com/jemwolfie

Lexi Kai

Profilo OF: https://onlyfans.com/iamlexikai

Erika Yvonne Rose

Profilo OF: https://onlyfans.com/erikarose

Kanricos

Profilo OF: https://onlyfans.com/kanricos

Monica Huldt

Profilo OF: https://onlyfans.com/miss_swedish_bella

Lucy-Anne Brooks

Profilo OF: https://onlyfans.com/lucyannebrooks

Le straniere più ricercate in Italia

Concludiamo con le top straniere ricercate in Italia, alcune sono anche famosissime sui social. Fateci sapere (con un messaggio in direct sul nostro profilo Instagram: @nozama_lab) se vi può interessare approfondire la storia di qualche performer in particolare.

Eva Lovia onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/fallinlovia

Louisa khovanski onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/louisakhovanski

Popstantot

Profilo OF: https://onlyfans.com/popstantot

Adriana fenice onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/adrianafenice

Claudia Romani onlyfans

Profilo OF: https://onlyfans.com/claudiaromani

Eva Menta onlyfans

Antonella Mosetti senza freni. Dalla televisione ai canali social : OnlyFans

Antonella Mosetti senza freni. Dalla televisione ai canali social per adulti il passo è breve, almeno per l’ex volto di Non è la Rai, finita vittima di un diabolico scherzo delle Iene che sono riuscite a estorcere alla showgirl piccanti rivelazioni a proposito delle sue preferenze sessuali. La modella, che a ottobre ha confessato di aver aperto un canale professionale su Onlyfans per arrotondare, si fa convincere dall’amico Antonello Lauretti dell’esistenza di un cliente che, grazie al mercato cinese, potrebbe garantirle grandi opportunità di guadagno. Antonella, al settimo cielo per la proposta, accetta e si lascia andare a confessioni peccaminose e senza timore ammette: «Sono porca, se mi piace un uomo…eh!».

L’incontro con il cliente

Istruito dalla iena Nicolò De Devitiis, l’amico convoca la Mosetti a casa sua per incontrare il famoso cliente. «Sei single?», le domanda l’uomo. «Sì, da tre anni. Becco tutti fig*i che sembrano grandi, 30, 35 anni, in realtà hanno 20, 22 anni. E dico: ‘Ma io con te che ci faccio? Ti do il latte?’». Dopo pochi minuti si passa alle domande più serie: «Quali sono le richieste hot che ricevi su Onlyfans?». «Posso fare una foto in cui si vede un po’ il seno, mutanda, calze a rete. Il capezzolo? In privato. Le foto che mi chiedono tanto sono dei piedi. Quelle con le scritte sulle tette ancora no». L’uomo poi le precisa che dovrà scrivere in cinese sul seno. «Lo faccio!», replica Antonella. E aggiunge: «Io ho fatto i calendari. Sto bigottismo inutile!». Quando il manager le chiede dei tatuaggi, per i quali gli asiatici vanno pazzi, lei gli mostra quello sul piede, poi precisa di averne un po’ in tutto il corpo: «Sulla patata, luna mandala sulla chiappa, in mezzo al seno c’ho la scritta ‘Resilienza’. Amo’, ce li ho studiati!».

Attrici Italiane, modelle e Fotomodelle influencer, Signore e professionisti tutti su OnlyFans

Cristian Nardi esperto Manager in reputazione Online in  Fondatore della piattaforma “REPUTAZIONE A NODI”  inquadra il fenomeno di  OnlyFans

Ecco una delle tante storie che racconta come cambia la reputazione online su portale. Un anno fa era seduto su una panchina di un centro commerciale a Roma, aveva un appuntamento. Mentre aspettava, scorrendo Instagram, inciampa sul post di una sua amica che raccontava di aver guadagnato una cifra a sei zeri lavorando su un social network: Onlyfans. Cosimo prende il telefono, chiama Andrea e gli fa una proposta. Convertire la propria attività in un’agenzia specializzata per contenuti dedicati a Onlyfans. Andrea accetta. “Facevamo video clip musicali e gestivamo i social di vari influencer. Ora lavoriamo solo su questa piattaforma. Ci mettiamo anima e corpo”. Non facciamo fatica a crederci. Quello di OnlyFans è un mercato in grande espansione, una prateria per esperti di marketing e social network. Secondo la piattaforma sono 2 milioni i creatori che pubblicano contenuti con una certa regolarità e che hanno guadagnato collettivamente 5 miliardi di dollari dall’inizio della pandemia (anche in Italia i pagamenti sono soltanto in dollari).

Per chi non lo conoscesse, Onlyfans è sostanzialmente un social network con il paywall, che consente a chiunque di vendere foto e contenuti espliciti di se stessi. Non necessariamente porno. Può essere anche il dettaglio di un piede, la pancia, una mano. Il meccanismo è semplice: si paga un abbonamento per seguire una persona, si va dai 0 ai 50 dollari al mese. Ma l’offerta varia ed è molto simile a quella a cui siamo abituati per gli abbonamenti online: oltre al mensile ci sono anche le offerte trimestrali, semestrali, annuali. Ancora un dettaglio che aiuta capire bene come funziona questa applicazione: OnlyFans è stata fondata nel 2016, ha sede in Gran Bretagna, e ha avuto un boom di popolarità durante la pandemia. Tutte le produzioni cinematografiche – per adulti e non – sono state sospese e milioni di persone sole si sono trovate bloccate in casa. Gli affari di OnlyFans, così, sono esplosi. Non solo chi era a casa annoiato cercava contenuti più o meno espliciti per passare il tempo, ma molte persone hanno trovato un nuovo lavoro vendendo la propria immagine.

OnlyFans piace perché in un universo social dove tutto è di tutti, tutto gira e non si è proprietari di nulla, si può accedere a un contenuto esclusivo, pagando. E l’eccezionalità è rappresentata non tanto dal seno scoperto o dal videoporno, quanto piuttosto dalla soddisfazione di un desiderio. Un esempio? “Sono moltissimi quelli che vogliono ascoltare il proprio nome. O ricevere la foto di un dettaglio intimo a richiesta. I piedi ovviamente sono i particolari più richiesti”. Cosimo Catapano ci racconta come funziona il business che gestisce con la sua Queen Agency. “Noi seguiamo l’attività gli influencer dall’inizio alla fine. Si parte dall’amministrazione degli account: Instagram, TikTok e Telegram. Decidiamo una strategia social, organizziamo due shooting al mese per scattare quante più foto possibili. E poi le usiamo per fare in modo che i “creators” possano ottimizzare i guadagni”. L’attività sugli altri social, Linkedin incluso, è fondamentale perché per la normativa europea non è possibile cercare le influencer su Google.

“La prima forma di guadagno è l’abbonamento. In pratica c’è una bacheca a cui si ha accesso. Scegliere il prezzo è il primo passo di una strategia di marketing. Poi ci sono le “tips”, ovvero le mance. In realtà però non è un meccanismo fine a se stesso, c’è un algoritmo che ti premia e che ti fa stare sempre in evidenza. Prima c’era la mancia durante lo spogliarello che garantiva la prima fila sul palco, oggi garantisce un post di rilievo in chat”. Un po’ come il salta fila al parco giochi. Poi c’è la terza vera e propria forma di guadagno: le chat. ”È qui che viaggiano i contenuti esclusivi a pagamento: foto, video o audio. Questa è la parte che praticamente gestiamo 24 ore al giorno. Abbiamo un team di persone che risponde ai messaggi. Sono organizzati in turni di 8 ore che coprono tutta la giornata. Gli orari più caldi sono la mattina presto, un po’ dopo pranzo e il grosso è tra le 20 e le 2 di notte”.

“La percentuale dai guadagni di una agenzia varia in base al fatturato”, ci racconta Cosimo. “Noi abbiamo una percentuale fissa che è sul 20% ma quando l’influencer supera i 20mila euro mensili abbiamo un 5% in più di commissioni. I moderatori invece prendono uno stipendio che va dai 1200 ai 1800 euro. Più bonus di produzione”. Quindi tutto dipende anche dal numero di follower. Un influencer medio ne conta circa 20mila su Instagram, un numero che solitamente corrisponde a circa 100 abbonamenti su OnlyFans. Considerando che 100 abbonati in una giornata scrivono quasi tutti significa che nel weekend arrivano anche 2mila messaggi al giorno. Se consideriamo poi che in chat, stando a quello che ci racconta Cosimo, c’è anche chi spende 500 dollari al mese si intuisce che parliamo di guadagni importanti. “Il creator che ha più follower nella nostra agenzia conta circa 2milioni seguaci su Instagram. L’ultimo mese ha guadagnato 104 mila euro. Non arrotondo per difetto. Perché 4mila euro sono tantissimi e tengo tutto nel conto perché parliamo di soldi veri”. Il guadagno cambia se si è seguiti da una agenzia o si fa tutto da soli. Un creator autonomo guadagna il 70% dall’abbonamento e 30% dalla chat, con un’agenzia alle spalle la percentuale si ribalta.

Ma come si fa a creare empatia con un cliente rispondendo per conto della “star”? “Noi passiamo tanto tempo insieme, soprattutto chi tiene la chat tutto il giorno deve conoscere benissimo il creator. Studiamo il linguaggio giusto, con pratica e miglioramento abbiamo capito come fare a interagire con chi abbiamo davanti. Il 99% degli utenti che accede al servizio e paga è uomo, ma c’è mercato sia per creator maschi che donne. Io stesso ho risposto alle chat per mesi. Così da poter formare chi lavora adesso nel team. Cerchiamo di far sentire a proprio agio i creator. Cerchiamo di assecondarne il carattere. Di mantenere sempre lo stesso tono”. Ma chi è che si rivolge a OnlyFans? “Non è l’utente da night club. Molti sono ragazzi che passano la serata così. Una volta si usciva, oggi i soldi della serata si spendono senza uscire. E noi dobbiamo essere bravi a far in modo che i soldi li diano a me e non a un altro creator”.

La storia di Cosimo e Andrea ci aiuta a capire quanto Onlyfans sia diventato un vero e proprio business. Sul carrozzone sono saliti ex partecipanti di reality, influencer in cerca notorietà e anche i protagonisti dell’industria del porno. E l’attività è diventata bersaglio di aspre critiche. Alla fine di maggio, un’inchiesta della Bbc ha messo in luce i rischi per i minori rispetto a una piattaforma senza filtri. Tanto che l’amministratore delegato, Tim Stokely, aveva perfino annunciato al Financial TIimes la decisione di rimuovere, a partire dal 1° ottobre, i contenuti per adulti dal suo sito. Per poi scegliere di tornare indietro. Ma tra le accuse è rimasta quella di traffico sessuale di minori. Un gruppo bipartisan di oltre 100 membri del Congresso Usa a inizio agosto ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di indagare proprio su OnlyFans, definito un “importante mercato’’ per video sessuali con bambini. Il documento presentato citava come fonti il gruppo anti-pornografia National Center on Sexual Exploitation, nato dal gruppo di ispirazione religiosa Morality in Media, e il National Center for Missing and Exploited Children. I lavoratori del sesso impegnati su Onlyfans hanno letto dietro queste accuse la volontà di gruppi conservatori e religiosi che volevano quello di cancellare il sesso da internet. Ma quella è un’altra storia.

il coronavirus avanza a 9 km al giorno Onlyfans prega per un nuovo lockdown per guadagnare sempre più soldi

C’è una piattaforma online che è letteralmente esplosa durante la pandemia: si chiama OnlyFans e consente agli utenti di vendere le proprie foto intime, nudi o in lingerie, ad altri utenti che abbiano sottoscritto un abbonamento mensile. La storia di come questa “invenzione” venga usata da sempre più persone in USA la racconta il New York Times. Savannah Benavidez, ad esempio, è una 23enne che a causa della pandemia ha lasciato il lavoro a giugno per prendersi cura del figlio di due anni e che ha deciso di creare un account sul sito. Da allora ha guadagnato 64mila dollari, abbastanza non solo per pagare le bollette, ma anche per aiutare la famiglia e gli amici in difficoltà.

Ma chi è l’utente-tipo che inizia a vendere le proprie foto sul sito? Una come Lexi Eixenberger, ad esempio: come scrive il NYT, Lexi, 22 anni, lavorava in un ristorante, ma è rimasta senza lavoro per ben tre volte nel corso della pandemia ed era così bisognosa di soldi che a ottobre ha dovuto lasciare l’università. Su suggerimento di alcuni amici, si è iscritta a OnlyFans, ma ha ha guadagnato fino ad ora soltanto 500 dollari.

OnlyFans è diventato un vero e proprio fenomeno negli Stati Uniti, grazie all’isolamento e alle difficoltà economiche causate dal Covid-19. A dicembre contava più di 90 milioni di utenti e più di un milione di ‘content creator’, ovvero di persone che postavano proprie immagini. Centinaia di persone come Eixemberg hanno tentato la fortuna con la piattaforma nel tentativo di guadagnare qualche spiccio e tirare fuori dai guai anche i propri parenti. “Molti sono arrivati su questo sito spinti dalla disperazione”, ha affermato al NYT Angela Jones, professore associato di sociologia alla State University of New York at Farmingdale.

Ma non tutti ce la fanno: c’è chi ha successo come Ms. Benavidez e può fare di OnlyFans la prima fonte di guadagno e chi, come Eixemberg, sperava in un colpo di fortuna e invece si è trovata a stringere tra le mani poche centinaia di dollari, in cambio di una preoccupazione in più: quella che le proprie foto possano un giorno spuntare fuori e impedirle di trovare un lavoro “normale”.

Qualcuno però non si vergogna affatto. Melany Hall, mamma single di tre bambini, guadagnava 13 dollari all’ora come paramedico, riuscendo a malapena a coprire le spese giornaliere. A dicembre ha aperto un account su OnlyFans: “Sono madre di tre figli, pensavo che nessuno avrebbe mai pagato per vedermi nuda. Ebbene è stata un’iniezione di autostima”, ha confidato al giornale. Finora ha guadagnato 700 dollari, non abbastanza da cambiarle la vita, ma abbastanza per fare un regalo di Natale “degno” ai propri piccoli, senza chiedere nulla a nessuno.

Il successo di OnlyFans è lo specchio dei tempi che corrono: disperate, senza lavoro, le persone cercano vie alternative di sopravvivenza. E anche facili, dato che utilizzare la piattaforma è intuitivo. Ma il sito raramente si rivela una gallina dalle uova d’oro. Anzi, chi lo utilizza corre dei rischi di cui non sempre è al corrente. C’è, ad esempio, la pratica del “capping”: gli utenti possono fare screenshot o registrazioni non autorizzate sul materiale del content creator e diffonderle online, rovinandogli la reputazione. E con la reputazione compromessa, trovare un’altra occupazione è ancora più arduo.