Tag: Ray Zahab

“Death Valley Traverse 2022” la grande avventura di Stefano Gregoretti e Ray Zahab

La Death Valley, fra California e Nevada, è un luogo da vedere. Sicuramente il suo nome “Death Valley” di primo acchito può non essere molto invitante, ma se il posto è famoso una ragione di certo ci sarà.

In verità questo luogo caldo e desertico ha un fascino tutto particolare e fin da quando si comincia la discesa verso il centro della valle si comincia a percepirlo. Ed è per questo motivo che Stefano Gregoretti e Ray Zahab sono partiti il 5 luglio dall’Italia, per inoltrarsi in questa grande avventura, che inizia Giovedì 7 luglio 2022.

Stefano e Ray sono due esploratori moderni amanti dell’avventura e dei luoghi più inospitali del pianeta.

Un elemento fondamentale della storia dell’uomo infatti è l’esplorazione. Questa è la filosofia che alimenta lo spirito di Stefano e Ray veri cultori del “Trail running”, una disciplina giovane, in
grande crescita, nei quattro angoli del globo, che conferma ormai l’interesse di migliaia di appassionati.

Per questa occasione l’obiettivo dei due esploratori sarà quello di tentare la traversata integrale della Death Valley, nell’omonimo parco nazionale americano, dal confine ovest al confine est, nel
mese più caldo lungo piste appena indicate, canyon e pianure infuocate.

La traversata sarà completamente unsupported, con rifornimenti idrici ogni 15-20 km nascosti e georeferenziati nel deserto che dovranno essere raggiunti obbligatoriamente per poter continuare.

La distanza sarà di circa 130 km nel mese più caldo dell’anno. Lo scorso anno, un’ondata di caldo anomalo superiore alla media, che ha raggiunto i 61 gradi, ha costretto il team Zahab – Laughlin a sospendere la spedizione per l’impossibilità di raggiungere i check point idrici.

Rischi e pericoli

A causa delle temperature estreme il consumo di liquidi per reidratare si aggirerà attorno ai 90 litri a testa. Un turn over idrico per il corpo superiore al proprio peso corporeo.

Il team sarà raggiunto in alcuni punti da un documentarista che sarà in grado di riprendere e fotografare il tentativo di traversata. National Geographic Canada e Weather Channel saranno fra i partner principali.

Non ci rimane che attendere…