Tag: Reggio Emilia

Bologna: Va a rubare dimentica il figlio in auto

nne carpigiana residente nella Bassa Reggiana, denunciata con l’accusa di tentato furto aggravato, possesso di strumenti atti allo scasso e abbandono di minori.
La giovane mamma è stata scoperta dai carabinieri di Correggio – ieri sera verso le 23 in via Borgovecchio – allertati da alcuni residenti per un’auto con le targhe coperte da cui era scesa una persona mascherata.

Intervenuti sul posto, i militari hanno prima notato un bimbo addormentato all’interno del veicolo chiuso a chiave e poi la madre di ritorno con ancora indosso una maschera di Anonymous, guanti, uno zaino e una scala. Scorrendo le immagini della video-sorveglianza comunale gli agenti dell’Arma hanno accertato il tentativo della donna di rubare l’unità esterna di un climatizzatore di un’assicurazione.

Reggio Emilia, tredicenne ucciso in bici

Un tredicenne in bici è stato travolto e ucciso da un’auto guidata da una guardia giurata verso le 15.30 fra Reggio Emilia e Cavriago, in un tratto di strada rettilinea alle spalle della zona industriale di Corte Tegge, in una zona di campagna.

Il ragazzino era in sella alla bicicletta, poco distante dalla sua abitazione, quando, per ragioni al vaglio della Polizia Stradale, è stato investito e sbalzato a diversi metri di distanza da un’utilitaria di servizio della cooperativa Coopservice in uso a un vigilante di 31 anni. Sono intervenuti i sanitari del 118, con automedica e ambulanza, ma per il tredicenne non c’è stato nulla da fare. L’auto è stata sottoposta a sequestro, per chiarire l’accaduto e indagare sulle cause della tragedia.

Due scosse di terremoto nel Reggiano

Sisma di magnitudo 3.9 nella notte. Molta paura, ma nessun danno


Una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 ha colpito nella notte la zona di Reggio Emilia. Il sisma è stato registrato dall’Ingv alle 2.33 della scorsa notte con epicentro a 3 km da Bagnolo in Piano (RE), ad una profondità di 9 km. Dopo meno di un’ora, alle 3.07, un’altra scossa di magnitudo 2.2 ha fatto tremare ancora la terra nella stessa zona.

Le scosse non sembra aver provocato alcun danno, ma solo tanta paura.

Al momento ai Vigili del Fuoco non sono arrivate chiamate per la verifica su avvenute lesioni. Gli interventi hanno riguardato per lo più l’apertura di porte visto che in molti casi le persone, prese dal panico, hanno dimenticato le chiavi dentro casa.

Reggio Emilia, 20enne violentata: è caccia all’uomo

Assalita alle spalle e poi spinta dietro un cespuglio

REGGIO EMILIA – Una ragazza ventenne è stata aggredita e violentata ieri sera nella prima periferia di Reggio Emilia. La vittima ha raccontato di essere stata assalita alle spalle intorno alle 21 da uno sconosciuto, probabilmente straniero. L’uomo l’avrebbe spinta dietro un cespuglio prima di abusare di lei, per poi far perdere le sue tracce. La vicenda è stata raccontata dal Resto del Carlino. La ragazza, ferita e sotto choc, è stata soccorsa dal 118 e trasportata in ospedale. Indaga la Polizia, per rintracciare l’aggressore.
All’ospedale è scattato il protocollo sanitario che si applica in caso di violenze sessuali. Sul posto gli uomini delle Volanti, della Squadra Mobile e della Scientifica, al lavoro tutta la notte