TECNOLOGIE, ARREDO, EDILIZIA SOSTENIBILE A WOOD EXPERIENCE IL FUTURO DEL LEGNO

L’industria del legno italiana si conferma in questi mesi come uno dei comparti più dinamici del Paese. Vera eccellenza del Made in Italy, con una forte propensione all’export, il comparto è pronto a cogliere la sfida della ripresa economica scommettendo su nuove direttrici di sviluppo: investimenti in tecnologie 4.0 e nel digitale, ma anche accelerazione della transizione ecologica verso produzioni sempre più green.

Proprio per tracciare il presente e il futuro del settore i protagonisti del mondo del legno si danno appuntamento a Wood Experience, il Salone Internazionale organizzato da Piemmeti, società di Veronafiere specializzata in manifestazioni B2B, che si svolgerà in presenza a Verona dal 27 al 30 ottobre 2021, in un format a misura per le rinnovate esigenze di business, sicurezza e internazionalità. Con le sue 100 aziende espositrici, tra le quali leader mondiali dei comparti dell’edilizia e dell’arredamento, e sviluppata su un’area di oltre 15.000 metri quadrati, Wood Experience è l’unica manifestazione in Italia a riunire tutta la filiera del legno. Una proposta fieristica che parte dal bosco e dalla segheria, ha il suo core-business nelle macchine per la lavorazione del legno, per arrivare alla finitura, il trattamento e alle lavorazioni di complemento. Ma che può vantare anche

un prestigioso programma scientifico, approfondite discussioni, seminari e conferenze di formazione professionale.

«Un settore che sta ripartendo a ritmi sostenuti, con ottime performance in termini di volume d’affari ed export di prodotti finiti. La filiera del legno italiana è di fronte a grandi sfide e grandi opportunità» dichiara Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti. «Wood Experience è il luogo ideale in cui i protagonisti del comparto possono ritrovarsi, confrontarsi, avviare nuove relazioni e occasioni di business, in presenza e in tutta sicurezza. Ma in cui possono soprattutto tracciare il futuro del legno italiano, tra innovazione e nuovi modelli di sviluppo sostenibile».

La filiera del legno a Wood Experience

Wood Experience rappresenta l’evoluzione e lo sviluppo di Legno&Edilizia, rassegna fieristica sempre organizzata da Piemmeti, che ha rappresentato per 20 anni il punto di riferimento per il comparto dell’edilizia in legno. Ampliatasi poi grazie all’unione con Samulegno, l’unico appuntamento per l’Italia e l’Europa centro-Orientale dedicato alle macchine e tecnologie per la realizzazione di mobili che ritorna quest’anno proprio all’interno di Wood Experience.

A completare la filiera del legno si aggiunge Biomass Days, un’area espositiva e convegnistica dedicata al calore dal legno, realizzata in collaborazione con AIEL, l’Associazione italiana energie agroforestali. Un’area con workshop quotidiani e la presenza di 15 aziende leader del settore a testimoniare che quella dal legno è la prima fonte di energia rinnovabile in Italia, spesso considerata – a torto – dannosa e inquinante: scalda senza riscaldare il pianeta, abbatte l’inquinamento dell’aria fino all’80% e difende e valorizza i boschi.

Programma dei convegni

Mercoledì 27 ottobre alle ore 11.30 l’inaugurazione ufficiale della manifestazione e un incontro dal titolo “Patto per il legno”, in Sala Incontri, padiglione 11.

Giovedì 28 ottobre in Sala Convegni Arena, padiglione 12: alle ore 10.00 il tema sarà “Quali possibilità e confini per la filiera italiana del legno?”, a cura di GQL – Gruppo Qualità Legno. Mentre alle ore 14.00 un convegno dal titolo “FILIERA LEGNO. Opportunità della transizione ecologica e del Recovery Plan”, a cura del Prof. Franco Laner (IUAV Venezia).

Venerdì 29 ottobre, in Sala Convegni Arena: alle ore 9.30 “Diagnosi non invasive sugli edifici esistenti. La conoscenza precisa dello stato di fatto per l’ottimizzazione dei costi e dei tempi degli interventi”, a cura di ANCE Verona. Mentre alle ore 14.00 il tema saranno le “CASE DI LEGNO. Nuove frontiere ed errori da evitare” a cura del Prof. Franco Laner.

Sabato 30 ottobre, alle ore 9.30 in Sala Incontri, padiglione 11 un convegno su “Comunicare il legno”, a cura del Prof. Franco Laner. Alle ore 10.00, in Sala Convegni Arena, “Superbonus 110%: simulazione dell’iter e istruzioni per l’uso”, a cura di ANCE Verona.

Ecohouse 110

Evento nell’evento, all’interno della manifestazione sarà realizzata una sezione convegnistica interamente dedicata alle dinamiche del Superbonus. Ecohouse 110 offrirà un servizio di aggiornamento tecnico sul Superbonus a tutte le aziende e agli operatori del settore edile, ma anche uno «sportello» di consulenza informativa ai visitatori che vogliono saperne di più.

0 comments on “TECNOLOGIE, ARREDO, EDILIZIA SOSTENIBILE A WOOD EXPERIENCE IL FUTURO DEL LEGNO

Leave a Reply

%d bloggers like this: