televisione-italiana-in-lutto:-muore-l’attore-cult-degli-anni-’80.-“stava-bene,-se-n’e-andato-all’improvviso”

Televisione italiana in lutto: muore l’attore cult degli anni ’80. “Stava bene, se n’è andato all’improvviso”

Gianfranco D’Angelo: morto l’attore cult della tv anni ’80. E’ morto a Roma dopo una breve malattia Gianfranco D’Angelo. L’attore comico (molto noto tra gli anni 80 e 90) avrebbe compiuto 85 anni il 19 agosto. Si è spento nella notte fra il 14 e il 15 agosto presso il Policlinico Gemelli di Roma, dove si trovava ricoverato. Lo fa sapere con un comunicato il suo ufficio stampa.

Attore, comico, cabarettista, doppiatore, imitatore e cantante, era nato a Roma nel 1936. Dopo aver svolto diversi lavori, debutta in Rai all’inizio degli anni ’70, dove è apparso in vari programmi a fianco dei personaggi di punta dell’epoca.

Da Raffaella Carrà a Sandra Milo. Ha fatto parte del gruppo del Bagaglino con Pippo Franco e ha recitato in molti film, a teatro e in televisione, dove ha partecipato a programmi quali Drive-in e, più recentemente, Striscia la notizia. Nel 2019 era apparso nel film W gli sposi diretto da Valerio Zanoli.

La vita di Gianfranco D’Angelo

Nato a Roma il 19 agosto 1936, Gianfranco D’Angelo diventerà uno dei comici e attori di commedia più noti del piccolo schermo nazionale. L’esordio del comico arriva nel 1971, quando in Rai partecipa al programma ‘Sottovoce ma non troppo’. In seguito è protagonista in vari film tra cui qualche commedia sexy all’italiana con Alvaro Vitali. La sua consacrazione sul piccolo schermo però arriva nel 1983 con il programma ‘Drive In’.

Da quel momento la carriera di D’Angelo schizza all’improvviso in positivo, soprattutto grazie al contenitore comico dove emerge insieme ad altri talenti del palco tra cui l’amico Ezio Greggio. Proprio con Greggio, nel 1986, conduce la prima edizione del fortunato ‘Striscia la Notizia’ su Italia 1. Il teatro è stata la sua fortuna in carriera, dove è stato protagonista di vari spettacoli con successo. Nel suo palmares ha anche quattro Telegatti e un Delfino d’oro.

Che fine aveva fatto Gianfranco D’Angelo?

Sparito dai radar della televisione, Gianfranco D’Angelo nell’ultimo periodo era protagonista di varie comparse come ospite nel salotto di Barbara D’Urso. Il comico ha spesso esternato il suo malumore nell’essere  messo da parte, ma allo stesso tempo di continuare a lavorare da casa.

D’Angelo aveva chiuso mestamente la sua carriera esternando varie volte di non riuscire a sopravvivere con la sola pensione: la fase calante di un artista che ha fatto divertire il pubblico italiano. Lascia due figlie, Daniela e Simona, entrambe attrici.

Bufera in rai, la conduttrice fatta fuori dopo il video senza veli. Costanzo la difende: “L’hanno ripresa con l’inganno”

Commentate con noi le notizie sul gruppo ufficiale di Uomini e Donne di Maria de Filippi e seguici su Google News.

Gianfranco d'angelo
Gianfranco d’angelo

L’articolo Televisione italiana in lutto: muore l’attore cult degli anni ’80. “Stava bene, se n’è andato all’improvviso” proviene da Più Donna – Notizie di Gossip, Spettacolo, Moda e Attualità.

0 comments on “Televisione italiana in lutto: muore l’attore cult degli anni ’80. “Stava bene, se n’è andato all’improvviso”

Leave a Reply

%d bloggers like this: