attualità

Terremoto Mediaset, Stop immediato a C’è posta per te e GfVip. Maria e Signorini distrutti, Il motivo è assurdo. Fan in rivolta

terremoto-mediaset,-stop-immediato-a-c’e-posta-per-te-e-gfvip-maria-e-signorini-distrutti,-il-motivo-e-assurdo.-fan-in-rivolta

La Mediaset ha deciso di dare una settimana di stop al Grande Fratello Vip e a C’è posta per te. Una brutta notizia per Alfonso Signorini e per Maria De Filippi, che conducono rispettivamente le due trasmissioni di grande successo. La scelta della rete di Pier Silvio Berlusoni non è legata ad ascolti calanti e non vuole essere una punizione. E’ semplicemente un modus operandi che si svolge da anni quando va in onda il Festival di Sanremo. A breve comincerà una nuova edizione della kermesse, guidata e diretta per la terza volta da Amadeus, che ha annunciato da poco le donne che lo affiancheranno.

Sanremo occuperà la prima settimana di febbraio. Le cinque serate avranno per protagoniste delle co-conduttrici donne. Vedremo rispettivamente sul palco dell’Ariston: Ornella Muti, Lorena Cesarini (attrice di Suburra), Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta. Per la finale invece ci sarà Sabrina Ferilli, notoriamente una delle migliori amiche di Maria De Filippi, che sicuramente vorrà guardarla e sostenerla. Per questo la regina di Mediaset dovrà rinunciare alla messa in onda di C’è posta per te, così come Alfonso Signorini dovrà rimandare di ben due puntate il suo incontro con i Vipponi.

LEGGI ANCHE—> Bufera Mediaset, Berlusconi fa fuori la famosa presentatrice dopo 30 anni di servizio. Lei distrutta: “Ecco cosa mi ha fatto”

Questa è una scelta che la Mediaset prende ogni anno. Il Festival di Sanremo mette in pausa tutto il resto. In effetti, la competizione è diventata importantissima e lancia gli artisti italiani, permettendogli poi di farsi conoscere in tutto il mondo. E’ successo proprio l’anno scorso con i Maneskin, che dopo la vittoria hanno avuto la possibilità di partecipare all’Eurovision e vincendolo hanno portato gloria e soddisfazione all’Italia intera. Oggi i quattro giovani sono desiderati ovunque, in Europa e non solo, ma restano fieramente italiani e non dimenticano il loro punto di partenza.

Speriamo che anche questa ediziona sia foriera di novità e di giovani promettenti artisti come loro. Intanto, per chi non ama seguire il Festival di Sanremo preferendo pettegolezzi ed emozioni, dovrà rinunciare a due dei più grandi successi Mediaset. Sabato sera è andata in onda la prima puntata di C’è posta per te e come sempre è stata un successone. Non solo dal punto di vista dello share, ma anche per la risposta del web, che adora commentare le storie portate sullo schermo. In particolare, quella della napoletana tradita dal marito, che è diventata un simpatico meme.

LEGGI ANCHE—> Bomba Gf Vip, Katia Ricciarelli eliminata. Il video dell’uscita fa il giro del web, Pioggia di applausi. Cos’è successo davvero. Guarda

Anche il Grande Fratello Vip è al centro di critiche ma è anche molto seguito. La Mediaset ha nuovamente deciso di prolungarlo fino a marzo. La telenovela messa in scena da Alex Belli continua e a breve Delia Duran farà il suo ingresso nella casa. I telespettatori sono entusiasti al pensiero di vederla relazionarsi a Soleil Sorge, che è stata amante di suo marito. Amore e separazioni, litigi e parolacce popolano la casa, con un Alfonso Signorini che è evidentemente schierato dalla parte di Katia Ricciarelli e della sua corte di vipere. Il reality, però, dovrà saltare ben due puntate.

Per continuare ad avere news, gossip, ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Alfonso-Signorini-Maria-De-Filippi Grande fratello
Alfonso-Signorini-Maria-De-Filippi Grande fratello

L’articolo Terremoto Mediaset, Stop immediato a C’è posta per te e GfVip. Maria e Signorini distrutti, Il motivo è assurdo. Fan in rivolta proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

0 comments on “Terremoto Mediaset, Stop immediato a C’è posta per te e GfVip. Maria e Signorini distrutti, Il motivo è assurdo. Fan in rivolta

Leave a Reply

%d bloggers like this: