Torna in scena …“Lettere a Yves” Mercoledì 13 Luglio  Ore: 21.30



Torna in scena questa sera, “Lettere a Yves Saint Laurent” di Pierre Bergé e il cui adattamento scenico è firmato dall’autore Roberto Piana. 

Un viaggio intenso nella vita privata dell’uomo che ha fatto la storia della moda. “Lettere a Yves” è il titolo delle suggestive letture sceniche fatte dalla voce in scena dell’inconfondibile Pino Ammendola, con la partecipazione straordinaria di Eva Robin’s. Ad accompagnare le letture che conducono il pubblico nelle calde terre marocchine, ci sono le musiche originali composte al pianoforte dal maestro Giovanni Monti.

Con una prosa semplice ma raffinata, Bergé rievoca il loro primo incontro, il loro amore, i successi condivisi, ma anche gli ultimi anni del genio della moda, difficili e trascorsi in solitudine.

L’abilità di Pierre Bergé nello scrivere lettere d’amore senza nascondere nulla, rivela l’esistenza di un grande amore, descrivendo il suo compagno Yves Saint Laurent, dopo la sua morte e dopo cinquant’anni passati insieme. 

Tra baruffe e gelosie, abbandoni e rappacificazioni, estasi e tormenti, le lettere di Bergé, raccolte in un volume, sono state definite vere e proprie “lezioni d’amore”, perché sono del tutto sincere e non celano il lato oscuro dell’innamoramento, il dolore che sempre prima o poi lo accompagna.

Sono il resoconto di “un’assenza sempre presente”, perché il ricordo di Yves segue il suo compagno ovunque: nelle case che hanno abitato, nei giardini di Marrakesh che amavano, persino nei luoghi dove Saint Laurent, sedentario e poco incline ai viaggi, non è mai stato.

 

Lettere a Yves

 

Uno spettacolo pronto a farci sognare che vede protagonista l’impareggiabile Pino Ammendola che dichiara: “Lettere a Yves è una storia d’ amore esemplare al di là dei confini delle identità personali: se é vero che amare é desiderare la felicita dell’altro, anche quando questa può realizzarsi lontano da noi, la storia di Pierre Bergé e Yves é un esempio straordinario e commovente!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: