attualità

“Troppa puzza dall’appartamento”, ritrovati i cadaveri di madre e due figli: morti da oltre un mese

“troppa-puzza-dall’appartamento”,-ritrovati-i-cadaveri-di-madre-e-due-figli:-morti-da-oltre-un-mese

La tragedia

Redazione — 30 Dicembre 2020

Foto di repertorio
Foto di repertorio

Lugubre e tragico ritrovamento in un appartamento di Figline Valdarno, comune in provincia di Firenze. Tre cadaveri, in avanzato stato di decomposizione, sono stati rinvenuti al primo primo di una palazzina in vicolo Guinelli, nel centro storico della cittadina. Le vittime sono tutte e tre italiane. Due donne e un uomo. La madre di 77 anni e i due figli di 51 e 46 anni. I corpi senza vita da oltre un mese, secondo quanto ipotizzato dai primi rilievi del medico legale.

È cominciato tutto dall’allarme lanciato da alcuni vicini di casa: troppo forte l’odore che proveniva dall’appartamento, troppo tempo senza vedere nessuno dei tre. Pochi conoscevano la famiglia in paese: l’anziana donna era rientrata dall’Italia dal Venezuela nel 2018, il figlio dieci anni prima, nel 2008. Proprio dal 2018 la famiglia viveva a Figline. La madre si chiamava Luigia Teresa Etteri, i figli Francesca Giovannella Del Bianco e Massimo Giovannella Del Bianco.

I Vigili del Fuoco hanno forzato la porta dell’abitazione mercoledì mattina, intorno alle 11:45. L’ingresso era stato chiuso a doppia mandata. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo investigativo e della compagnia di Figline Valdarno e, per i rilievi, il personale della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale dei carabinieri di Firenze. Il sopralluogo degli investigatori è terminato soltanto intorno alle 17:00.

Una prima ricostruzione attribuisce il decesso della madre a una pregressa malattia oncologica. I due figli avrebbero prima ingerito grandi quantità di medicinali e poi si sarebbero tolti la vita con un coltello, sequestrato dalle forze dell’ordine. Non è esclusa l’ipotesi che l’uomo abbia prima ucciso la sorella e poi si sia suicidato. Escluse violenze da parte di persone estranee al nucleo familiare. L’appartamento è stato posto sotto sequestro per ulteriori accertamenti. Le salme sono state trasportate all’Istituto di Medicina Legale dell’ospedale Careggi per l’autopsia, come disposto dal pm di turno della Procura della Repubblica di Firenze, il dottor Gianni Tei.

“Quanto accaduto oggi nella nostra città ci lascia sgomenti. Siamo ancora in attesa che gli inquirenti chiariscano l’esatta dinamica che ha portato al ritrovamento dei corpi di queste tre persone da poco residenti a Figline e Incisa Valdarno, non note ai nostri Servizi sociali. Ma al di là delle modalità che hanno determinato il tragico epilogo, rileviamo una storia drammatica che ci ha profondamente colpiti come comunità”, ha dichiarato il sindaco di Figline Valdarno Giulia Mugnai.

© Riproduzione riservata

Contenuti sponsorizzati

0 comments on ““Troppa puzza dall’appartamento”, ritrovati i cadaveri di madre e due figli: morti da oltre un mese

Leave a Reply

%d bloggers like this: