Un autunno con il pubblico e più spazio alla “versatilità”: Federica Pento

Nata nel 1996 e attiva musicalmente fin da ragazzina, nel 2014 Federica Pento ha vinto il “Festival Internazionale di Canto” a Yerevan in Armenia, partecipando successivamente – come ospite – al Festival Internazionale di canto della Bulgaria e al XIX Festival Internazionale di canto a Rovigno (Croazia)”, dove ha conquistato il premio “migliori proposte del 2015”.
Oggi ha molti progetti in corso. Fra essi quello di creare un diario musicale che deve rispecchiare quello di una qualunque ragazza comune. In altre parole, deve poter raccontare della propria persona: fragilità, sogni nel cassetto, amori impossibili, sconfitte e vittorie raggiunte.
Uno strumento per esprimere le sue emozioni più profonde e sentite, attraverso le sue parole e la sua musica da donare al pubblico.
Federica Pento, dopo essere tornata dalla bellissima partecipazione alla festa del Cinema di Venezia, in questo periodo sta lavorando sui suoi brani collaborando con musicisti che operano con artisti di fama mondiale; Federica realizza inoltre cover per le persone che la seguono sulle varie piattaforme online.
Per quanto riguarda i brani, variano dai classici della musica italiana a brani internazionali e non. Più o meno attuali. Lo scopo è abbracciare un pubblico molto più ampio e soprattutto dare spazio alla “versatilità”.

0 comments on “Un autunno con il pubblico e più spazio alla “versatilità”: Federica Pento

Leave a Reply

%d bloggers like this: