attualità

Un orgoglio abruzzese Sonia Planamente, scrittrice e poetessa abruzzese

 

La scrittrice e poetessa SONIA PLANAMENTE, FINALISTA Al XII Premio Internazionale  “IL FEDERICIANO”  con la poesia “L’Amore”.

Presidenti della giuria: Giuseppe Aletti poeta e ideatore della manifestazione.

Dato Magradze, poeta georgiano, due volte candidato al premio Nobel.

Reddad Cherrati, della casa della poesia del Marocco.

La scrittrice è tornata a vivere, dopo tanti anni trascorsi a Roma, nel suo paese natale, il quale                                                                                                  è stato indicato, dalla rivista americana di economia e finanza  Forbes ,  al sesto posto nella classifica mondiale delle località ideali dove stabilirsi ed investire senza possedere e spendere una fortuna e, allo stesso tempo, garantirsi una qualità di vita di altissima soddisfazione. Ed è stato definito “un piccolo angolo del paradiso”.

Sonia, però, non aveva vissuto benissimo lì, poiché la sua casa, che si trovava in aperta campagna, era molto distante dal paese.

Non amava quei luoghi e accusava fatica nel doversi occupare delle pecore e dei tacchini, già da bambina.

 Sognava  una  vita  differente.

Quando aveva dieci anni il papà vendette la casa rosa e si trasferirono a Montesilvano Spiaggia, sempre in provincia di Pescara, a soli 200 metri dal mare.

Una realtà molto diversa, una casa confortevole, fornita di corrente elettrica dove avrebbero potuto far uso anche della vasca da bagno.

Durante l’adolescenza, oltre allo studio,  la sua passione era la scrittura. Si cimentava a scrivere racconti, poesie, che nascondeva gelosamente, non avendo l’approvazione della madre.

Completati gli studi, si era trasferita a Roma, per lavoro, conseguendo la laurea triennale in Scienze dell’Amministrazione.

Ha ricominciato a scrivere dopo la morte del marito, avvenuta in seguito ad una malattia rara, ed ha iniziato a pubblicare i suoi scritti.

Nel 2014 ha pubblicato il romanzo “Nessun limite” con la casa editrice Kimerik, per il quale è stata intervistata su Rai 2 storie e si è classificata al secondo posto nel concorso letterario “Le parole dell’anima” della città di Casoria.

Nel 2015, sempre con la casa editrice Kimerik, ha pubblicato il romanzo autobiografico “Un raggio di sole”.

I suoi racconti e poesie sono apparsi in diverse antologie:

Nel 2014 e 2015 “Enciclopedia universale degli autori italiani” (Kimerik),

Nel 2014 “Amore e psiche” (Kimerik),

Nel 2014 “Riflessi” (Casa editrice Pagine)

Nel 2015 “Granelli di parole” (Kimerik),

Nel 2015 “E se dicessi che ti amo” (Kimerik),

Nel 2016 ha aderito al progetto “Io scrivo per voi”  per aiutare i terremotati.

Nel 2016 “uniti da un soffio di vento” (Edizione Pettirosso),

Nel 2016 “Lettere d’amore” (Kimerik).

Nel 2016 “Poeti italiani” (Kimerik),

Nel 2016 e 2017 “Vento a Tindari” (Kimerik).

Nel 2017 “Poesie e lettere d’amore” (Kimerik).

Nel 2017 una raccolta di poesie “L’eterno respiro dell’anima” (Kimerik).

Sue poesie sono presenti in diverse antologie di Aletti editore:

Nel 2018 “Premio internazionale “Maria Cumani Quasimodo”,

Nel 2019 “Dedicato a… poesie da ricordare,”

Nel 2019 “Alessandro Quasimodo legge i poeti italiani contemporanei”,

Nel 2018 ha ricevuto il Premio Rotary Agape del Caffè letterario d’Italia e d’Europa.

È stata più volte intervistata dall’International Post, dal Fatto Quotidiano, dal Centro di Pescara

e da diverse emittenti radiofoniche.

A breve sarà pubblicata la sua raccolta di versi fortemente emozionali, attraverso i quali  la scrittrice lascia trapelare sentimenti autentici e viscerali che hanno segnato, nel tempo, la sua anima con grandi e insanabili ferite.

Una raccolta di versi liberi dal titolo “LA POTENZA DELL’AMORE” (Costa Edizioni).

 

 

Leave a Reply

%d bloggers like this: