Un pezzo immortale di storia della televisione italiana…Gianni Boncompagni & Raffaella Carrà, 1970

ROMA – È morto a Roma Gianni Boncompagni alcuni anni fa dicevano i media poi?  Raffaella carrà, una foto stori che solca un pezzo d’Italia… lui  Aveva 84 anni. Conduttore e autore radiofonico e televisivo, regista, nel corso di una carriera lunga circa mezzo secolo è stato l’ideatore di numerosi programmi che hanno segnato la storia della televisione italiana. Tra i grandi innovatori dello spettacolo insieme a Renzo Arbore, ha dato vita a show rivoluzionari come Alto gradimentoBandiera giallaPronto, Raffaella?Domenica InNon è la RaiCarramba. Boncompagni era nato ad Arezzo il 13 maggio del 1932. A dare la notizia della morte sono state le figlie Claudia, Paola e Barbara: “Dopo una lunga vita fortunata, circondato dalla famiglia e dagli amici se n’è andato papà, uomo dai molti talenti e padre indimenticabile”. La camera ardente sarà allestita martedì 18 aprile a Roma, alle 12, nella sede Rai di via Asiago 10.

0 comments on “Un pezzo immortale di storia della televisione italiana…Gianni Boncompagni & Raffaella Carrà, 1970

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: