cronaca

Un tram bianco per ricordare Carla Fracci

un-tram-bianco-per-ricordare-carla-fracci

La città rende omaggio alla grande ballerina da poco scomparsa dedicandole un modello vintage che circola sulla linea 1 e passa davanti alla Scala

È pronto a sferragliare davanti al Teatro alla Scala, la casa di Carla Fracci, lo speciale tram bianco dedicato alla grande étoile della danza scomparsa il 27 maggio a 84 anni. Come proposto dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, la vettura bianca con il nome della ballerina circola sui binari della linea 1, la stessa su cui lavorava il papà di Carla Fracci, Luigi. Che, pare, scampanellava ogni volta che passava davanti al teatro progettava dall’architetto Giuseppe Piermarini, per salutare la figlia.

“Ho chiesto ad Atm (l’azienda dei trasporti di Milano, ndr) di dedicarti un tram della linea 1, quella che passa davanti alla Scala, aveva scritto Sala sul suo profilo Instagram. “Sarà un tram tutto bianco, con il tuo nome scritto in modo discreto. Penso sia un modo molto milanese di ricordarti, sobrio e che ribadisce i nostri valori e le nostre qualità. Valori e qualità che tu, orgogliosa figlia di un tranviere, hai portato nel mondo. Grazie a nome di tutte le milanesi e di tutti i milanesi”.

Il tram con matricola 1880 è un modello vintage, di quelli che circolano a Milano (ma anche a San Francisco, dove sono stati importati con successo negli anni ’80) fin dal 1928. È bianco con la scritta Milano per Carla Fracci in corsivo sulla fiancata.

%d bloggers like this: