news

Uomo colpito da polmonite sospetta. La Asl: “Non è Covid e nemmeno febbre suina”

uomo-colpito-da-polmonite-sospetta.-la-asl:-“non-e-covid-e-nemmeno-febbre-suina”

Nel reparto di terapia intensiva di Belcolle scoppia l’allarme per un paziente colpito da una grave forma di polmonite non riconducibile al Covid come si era pensato in un primo momento. Appurato che non si tratta di Coronavirus, sono stati condotti accertamenti anche sul ceppo H1N1, quello con cui tecnicamente viene indicato il virus della cosiddetta febbre suina. Ma dalla Asl rassicurano: “Non si tratta di influenza suina”. Al momento, si precisa, essendo in corso il monitoraggio del caso e le relative analisi, non è possibile esprimersi con certezza. Ma di sicuro non è suina. E in ogni caso si invita a non lasciarsi travolgere dagli allarmismi. Oltretutto, qualche caso di influenza suina in Italia si continuerebbe a verificare ogni anno, sebbene l’epidemia, scoppiata tra il 2009 e il 2010, è solo un lontano ricordo. Addirittura, si apprende che l’anno scorso, riconducibile a questo tipo di malattia, ci fu un decesso. Si apprende inoltre che il comune vaccino contro l’influenza protegge ormai anche dalla febbre suina. 

0 comments on “Uomo colpito da polmonite sospetta. La Asl: “Non è Covid e nemmeno febbre suina”

Leave a Reply

%d bloggers like this: