HOME

Veroli, in tre sul bus senza biglietto aggrediscono due controllori I tre,

Veroli, in tre sul bus senza biglietto aggrediscono due controllori

I tre, denunciati, sono un 22enne della Costa d’Avorio, un 22enne del Mali e un 19enne della Guinea, tutti richiedenti asilo politico: l’addetto Cotral ha la clavicola fratturata.

Erano senza biglietti e per sfuggire ai controlli in tre hanno cercato di scendere dal bus Cotral appena hanno visto due controllori, travolgendoli. È accaduto sul pullman pubblico della linea Veroli-Frosinone, dove a bordo c’erano una ventina di passeggeri, tutti stranieri. L’autista dell’autobus, nonostante il parapiglia creatosi all’interno, è riuscito comunque a condurre il mezzo fino al capolinea di Piazzale Pertini e a mantenere le porte chiuse fino all’arrivo della polizia.

«Li hanno travolti scappando dal mezzo»

Uno dei due controllori è stato accompagnato al Pronto Soccorso con la frattura della clavicola, dove i medici lo hanno giudicato guaribile in 25 giorni. L’altro addetto ha riferito che, durante il tentativo di fuga dei passeggeri, gli è stato completamente danneggiato il computer palmare in suo possesso utilizzato per l’emissione delle copie cartacee delle sanzioni amministrative. Alla fine la polizia ha identificato e denunciato gli stranieri che materialmente, nel tentativo di scendere dall’autobus, hanno travolto e investito i due controllori. Sono un 22enne della Costa d’Avorio, un 22enne del Mali e un 19enne della Guinea, tutti richiedenti asilo politico. Tutti e tre sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di lesioni e danneggiamento aggravato.

Leave a Reply

%d bloggers like this: