veronica-gentili-nella-bufera,-prima-presa-in-giro-e-poi-…

Veronica Gentili nella bufera, prima presa in giro e poi …

In questi giorni sembra che Aldo Grasso abbia voluto in qualche modo scagliarsi contro Veronica Gentili e lo ha fatto su un noto giornale italiano.  Aldo Grasso ha così preso di mira Veronica Gentili e lo ha fatto sul Corriere della Sera. 

Aldo Grasso sbeffeggia Veronica Gentili su Il corriere della sera

Pare che però in difesa della giornalista sia sceso Il Fatto Quotidiano ovvero il giornale di Marco Travaglio con cui la giornalista sembra collaborare.  Sembra che, seppur con una certa velatura, il giornalista Aldo Grasso che tra l’altro sul Corriere della Sera cura una rubrica intitolato Corsera, abbia criticato la giornalista e conduttrice di Stasera Italia, il programma che va in onda su Rete 4.  Come abbiamo già visto però, i colleghi di Veronica Gentili che lavorano con lei sul Corriere della Sera, pare che siano scesi in campo per difenderla.  

I colleghi de Il fatto Quotidiano scendono in campo in sua difesa

Ci sono vari modi per attaccare una persona pubblica, basta trovare gli argomenti giusti. Aldo Grasso ha deciso invece di impallinare Veronica Gentili in base a niente“. Questo quanto dichiarato dai colleghi della giornalista che hanno quindi anche accusato il giornalista Grasso di aver criticato e insultato la giornalista e conduttrice, in riferimento alla biografia scritta dalla stessa Gentili sul sito del giornale Il fatto quotidiano. “Tutto il resto è silenzio“, avrebbe scritto la Gentili sulla sua biografia, frase che non sembra sia affatto piaciuta al giornalista che ha colto l’occasione per sbeffeggiare la conduttrice aggiungendo “Come l’ultima frase pronunciata da Amleto”. Insomma, il giornalista de Il corriere della Sera, velatamente avrebbe inviato la Gentili a stare in silenzio. 

La tesi dei colleghi di Veronica Gentili, interviene anche Dagospia

“A pensare ancora più male, diremmo che sul giornale di Urbano Cairo, proprietario di La7, la conduttrice Mediaset che tra luglio e agosto ha battuto In Onda di De Gregorio & Parenzo 34 volte su 43, non deve passarla liscia. Ma siamo sicuri che Cairo non c’entri e che Grasso faccia tutto da solo. Qualcosa in quella rubrica deve pur scrivere. Se proprio non vuole tacere”. Questo ancora quanto si legge su Il fatto quotidiano, dove i giornalisti sostengono che Grasso possa essere stato in qualche modo coinvolto in questa situazione da Cairo. In questa diatriba tra i due giornali, sembra sia intervenuta la testata giornalistica di Roberto D’Agostino, ovvero Dagospia, che riferendosi a La7 avrebbe fatto notare “Si tratta della stessa rete che ospita, un giorno si e uno pure Travaglio, Scanzi e Padellaro?”. Ma come avrà reagito Veronica Gentili a questi attacchi? Sembra che per il momento abbia deciso di non rispondere ed abbia così preferito il silenzio.

%d bloggers like this: