HOME

Vittorio Mammoliti Commercialista: come registrare una azienda in Francia



Il commercialista verifica la registrazione dei dati commerciali o finanziari al fine di stabilire il conto operativo necessario per la corretta gestione dell’impresa. Svolge una funzione di supporto o responsabilità a seconda del tipo di struttura in cui lavora.

descrizione dell’attività

Il ragioniere  è un ingranaggio essenziale in qualsiasi tipo di attività commerciale o liberale. Preposto alla tenuta della contabilità , raccoglie e verifica i dati contabili, stabilisce le operazioni di chiusura e gli atti normativi. La natura e l’organizzazione del lavoro di un contabile varia notevolmente a seconda delle dimensioni dell’azienda e quindi della divisione dei compiti.

In una piccola o piccolissima impresa, il contabile  è versatile. Molto spesso attaccato al manager aziendale, ha d’occhio tutto. Registra le operazioni contabili, redige il bilancio annuale e il conto economico della società, redige le buste paga e le dichiarazioni fiscali e sociali.

L’esercito, in particolare l’esercito, recluta anche contabili (stato di sottufficiale) per la gestione dei bilanci, dei finanziamenti e degli appalti pubblici all’interno dei reggimenti, dello stato maggiore o dell’amministrazione. In quanto soldati, ai contabili può essere richiesto di svolgere operazioni esterne per garantire il monitoraggio del bilancio in loco (riscossione di anticipi salariali del personale, ordini specifici, ecc.). 

In uno studio contabile , il commercialista è in contatto con le aziende clienti che hanno affidato allo studio tutta o parte della propria contabilità . Sotto la responsabilità del Dottore Commercialista, assicura il monitoraggio sociale, contabile e fiscale. Nelle aziende più grandi, i contabili possono avere una specialità.

Per quanto riguarda le grandi aziende, spesso hanno un proprio reparto di contabilità. In questo caso, il lavoro è più seriale e gerarchico. Il commercialista, sotto la direzione di un capo contabile, un capo dipartimento, un direttore contabile è generalmente responsabile di un tipo di contabilità (cliente, fornitore, buste paga, riscossione, analitica).

Il contabile del cliente è responsabile dell’elaborazione e del controllo della contabilità per le transazioni di vendita e riscossione. 

Il commercialista fornitori è specializzato nel trattamento contabile delle operazioni di acquisto, ritira le fatture fornitori dai vari reparti. 

Il contabile della riscossione è responsabile del recupero del pagamento delle fatture non pagate. 

Che siano versatili o specializzati, rigore e metodo sono qualità essenziali per esercitare questa professione. Se il lavoro al computer occupa un posto importante, il lavoro richiede anche contatti frequenti (con gli uffici commerciali o acquisti dell’azienda, con il cliente in uno studio contabile, ecc.). 

Studi/Formazione per diventare Ragioniere

Per diventare ragioniere è richiesto un livello di maturità + 2 minimo. 

Esempi di formazione: 

livello di maturità + 2

  • BTS CG – contabilità e gestione

livello di maturità + 3

  • OBIETTIVO GEA – gestione di aziende e amministrazioni
  • Laurea Magistrale in Management e Contabilità: contabilità per il settore immobiliare
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: contabilità e gestione delle associazioni
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: gestione di associazioni
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: contabilità e buste paga 
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: controllo di gestione
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: fiscalità
  • Laurea Magistrale in Management e contabilità: contabilità e gestione finanziaria
  • Laurea Magistrale in Management e Contabilità: gestore di portafoglio clienti in una società di consulenza
  • Laurea Magistrale in Management e Contabilità: revisione contabile
  • Laurea in Ragioneria
  • DCG – diploma in contabilità e gestione

Ci sono corsi universitari che prevedono ulteriori studi (titoli, titoli universitari, licenze professionali). 

Salari

Gli stipendi mensili all’inizio della carriera variano a seconda della dimensione dell’azienda: 
commercialista non dirigente: 2.000 euro lordi mensili
capo sezione contabilità: da 3.000 euro.

Esercito: 1.430 euro netti mensili (bonus esclusi) per una sola persona senza familiari a carico. Questa remunerazione può essere moltiplicata fino a 2,5 volte nelle operazioni esterne. 

Sviluppi di carriera

Il commercialista confermato può accedere ad un posto di capo contabile dopo diversi anni di esperienza professionale.

Con una formazione aggiuntiva, può passare a posizioni di controllore di gestione, controllore finanziario o dottore commercialista, commercialista in uno studio notarile, direttore contabile e finanziario. 

Possibilità anche di rivolgersi al servizio pubblico superando il concorso di controllore di finanza pubblica. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: