GOSSIP Gossip News

Voci Da Buckingham Palace: “Sospendere I Titoli Ai Duchi Di Sussex, Così Sarebbero Solo Celebrità”

Prima le accuse di razzismo contro la famiglia, di Meghan Markle nell’intervista shock da Oprah Winfrey, poi le dichiarazioni del principe Harry a Dax Shepard nel Armchair Expert. La pazienza della Royal Family ha un limite e per molti biografi di corte le relazioni tra padre e figlio sono irrimediabilmente compromesse. Per la stampa britannica anche il popolo è stanco del principe. Lo stesso personale di Buckingham Palace pare essere “inorridito” dalle nuove esternazioni del principe contro la famiglia reale: “Se lui e la moglie disprezzano tanto la monarchia, perché ancora sfruttano i loro titoli reali?”

Le reazioni della Casa reale alle parole del principe Harry Gli inglesi, stando a quanto riporta il Daily Mail, sono sconvolti. Soprattutto perché le parole pronunciate dal principe all’Armchair Expert cadono a poche settimane dalla morte del nonno. Tutti gli assistenti di Sua Maestà sono indignati davanti alle scioccanti critiche mosse dal principe contro suo padre, Carlo d’Inghilterra. L’erede al trono, all’indomani dell’intervista, non ha voluto rispondere ai giornalisti che gli hanno chiesto un commento sul podcast. Ma lo staff della casa reale, invece, così come riportato dal Us Weekly, ha sostenuto: “Siamo inorriditi dal fatto che Harry abbia potuto fare questo alla regina quando Filippo di Edimburgo è appena entrato nella sua tomba. Trascinare suo nonno in tutto questo è irrispettoso. Un vero oltraggio. Se disprezzi tanto l’istituzione che rappresenti, non dovresti continuare a sfoggiare i titoli reali. I titoli ai duchi di Sussex andrebbero sospesi. Senza titoli, sarebbero semplicemente delle celebrità”.

Distanze incolmabili tra il duca di Sussex e il principe Carlo Il Daily Mirror sostiene che Tom Quinn, storico reale molto vicino alla corona, riferisce: “Ormai le divergenze tra il principe Harry e suo padre Carlo sono quasi incolmabili”. In occasione del funerale del principe Filippo i due si erano incontrati, anche con il fratello William, il duca di Cambridge. Ma dopo l’ultima intervista di Harry con Dax Sherpard, la relazione tra padre e figlio si è inasprita al punto che l’erede al trono, figlio della regina Elisabetta II: “Ha perfino smesso di rispondere alle telefonate di suo figlio”. Per lo storico la presenza di Meghan ha influito enormemente tra i due: “La relazione che conoscevo era una relazione amorevole, premurosa e divertente. Mi dispiace dirlo, ma dopo le ultime parole di Harry, non potrà mai più essere così”.

“Non voglio essere come mio padre”, la reazione di Carlo Giovedì 13 maggio, il duca di Sussex a Dax Shepard  nel suo podcast, Armchair Expert ha detto parecchie cose. Molte sulla sua vita passata. Di certo alcune offensive per la famiglia natia. Per il Daily Mirror il principe è rimasto ferito irrimediabilmente da una frase pronunciata da Harry: “Non voglio trasmettere dolore e sofferenza ai miei figli. La genitorialità non deve essere questo: mio padre mi ha cresciuto come hanno cresciuto lui. Ho sperimentato una qualche forma di dolore a causa della sofferenza che mio padre e i miei genitori avevano sofferto, una sofferenza genetica. Ho bisogno di interrompere quel ciclo in modo da non trasmetterlo a nessuno. Non voglio crescere i miei figli come mio padre ha cresciuto me”.

Per l’esperto reale Robert Jobson – così come riportato dal Sun –  le parole del principe Harry: “Sono imbarazzanti, anche perché oltre a criticare pubblicamente le capacità genitoriali di suo padre, costituiscono un oltraggio anche alla Regina e alla memoria del principe Filippo. Per me il comportamento del duca di Sussex è piuttosto spudorato”.

Harry e Meghan sfrattati dal Madame Tussauds Proprio perché ormai i due duchi di Sussex sono trattati negli Usa come due celebrità, con la riapertura del celebre Madame Tussauds, i visitatori hanno potuto constatare una cosa non da poco. Le due cere di Harry e Meghan sono state sfrattate dal balcone reale e spostate in mezzo ai divi del cinema. Insomma il divorzio e l’aria di tempesta che tira nella famiglia reale è giunta finanche al Madame Tussauds. Le loro riproduzioni di cera sono state esposte per la prima volta nel 2018, poco prima del matrimonio.

Ma lo sfratto per biografa Angela Levin non riguarderà solo il Museo: “Una volta che il principe Carlo diventerà re, rimarranno membri senior di casa Windsor solo Carlo, Camilla, William, Kate e i principini di Cambridge”. La casa dei Windsor in futuro “abbandonerà i duchi di Sussex”. E a quanto pare, nell’ottica di snellire i costi, “i rami secchi della famiglia a essere tagliati” saranno proprio Harry e Meghan, insieme ai loro due eredi.

Le parole del principe Harry sul Primo Emendamento Le parole del principe Harry a Dax Sherpart hanno suscitato indignazione anche negli Stati Uniti, dopo che il Duca ha descritto il Primo Emendamento – uno dei principi fondanti più amati del paese – come “pazzo”. “Non capisco perché esiste una clausola sulla libertà di parola nella costituzione”, ha detto. L’architetto della Brexit Nigel Farage ha sostenuto: “Il fatto che il principe Harry condanni il primo emendamento degli Stati Uniti dimostra che ha perso la ragione. Presto non sarà più ricercato su nessuna delle due sponde dell’Atlantico”.

Harry come Edoardo VIII, zio di Elisabetta II, che rinunciò a tutto per amore Il paragone tra la storia di Harry e Edoardo VIII è forse azzardato, ma delle similitudini ci sono. Harry non è erede al trono, ma per la felicità di Meghan e della sua famiglia, ha rotto tutto ciò che poteva rompere, finanche le apparenze. Cosa che nemmeno Edward Windsor ha mai veramente fatto. Neanche quando, futuro Re d’Inghilterra, si innamorò di un’affascinante americana, all’inizio degli anni ’30. Sembrava si trattasse di una delle tante avventure di quel principe ereditario. Ma quando Edoardo VIII diventò re, nel 1936, fu subito chiaro che lui e Wallis Simpson si sarebbero sposati. Come monarca, Edoardo, anche capo della Chiesa d’Inghilterra, non poteva sposare una donna con due divorzi alle spalle. E così, dopo meno di un anno, il sovrano (mai incoronato) decise di abdicare a favore di Giorgio VI, padre di Elisabetta II per vivere la sua storia d’amore con la Simpson. I due si trasferirono negli Stati Uniti, lontano da tutti e da tutto.

0 comments on “Voci Da Buckingham Palace: “Sospendere I Titoli Ai Duchi Di Sussex, Così Sarebbero Solo Celebrità”

Leave a Reply

%d bloggers like this: