Zuppa Garfagnina, altro che pasta e fagioli. La vera e antichissima ricetta contadina, una poesia per il palato

zuppa-garfagnina,-altro-che-pasta-e-fagioli.-la-vera-e-antichissima-ricetta-contadina,-una-poesia-per-il-palato


La Zuppa Garfagnina è una antichissima ricetta contadina originaria della toscana che ha come ingrediente base i fagioli. E’ un piatto rustico e genuino fatto con il farro ( ma può essere cucinato anche con il riso). Una ricetta molto semplice anche se richiede un po’ di tempo di cottura, molto ricca di legumi e cereali. Una zuppa tipicamente autunnale, ancora più buona con l’aggiunta di crostini di pane abbrustolito, e condita con un filo di olio extra vergine a crudo.

Zuppa Garfagnina, Ingredienti

200 g di fagioli borlotti secchi (500 g se freschi)
200 g di farro della Garfagnana
150 g di olio extravergine d’oliva
50 g di lardo
2 pomodori maturi
1 costa di sedano
1 cipolla piccola
1 carota
1 spicchio d’aglio
1 rametto di salvia
1 rametto di rosmarino
sale q.b
pepe q.b

Zuppa Garfagnina, Preparazione

Preparare la nostra Zuppa Garfagnina sarà davvero molto semplici. Pochi passaggi e solo un po di tempo in più da dedicarci. Iniziamo con i fagioli, se sono quelli freschi, bisogna farli cuocere in acqua salata bollente per circa un’ora, se invece sono quelli secchi bisognerà lasciarli in acqua in ammollo per una notte intera e poi farli lessare in acqua bollente salata per altre tre ore. Una volta cotti bisogna quindi scolarli conservando però il brodo di cottura.

Una volta ultimati i fagioli, prendete un tegame e mettetlo sul fuoco insieme a un abbondante filo di olio di oliva, quindi mettete a rosolare il lardo insieme ai pomodori che avrete spellato e tolto i semini, e un trito finissimo composto da sedano, cipolla, carota, aglio, salvia e rosmarino. Lasciate cuocere nel tegame a fiamma bassa per almeno mezz’ora. Alla fine aggiustate di sale e pepe e amalgamate il tutto.

Una volta trascorsa la mezz’ora aggiungete i fagioli, mescolate ancora per qualche minuto con un mestolo di legno, poi frullate tutto con un frullatore ad immersione. Fatto questo prendiamo il farro e laviamolo bene sotto acqua corrente. Prendete il brodo di cottura dei fagioli ( che avete conservato) e portatelo nuovamente a bollore. Quindi lessate il farro in questo brodo a fuoco medio per circa un’ora. Quando il farro sarà pronto scolatelo e unitelo nel tegame con i fagioli frullati.

Mescolate il tutto e amalgamate a fuoco lento per qualche minuto. Spegnete e trasferite la nostra Zuppa Garfagnina in una bella zuppiera capiente, conditela con una sventagliata di pepe macinato fresco e due giri di olio extra vergine di oliva. Un tocco in più è l’aggiunta di crostini di pane abbrustolito o fritto da mettere sotto al piatto. Buon appettito!. Leggi altre golose RICETTE A BASE DI FAGIOLI

Leggi anche: La pasta e fagioli con le cozze di Marisa Laurito. E’ la più buona: la ricetta tradizionale e semplicissima

zuppa garfagnina

 

Zuppa Garfagnina, altro che pasta e fagioli. La vera e antichissima ricetta contadina, una poesia per il palato scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Zuppa Garfagnina, altro che pasta e fagioli. La vera e antichissima ricetta contadina, una poesia per il palato

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: