GOSSIP

Tragedia in condominio, duplice folle omicidio, poi ne rischia un terzo: senza pietà

tragedia-in-condominio,-duplice-folle-omicidio,-poi-ne-rischia-un-terzo:-senza-pieta

Trevignano, doppia tragedia: un uomo uccide la madre e la vicina di casa. Le indagini sono in corso per capire i dettagli della terribile vicenda.

Scena del crimine
Scena del crimine (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

Ieri verso le 13 a Trevignano, sul largo di Bracciano, si è consumata l’ultima terribile tragedia familiare. I Carabinieri della compagnia di Bracciano hanno fermato il presunto colpevole, si tratterebbe di un disoccupato, tossicodipendente con già qualche precedente alle spalle.

Responsabile del duplice omicidio Andrea Bocchini, 34enne che avrebbe ucciso la madre Graziella Marzioli e la vicina di casa Emanuela Senese, rispettivamente di 65 e 76 anni.

L’uomo risiedeva nell’abitazione assieme alla madre, proprio nella casa dove ha compiuto il misfatto. La vicina sentendo le urla della donna si è precipitata in casa ma a sua volta è stata uccise a bastonate.

Uscito in strada dopo aver ammazzato le due donne ha rubato un’auto parcheggiata sotto casa e si è dato alla fuga, interrotta poco dopo dall’investimento di un ciclista che transitava lungo la strada.

Le indagini proseguono, l’uomo avrebbe reagito dopo una lite violenta con la madre

Raggiunto dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia, è stato sottoposto immediatamente al Tso, trattamento sanitario obbligatorio e ricoverato all’ospedale di Bracciano.

Carabinieri

Bocchini è al momento ancora piantonato in ospedale, mentre il ciclista, ricoverato d’urgenza, sta bene e non rischia la vita secondo quanto riferito dai sanitari.

In corso le indagini per capire i dettagli di quanto accaduto ed il movente di questa agghiacciante violenza compiuta nei confronti di due donne indifese e brutalmente aggredite.

LEGGI ANCHE —> Amici, muore il cantante Michele Merlo: il dramma familiare

LEGGI ANCHE —> Aurora Ramazzotti e il VIDEO a luci rosse: così mostra ai fan cosa le piace

A scatenare la violenza del 34enne si pensa però sia stata un’accesa discussione scoppiata con la madre all’interno dell’abitazione in tarda mattinata, probabilmente per motivi di denaro visto che l’uomo era disoccupato e non trovava lavoro da tempo.

%d bloggers like this: