HOME SPORT

Roma, Schick si ferma di nuovo: tornerà dopo la sosta

Nessuna lesione muscolare per l’attaccante, ma servono 15 giorni di stop. Tutto ok per Nainggolan

E’ uscito da Villa Stuart alle 20.30, con il responso che lui e la Roma temevano, e cioè 15 giorni di stop. La lesione muscolare, però, non c’è, come da bollettino ufficiale della società, e Patrik Schick può tirare un sospiro di sollievo: “I controlli – fa sapere la Roma – hanno confermato l’infortunio muscolare al retto femorale sinistro mettendo in evidenza una quota di edema post/distrattivo nel terzo prossimale della giunzione mio/tendinea del muscolo”. Lui, dal canto suo, lasciando la clinica si è limitato a dire: “Mi sento bene”.
DOPO LA SOSTA — Appuntamento tra tre settimane – sabato 14 c’è Roma – Napoli – per l’attaccante ceco, che si era infortunato prima della partita, poi annullata, contro la Samp, ma era tornato in campo per uno spezzone contro il Verona. Domenica la nuova ricaduta che gli farà saltare le sfide contro Udinese, Qarabag in Champions e Milan a San Siro. Poi, durante la sosta, lavorerà a un piano di recupero personalizzato perché, come ha detto Di Francesco, ha assoluto “bisogno di allenarsi”.
RADJA OK, FIDUCIA GONALONS — Chi oggi, invece, si è allenato con i calciatori che non sono scesi in campo a Benevento è Nainggolan, che sembra aver smaltito l’affaticamento all’adduttore e se domani farà la rifinitura senza problemi sarà convocato. A centrocampo dovrebbe rientrare sabato contro l’Udinese De Rossi, anche se Gonalons è stato autore ieri di un’ottima prestazione: “So che Daniele è un monumento – ha detto a Sky il francese -. Sapevo che venendo qui avrei trovato una concorrenza serrata. Mentalmente sto molto bene e sono pronto a giocare”.
EMERSON IN GERMANIA — Non è ancora pronto, invece, il brasiliano Emerson, che tornerà a disposizione a novembre. Oggi, insieme a Luca Pellegrini, ex Primavera che si è infortunato a Pinzolo, è volato ad Amburgo per una serie di test clinici sul ginocchio infortunato il 28 maggio, il giorno dell’addio al calcio di Totti.

Leave a Reply

%d bloggers like this: