Author: giupress1

Al Via al Bonus Vaccino per docenti: 276 euro a tutti quelli che si sono vaccinati contro il Covid. La novità

al-via-al-bonus-vaccino-per-docenti:-276-euro-a-tutti-quelli-che-si-sono-vaccinati-contro-il-covid.-la-novita

Un nuovo particolare bonus vaccino premia i lavoratori dipendenti che si sono vaccinati per limitare la diffusione del COVID-19: Ecco come riceverlo. Il COVID-19 ha improvvisamente stravolto tutto il mondo. Da un anno e mezzo ormai, gli stati sono alle prese con l’emergenza causata da questo virus dall’ampia facilità di diffusione e, oltre ai problemi medici causati, la pandemia ha piegato in due l’economia.

In molti si sono trovati, a causa delle restrizioni, ad essere impossibilitati a svolgere il proprio lavoro, con conseguenze catastrofiche sia a livello singolo che a livello di crescita nazionale. Per aiutare i lavoratori in difficoltà, ormai da diversi mesi, il governo ha messo a disposizione diversi fondi realizzando vari bonus; recentemente, arriva anche quello per i vaccinati.

Bonus vaccino in busta paga per i lavoratori: come ottenerlo

L’obbligo del Green Pass a partire dal 6 agosto per determinati momenti della socialità (dai più essenziali ai “semplici” momenti di svago) ha aumentato le richieste per i vaccini, nonostante le proteste dei no-vax; per incentivare ancora di più le vaccinazioni, il governo ha ora deciso di istituire un nuovo bonus.

A differenza degli altri, non parliamo quindi aiuti significativi, quanto di un piccolo incentivo per sostenere ancora di più la campagna delle vaccinazioni; tutti i lavoratori che si sono vaccinati riceveranno quindi direttamente in busta paga una cifra pari a 23 euro per tutto il prossimo anno per un totale di 276 euro

LEGGI ANCHE—> E’ Corsa al Bonus Tv: 100 euro per tutti senza Isee. Ecco come averli subito

Un contributo non di certo rilevante, ma che non dispiacerà a tutti i lavoratori già vaccinati; d’altronde, chi crede nella funzione del vaccino si è sottoposto alla somministrazione per ben altri motivi, a prescindere dalla possibilità di essere ricompensati o meno in termini economici.

Dal canto suo, il governo ha studiato questa nuova strategia per aumentare la percentuale di vaccinati nel nostro paese, anche considerata la minaccia della variante Delta che sta incombendo dopo un periodo positivo di diminuzione dei casi in Italia. Per continuare ad avere news, gossip, ricette e tanto altro, seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

L’articolo Al Via al Bonus Vaccino per docenti: 276 euro a tutti quelli che si sono vaccinati contro il Covid. La novità proviene da Più Donna – Notizie di Gossip, Spettacolo, Moda e Attualità.

Disponibile su Youtube “Cento Cose”, il video del nuovo singolo di Max Nardari

Dal 27 luglio su Youtube il video di  “CENTO COSE” il singolo estivo di MAX NARDARI (Reset production). Il brano autobiografico è rivolto a tutti coloro che sentono il bisogno di esprimere la loro creatività senza incasellarsi e precede il libro, in uscita a settembre 2021, che si intitolerà “Meglio fare 100 cose bene che una male”.

Questo è un brano per me molto importante, un giro di boa nel mio percorso professionale – afferma Max Nardari – infatti oltre ad essere musicalmente un potenziale tormentone estivo, contiene un messaggio molto ironico e dissacrante. Il testo è autobiografico e racconta la mia vita da creativo multifunzionale, per rivolgersi a tutti coloro che sentono il bisogno di esprimere la loro creatività in più campi artistici, senza doversi per forza incasellare.

Il video di “Cento Cose”, realizzato a Roma, con protagonista il primo influencer italiano Christian Musella, racconta con molta ironia il difficile percorso di un giovane artista che tra i talent TV e le produzioni cinematografiche, distrutto psicologicamente da tutti i “no” ricevuti dai giudici, che spesso danno giudizi frettolosi, con il passare degli anni diventerà un uomo di successo e avrà la sua rivincita. Il bello è che la sua rivalsa l’avrà anche sugli stessi giudici, e scoprirete come, alla fine del video…

Max Nardari, nato a Padova, si laurea al DAMS di Bologna con una tesi su Pedro Almodovar. Trasferitosi a Roma si diploma in regia presso la NUCT di Cinecittà e in sceneggiatura presso la RAI. Nel 2003 fonda la sua casa di produzione cinematografica Reset Production con cui produce film, cortometraggi, documentari, spot e videoclip musicali. Realizza negli anni una decina di cortometraggi a tematica sociale, tutti distribuiti da Rai Cinema, RAI 1 e RAI PLAY. Nel 2015 gira il suo primo film, “Liubov Pret-a-Portè”, co-prodotto dall’Italia e la Russia, che esce nel 2017 in Russia in 470 sale e a seguire in Italia nel 2019 con il titolo Di tutti i colori“. Nel cast Alessandro Borghi, Giancarlo Giannini, Nino Frassica, Paolo Conticini e Tosca D’Aquino. Nel 2016 produce, scrive e dirige il suo secondo film “La mia famiglia a soqquadro” (in anteprima su RAI 1 in estate 2021) con protagonisti Marco Cocci, Eleonora Giorgi e Ninni Bruschetta, per cui riceve svariati premi internazionali fra cui il Festival di Tokyo 2017 e Il Leone di Vetro alla 75ª Mostra Internazionale del Cinema di Venezia come miglior regista ed eccellenza veneta. Dal 2018 viene nominato Direttore Artistico del Festival del Cinema Italo Russo Premio Felix che si svolge ogni anno a settembre al celebre cinema Anteo di Milano.

Conduce anche il festival con diverse presentatrici: Uliana Kovaleva (2018), Elisabetta Pellini (2019) e Arianna Bergamaschi (2020). Da luglio 2019 diventa Direttore Artistico del Festival Sabaudia Studios, prestigioso e storico Festival della Commedia Italiana di Sabaudia (LT), che per 7 anni è stato presieduto da Simona Izzo e Ricky Tognazzi.

Max conduce le serate del festival con Tosca D’Aquino, Flora Canto, Matilde Brandi e con la presenza fissa di Enrico Brignano. Negli anni, è anche autore musicale, scrive e gira numerosi videoclip per artisti italiani fra cui Raf, Fabrizio Moro, Luisa Corna, Andrea Mirò, Arianna, Chiara Iezzi, Simonetta Spiri. Nel 2020 torna alla musica come cantautore con un brano in lingua inglese dal titolo “Fragile” e un videoclip in animazione realizzato durante il lockdown che presenta alla 77° Mostra del Cinema di Venezia e che vince vari premi internazionali tra cui l’Andromeda Film Festival 2020  in  Turchia e il Resistance International Film Festival in Iran e Tulipani di Seta Nera in Italia nel 2021. Il 18 maggio 2021 esce il suo terzo film, in esclusiva sulla piattaforma di CHILI, dal titolo Diversamente che vede nel cast Alessandro Borghi, Euridice Axen, Michela Andreozzi, Simone Montedoro, Denny Mendez, Giorgia Wurth e Claudia Zanella. Parallelamente esce anche, su tutti gli stores digitali, la colonna sonora del film distribuita e prodotta da Reset Production.

Il 16 luglio 2021 ha lanciato “CENTO COSE” il nuovo singolo che anticipa l’uscita a settembre del libro autobiografico e del suo primo album.

 

https://www.instagram.com/maxnardari

https://www.youtube.com/maxnardariofficial

https://www.facebook.com/maxnardariofficial

http://www.maxnardari.com

Arriva su Amazon “C’ERANO ROSSINI, I LOCAL HERO E CASTEL BELFORT” è il quarto libro di MOSBY EUGENIO BOLLANI

“C’ERANO ROSSINI, I LOCAL HERO E CASTEL BELFORT” è il quarto libro di MOSBY EUGENIO BOLLANI su Amazon sia in formato Kindle che fisico con copertina flessibile.

Andate sull’altipiano della Paganella, immaginatevi un grande evento televisivo dedicato alla musica e pensato per promuovere le varie regioni italiane attraverso i propri Local Hero musicali. Questi sono gli ingredienti della quarta e nuova avventura di Francesco Rossini, il regista videomaker che suo malgrado si ritrova a risolvere situazioni che non gli appartengono.

Questa volta il tutto inizia con la degustazione di un caffè con la cremina bevuto al “Napoli Cafè” di Milano, per finire con la classica mangiata pantagruelica innaffiata di Teroldego alla Trattoria “Mangia & Taci” di Montanea. I protagonisti son sempre quelli Eusebio il Sindaco vulcano di idee con i suoi due assessori ultra settantenni, la dj Simona Palmer che ricorda una nota pornostar, due creativi pubblicitari della “Milano da Bere”, un cane terranova chiamato Garfunkel, Eva Fonkler una mora mozzafiato che sa il fatto suo e Ginevra Conti la bionda sicana innamorata di Francesco. E poi c’è la storia di un regista televisivo misteriosamente scomparso che doveva unirsi all’organizzazione e produzione del grande evento musicale. Francesco come al solito sarà obbligato a sciogliere tutti i nodi dell’intricata matassa, non avara di colpi di scena e di tragiche vicissitudini. Chissà se ci riuscirà da solo, basta leggere il libro e si capirà, anche se questa volta … la sua vita cambierà radicalmente. Buona lettura.

Mosby Eugenio Bollani è nato un 29 febbraio di sedici compleanni fa (li fate voi i conti…). Creativo, videomaker, regista, papà, nonno. Amante delle montagne trentine e dei cannoli siciliani. Nel suo curriculum si leggono nomi di agenzie pubblicitarie, case editrici, emittenti radio televisive. È stato uno dei primi dj delle “prime” radio libere, il primo creativo italiano a fare un videoclip musicale, tra i primi a usare giornalisti come testimonial delle proprie testate. Ha lavorato come buon secondo accanto a famosi imprenditori che si occupavano dalla televisione alle t-shirt. Ha realizzato spot per il sociale, per delle robe da vestire e anche da mangiare. Ha seguito tre Sanremo per la prima radio italiana in televisione. Ha realizzato video reportage su opere no-profit dall’Argentina alla Sicilia, ha firmato la regia di un docu-film su Pavarotti e su opere teatrali con protagonisti abili e disabili. Crede che si debba sempre imparare qualcosa di nuovo…

 

https://www.giallosapevo.it/

https://www.facebook.com/EugenioBollaniGiallosapevo

 

“Il paese dei libri” a Montescaglioso dal 28 al 30 luglio

IL PROGRAMMA DEL PAESE DEI LIBRI DI MONTESCAGLIOSO

Peppone Calabrese, Dino Paradiso, Michele Cucuzza, Domenico Bennardi, Vincenzo Zito, Piero Marrese,  Franco Arminio, Fabio De Nunzio “già Striscia la Notizia”, Giuseppe Garibaldi, Alina Liccione, Carlo Calcagni, Giampiero Pepe, Fabrizia Dentice di Frasso, Marcello Vernola, Massimo De Salvo, Paolo Emilio Stasi, Lydia Deiure, Alfredo De Giovanni, Antonella Daloiso, Ugo Patroni Griffi, Antonio Maria Vasile, Enzo Montemurro, Federico Valicenti, don Basilio Gavazzeni, Bianca Tragni, Michele Marolla, Massimo Salomone, Pierluigi Rossi e tanti altri    

Apriranno la sesta edizione della manifestazione culturale “ IL PAESE DEI LIBRI” – in programma dal 28 AL 30 LUGLIO a Montescaglioso −  i sindaci di Montescaglioso e di Matera  Vincenzo Zito e Domenico Bennardi − che, intervistati dal giornalista Serafino Paternoster, saluteranno in video-conferenza il ministro Dario Franceschini il quale taglierà il nastro di partenza della kermesse culturale lucana diventata ormai un “must” dell’estate montese e lucana grazie ad un parterre di ospiti che ogni anno cresce e un programma che promette di essere coinvolgente, stimolante e semplicemente unico. Rappresentanti di mondi diversi che porteranno alla manifestazione Il Paese dei Libri un  proprio prezioso bagaglio di conoscenze ed esperienze.

Il 28 luglio saranno presenti il presidente della provincia di Matera, Piero Marrese, che dialogherà con il giornalista Michele Marchitelli; l’avvocato e docente universitario, Marcello Vernola, che converserà con il docente universitario Michele Perniola; il magistrato Lydia Deiure che dialogherà con l’avvocato Nicola Buccico; la scrittrice Bianca Tragni che converserà con il giornalista Michele Loconsole; lo scrittore Vincenzo Viti  che chiacchiererà con il giornalista Filippo Radogna: lo chef stellato Federico Valicenti che dialogherà con il giornalista Michelangelo Ferrara; il sacerdote anti-usura Basilio Gavazzeni che converserà con il giornalista Michele Loconsole; la giornalista e scrittrice Antonella Daloiso che dialogherà con il direttore  “Don Tonino Bello”, Geny Palmiotti; la presidente del Women’s Fiction Festival di Matera, Mariateresa Cascino, che chiacchiererà con la giornalista Paola Saraceno; l’artista Michele Volpicella che converserà con lo storico dell’arte del Circola La Scaletta, Edoardo Delle Donne; il sindaco di Craco, Vincenzo Lacopeta, che dialogherà con il giornalista Salvatore Verde; l’imprenditore Nunzio Di Mauro che chiacchiererà con il giornalista Filippo Radogna; la scrittrice Cinzia Cofano che dialogherà con Luisa Artuso; la vice presidente della Fondazione Sassi,  Sissi Ruggi, che converserà con la giornalista Paola Saraceno; la scrittrice Giuseppina Sinatra che converserà con lo studioso Pierluigi Moliterni; lo scrittore Alfredo Annicchiarico che dialogherà con la scrittrice Cinzia Cofano; il responsabile scientifico della Casa delle Tecnologie emergenti di Matera, Giampiero Pepe, che dialogherà con il giornalista Serafino Paternoster; l’assessore al turismo Elisabetta Chieca e l’assessore alla cultura Raffaella Carlucci del Comune di San Fele che dialogheranno con il giornalista Salvatore Verde; le editrici Anita Carolina Paolicchi per presentare “Mediterraneo al Centro”; Paolo Emilio Stasi e Edoardo Delle Donne del Circolo della Scaletta e il già primario Angelo Andriulli che presenteranno le attività del Circolo la Scaletta e un report sulla rete ospedaliera in Basilicata.

 Il 29 luglio parteciperanno: l’attore lucano Dino Paradiso con un suo spettacolo evento; il giornalista e scrittore Michele Cucuzza che dialogherà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione;  il poeta Franco Arminio che converserà con l’avvocato Cristina Contuzzi; l’attore, scrittore e presidente dell’Associazione “Bullismo No Grazie” Fabio De Nunzio che dialogherà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione:; il già sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri che dialogherà con il giornalista Rossano Cervellera; il  giornalista e scrittore Michele Marolla che chiacchiererà con la scrittrice Antonella Capaldi; il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e Console Onorario Svizzera, Ugo Patroni Griffi, che dialogherà con il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno Donato Mastrangelo; la principessa e imprenditrice Fabrizia Dentice di Frasso che converserà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione; il  vicepresidente Aeroporti di Puglia Antonio Vasile che chiacchiererà con  la giornalista Sissi Ruggi; il  presidente Confapi  Matera Massimo De Salvo che dialogherà con il giornalista Michele Brucoli; lo scrittore Antonello Maselli che dialogherà con il grafico Andrea Romagnuolo; lo scrittore e guida turistica Enzo Montemurro che converserà con la consulente turistica Giovanna Parisi il presidente sez. Industrie Basilicata Enzo Antezza che dialogherà con  la giornalista Sissi Ruggi; lo scrittore Rocco Giorgio che converserà con il presidente della cooperativa Allevatori Nunzio Di Mauro  e  con il dirigente generale del Dipartimento Politiche Agricole Donato Del Corso; la scrittrice Francesca Palumbo che dialogherà con Michela De Nicola; il presidente del Parco archeologico storico naturale delle chiese rupestri del Materano Michele Lamacchia che converserà con il giornalista Michele Brucoli; lo scrittore e console onorario Pierluigi Rossi che dialogherà con il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi; il manager di Milano Antonio Mirizzi che converserà con la giornalista Sissi Ruggi; la direttrice del Museo Nazionale di Matera Anna Maria Mauro che dialogherà con il direttore creativo Tilt Rocco Calandriello; l’ematologa Loredana Battista che dialogherà con il medico chirurgo ematologo Alberto Fragasso; il coordinatore Turismo Confindustria Puglia Massimo Salomone che chiacchiererà con il giornalista  Michele Brucoli; lo scrittore Alfredo De Giovanni che dialogherà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione.

Il 30 luglio, infine, saranno presenti: il colonnello Carlo Calcagni che dialogherà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione; l’attore e regista teatrale Ulderico Pesce che dialogherà con l’insegnate e divulgatrice culturale Margherita Lopergolo;  il presidente e amministratore delegato di Acquirente Unico S.p.A. Filippo Bubbico che converserà con il giornalista Filippo Mele; lo studioso e pronipote dell’Eroe dei Due Mondi Giuseppe Garibaldi che chiacchiererà con lo storico Giampaolo D’Andrea e lo scrittore Riccardo Riccardi; il conduttore Rai 1  Peppone Calabrese che dialogherà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione; lo stilista Pietro Paradiso che converserà con la indossatrice e presentatrice televisiva Alina Liccione; lo scrittore Léon Sierra Uribe e Matteo Gentile che dialogheranno con il grafico Andrea Romagnuolo; la scrittrice Loredana Pietrafesa che converserà con la scrittrice Antonella Radogna; la poetessa Ezia Di Monte che dialogherà con la scrittrice Maria Pia Latorre; gli imprenditori  Emanuele Frascella e Antonella Passiome che chiacchiereranno con il giornalista e docente di enogastronomia Michelangelo Ferrara; il direttore del Conservatorio Duni di Matera  Saverio Vizziello chedialogherà con l’ insegnante di violino e Musica d’insieme presso il Liceo Musicale Stigliani di Matera Gregorio Giamba;  lo chef stellato Francesco Paldera che converserà con il docente di enogastronomia e giornalista Michelangelo Ferrara; l’imprenditore Gianni Colangelo che dialogherà con la giornalista Sissi Ruggi;  Francesco Garofalo del  Direttivo Sezione Turismo Confindustria – Presidente Destinazione Basilicata che converserà con la giornalista Sissi Ruggi;  i “co-fondatori della via Ellenica del “Cammino Materano” Lorenzo Lozito e Angelo Attolico;  il poeta Rocco Stano che  dialogherà  con Luisa Artuso; lo scrittore Dimitris Roubis che converserà con l’archeologo Francesco Martorella;  il giornalista e presidente della Commissione Parco della Murgia Pasquale Doria che dialogherà con la giornalista Sissi Ruggi;  lo scrittore Riccardo Riccardi che dialogherà con il giornalista  Filippo Radogna e lo storico Giampaolo D’Andrea; lo scrittore e giornalista Filippo Radogna che dialogherà con lo scrittore e politico Vincenzo Viti; il Prorettore al Public Engagement dell’Università della Basilicata Nicola Cavallo che dialogherà con il giornalista Filippo Mele; la manager sviluppo e relazioni Fondazione Matera 2019 Rossella Tarantino che converserà con il direttore responsabile del giornale diocesano Logo Mimmo Infante

Questi sono gli incontri che animeranno la sesta edizione della kermesse culturale “Il Paese dei Libri”. Per tre giorni, pertanto, dalle ore 19 alle 21,30 in quattro piazze di Montescaglioso, nel cuore della storia e della tradizione locale, si farà salotto culturale a cielo aperto pur rispettando le disposizioni anti Covid. Il futuro è nella mani della cultura.

 

MARC MARTEL & JONATHAN CILIA FARO: dal 23 luglio in radio il singolo “BARCELONA”

Da venerdì 23 luglio nelle radio e disponibile in digitale il singolo di Marc Martel & Jonathan Cilia Faro BARCELONA”, omaggio al successo planetario scritto da Mike Moran e Freddie Mercury che lo interpretò con la grande soprano Montserrat Caballé,  pubblicato il 26 ottobre 1987, estratto dall’omonimo album.

Nel 1992, dopo essere diventato Inno Ufficiale dei Giochi della XXV Olimpiade, conquistò il 2º posto nella classifica del Regno Unito, nei Paesi Bassi ed in Nuova Zelanda, il sesto in Francia e l’ottavo in Svizzera ed Irlanda. Oggi ritorna in questa versione in concomitanza con l’Olimpiade di Tokyo 2020/2021.

A 33 anni dal primo lancio di Barcellona – afferma Jonathan Cilia Faro – ho pensato di provarci, non tirarmi indietro, e con Marc abbiamo realizzato un altro mio desiderio. Con il Team capitanato dal produttore multi Grammy winner David Hamilton, assistito dal grande Vincenzo Cavalli, da un idea di arrangiamento di Vincenzo Fontes, abbiamo pensato di omaggiare questo successo come se l’avessero fatto Luciano Pavarotti con Freddie Mercury, senza ovviamente nessun paragone con i due mostri sacri che ho appena nominato. In un mondo dove i tormentoni saturano il mercato ho immaginato di riportare ai giovani attraverso questa canzone un po’ di tradizioni musicali. Celebrando Pavarotti la Montserrat e Mercury.”

Il mio pubblico ed i miei fans – dice Marc Martel  mi chiedono da 10 anni di produrre Barcelona ma non è mai stato possibile perché tra impegni live e tour, non conoscendo nessun cantante d’opera disposto a fare Rock/Opera, non riuscivo. Il sogno e la visione di Jonathan sono arrivati in tempo nel 2020 e oggi celebriamo insieme un grande successo, Barcelona 2021.”

Anche questo brano sarà incluso nell’EP “FORTE” di prossima pubblicazione.

https://www.facebook.com/marcmartelmusic

https://www.facebook.com/JonathanFaroOfficial

https://www.instagram.com/marcmartel/

https://www.instagram.com/jonathan_ciliafaro/?hl=it

https://twitter.com/marcmartel

“GANGSTER” è il nuovo singolo dei REFREEL 24K 

Dal 20 luglio in radio, già negli store e sulle piattaforme “GANGSTER” il singolo dei REFREEL 24K  scritto da Marteldelavalle – A.s.s.o.24k – K.a.p.p.a.24k.

Il brano ‘Gangster’ si basa sulla vita di quartiere nelle case popolari dove tutto quello che viene raccontato è all’ordine del giorno. Non tutti conoscono la vera realtà e noi – dicono i REFREEL 24K – vorremmo dar voce al nostro quartiere e non solo al nostro! Nel brano troverete non solo la lingua italiana, essendo noi multi etnici, abbiamo voluto quindi unire quattro lingue diverse per poter trasmettere anche un messaggio di uguaglianza.”

Abbiamo creato questo gruppo musicale  – affermano i REFREEL 24K – unendo la nostra passione per la musica la nostra voglia di cambiare vita e i nostri talenti proprio per raccontare attraverso il rap la realtà che tantissimi vivono e noi le abbiamo vissute proprio sulla nostra pelle ognuno di noi in maniera differente ma abbiamo molto da raccontare.

Qui il video: https://youtu.be/dgkQxiWug_Q

REFREEL24K, il gruppo, si forma nel novembre 2020 in periodo di covid e quindi, in videochiamata, buttano giù i loro pensieri mettendo assieme alcuni pezzi che ognuno di loro ha scritto.. Unendo le loro idee e quelle di Alì che li ha visti crescere ed ha sempre creduto in loro e oggi più che mai! Alì e Islam essendo i più grandi sono quelli che hanno dato modo di concretizzare questo sogno,  e sono quindi i manager di questo nuovo gruppo!

Amin Alì: Nato a Vizzolo Predabissi Melegnano (MI) nel 1981, da madre spagnola e padre egiziano, si trasferisce all’età di 3 anni con sua mamma dopo la perdita del padre nelle case popolari di zona San Siro a Milano. Ha fatto tutta l’infanzia e l’adolescenza tra assistenti sociali, comunità, collegi e famiglie affidatarie, perché la mamma non aveva delle basi né per crescere me ne i suoi fratelli.. arriva il primo reato a 16 anni e li prese la prima condanna e non l’unica purtroppo. Con la nascita della sua seconda figlia decide di cambiare la mia vita anche perché il primo figlio non l’ha visto crescere proprio per la vita surreale che conduceva. Nei suoi 40 anni di vita ha perso un sacco di amici, ha visto un sacco di ragazzi rovinarsi chi per una cosa chi per un’altra.

Francesco Antony Martel Susanibar: nato a Milano nel 1996 da padre italo argentino e madre peruviana. Sceglie il nome d’arte MARTELDELAVALLE. Cresciuto nelle case popolari in zona San Siro, sua mamma ha sempre cercato di proteggerlo e portarlo su una strada differente da quella di tanti ragazzi della sua età e da quella di suo padre che condannarono al 41 bis quando lui aveva solo 4 anni  e dopo 16 anni di reclusione il padre è stato assolto. Oggi una laurea in giurisprudenza ma fin da bambino la sua più grande passione era la musica, e oggi la coltiva con questo progetto.

Islam Abd el Karim, nato in Egitto nel 1989 da padre e madre egiziani. Il suo nome d’arte è  K.A.P.P.A.24K. Venne in Italia con suo padre e i suoi fratelli in tenera età. La famiglia non stava bene economicamente e per mettersi alla pari degli altri e per avere soldi iniziò a fare piccoli reati. Suo padre si ammalò e morì e Islam a 14 anni scappò di casa e iniziò la vita in strada. Ha fatto parecchi anni di galera e il suo rifugio era la musica, scriveva testi su testi basati sulla sua vita. Uscì e provò a buttarsi in questo mondo il suo mondo. Dopo varie altre peripezie la nascita dei suoi figli lo ha cambiato radicalmente. Ora insegue il suo sogno e spera di riuscire a realizzarlo

Ahmad Abd El Karim, nato a Milano nel 2002 all’ospedale San Carlo nel quartiere di San Siro. All’età di 3 anni e mezzo ha perso il papà ed è rimasto con la madre adottiva fino all’età di 18 anni. Fin da piccolo ha giocato a calcio, era uno dei suoi sogni principali. Ha giocato, con contratto, in diverse squadre per finire 2 anni al Brera in prima categoria. Una delle poche squadre dove si è trovato bene, giocava aveva il rispetto di tutti anche dei più grandi e nello stesso tempo gli davano una mano anche economicamente. Ha sempre sognato di andare a giocare all’estero ma non ha avuto la possibilità, anche per la scuola. Come suo fratello aveva la passione per la musica ogni tanto qualche scritto lo buttava giù e gli piaceva molto.

 

https://instagram.com/refreel24k?utm_medium=copy_link

https://www.youtube.com/channel/UCTBJeA3oeNUUzPDsrheD5Uw/featured

 

OCCHI (e non scompari), disponibile online il video del nuovo singolo di Oliver

Dal 21 luglio su Youtube il video di  “OCCHI (e non scompari)” il nuovo singolo di OLIVER scritto con Roberto Gramegna che ha curato gli arrangiamenti con Ettore Gilardoni. Produzione di Vince Tempera, pubblicato da Zelda Music con distribuzione Believe.

“Occhi (e non scompari)” è il brano che Oliver ha scelto tra i suoi inediti per celebrare l’arrivo dell’estate. Esprime il ritorno alla vita e alla leggerezza, dopo il lungo e difficile periodo del lockdown che aveva letteralmente bloccato le possibilità e gli entusiasmi di un’intera generazione di giovani. Adesso c’è la voglia di lasciarsi andare. Accompagnato da un ritmo incalzante e melodico assieme, il testo si snoda tra la voglia di ripartire, i ricordi e l’accendersi di una storia estiva che rimette in moto sensazioni rimaste in un angolo per troppo tempo. Il mare, la notte bianca, i drink: poche parole per descrivere il quadro di un’estate più libera. E in questo spazio Oliver inserisce anche l’aspetto più intimo: “quello che mi manca” “è sentirti ridere ancora” “so già dove perdermi”:  nei tuoi occhi e non scompari, e non scompari….  Gli occhi divengono, quindi, il simbolo della rinascita, del rimettersi in gioco e della ricerca di nuove emozioni.

Con questo brano – dice OLIVER –  avevo voglia di sperimentare e sperimentarmi con un genere un po’ diverso e fuori dalla mia “comfort zone”. Qualcosa di più fresco, leggero con una base movimentata, allo stesso tempo melodica, per celebrare ed accompagnare l’estate nel migliore dei modi. Dopo la pandemia è arrivata l’ora di riprenderci spazi e luoghi, di riprenderci il mondo. Con il mio singolo voglio, quindi, dare un messaggio di incoraggiamento a vivere il periodo estivo, ma spero non solo questo, più liberamente, assaporandone ogni momento: ascoltare musica, cantare, ballare, bere drink con i propri amici, aspettare l’alba, sorridere e ridere, insomma vivere tutti un po’ più spensierati.”

Qui il video: https://youtu.be/29GR8I8Q4_Y

 

<<“Occhi (e non scompari)” racconta una storia “moderna” con un’impronta onirica; sulla linea tra realtà e desiderio molte volte ci si trova a confrontarsi con immagini non definite nella propria mente. Nel periodo post pandemico il protagonista – afferma il regista TOMMASO CRISCI – dopo una serata di divertimenti con gli amici e con lei(forse), si ritrova nel letto tra sogno e realtà, costruendosi immagini idilliache dei momenti più intensi e dolci della relazione. Solo il finale del video potrà svelare se lei, alla fine, si trovava con lui realmente nel suo appartamento… Gli occhi di lei sono la dominante del video e nella scena in cui guarda direttamente in camera è il momento in cui il protagonista si confronta.>>

Oliver Alessandro Kaufmann Nalin, in arte Oliver, nato il 20 maggio del 2000 a Colonia, trascorre i primi anni della sua vita in Germania, per poi arrivare a Verona nel 2012, città in cui passa la sua adolescenza. E’ un ragazzo contemporaneo: figlio di genitori che si erano trasferiti dall’Italia all’estero, la sua vita è caratterizzata da spostamenti, viaggi e, soprattutto, dalla multiculturalità. E’ bilingue italiano, inglese e inoltre parla il tedesco. Oliver vive, ora, tra Milano, dove sta sviluppando i suoi progetti musicali con il Maestro Vince Tempera, oltre che frequentare l’Università, e la città scaligera dove risiede la sua famiglia. Già dall’età di 6 anni Oliver mostra passione per la musica iniziando con lo studio del pianoforte, molto presto aggiunge anche la passione per il canto e la composizione. La sua formazione è sia classica che pop. Ascolta vari generi: pop (Ed Sheeran, Bruno Mars, Michael Jackson) trap/ hip-hop (Drake, J. Cole, Notorious B.I.G, Tyler the Creator), i filoni più classici (Beatles, Queen, Sinatra, tra gli italiani Dalla, Battisti, De Gregori) ed anche il mondo indie. Dal 2015 in poi viene seguito per lo studio del pianoforte dalla docente Isabella Lo Porto, titolare di cattedra al Conservatorio di Verona ed in precedenza di Venezia. Tra il 2016 e il 2019 frequenta l’Accademia di Alta formazione Musicale a Verona. Il percorso di Oliver ha una svolta decisiva con la collaborazione artistica con il Maestro Vince Tempera, iniziata nel 2018, per la produzione discografica di brani sia in italiano che in inglese. Il progetto propone l’abbinamento di stili musicali anglosassoni con elementi della tradizione italiana. I suoi testi diventano progressivamente sempre più espressivi ed introspettivi.

Oliver ha già pubblicato “Un secondo amore” (aprile 2019), “Stop & smile”, in lingua inglese (ottobre 2019) “It’s only words” (giugno 2020), “Paura di crescere” uscito il 17 novembre 2020 e lo scorso 25 giugno “Occhi (e non scompari)”.

 

 

https://olivermusic.it

https://www.youtube.com/channel/UCeruWlyWN0c8nxnACBs5uow

https://www.instagram.com/oliverkaufmann_/

https://www.tiktok.com/@olive.rrrr?lang=en

https://www.facebook.com/olivermusic00/

 

Artico: disponibile in radio”Meglio di Così” il nuovo singolo della band

Dal 20 luglio in radio, negli store e sulle piattaforme digitali, “MEGLIO COSÌ” il nuovo singolo degli ARTICO (Delta-Top), brano nostalgico e ardito scritto da Claudio Bartolucci che lo ha prodotto con Francesco Sciarretta.

Claudio Bartolucci, autore del brano afferma: < “Meglio di così”, è una sorta di inno alla vita ma anche un invito a rispettare di più la sua bellezza e la sua magia attraverso quello che diciamo e facciamo ogni giorno. L’idea del titolo nasce dalla quantità enorme di parole, note, consigli, commenti e immagini che il web ci propone ogni giorno e dalla certezza che si potrebbe fare appunto “meglio di così”.>

Le armonie enigmatiche del brano e le sue parole, sospese tra la bellezza delle cose semplici di tutti i giorni e la consapevolezza spirituale di un disegno superiore, mi hanno ispirato la storia di un bambino che galleggia tra le dimensioni di quotidianità e fantasia, perseguendo la sua missione per difendere ciò che gli è più caro – proprio come cantato nel testo. La trama si evolve tingendosi di suggestioni sovrannaturali (realtà o immaginazione fanciullesca?), andando a rivelare un finale a sorpresa che racchiude un grande mistero, inspiegabile razionalmente…” è quanto racconta il regista Ari Takahashi. Una cosa insolita e divertente è stata fare le riprese dei pupazzetti degli animali, che compaiono in diversi punti chiave del video. Posizionare elefanti, zebre e leoni in miniatura per trovare la prospettiva giusta per l’obiettivo ha richiesto una certa cura, ma è stato un po’ come tornare bambini. Il video è stato realizzato in giro per Roma, da piazza Vittorio a Villa Borghese.

ARTICO è una band composta da musicisti polistrumentisti di estrazione classica, rock e jazz, Francesco Sciarretta – piano, Marco Valerio Cecilia – chitarra, basso, tastiere, voce, Andy Bartolucci – batteria, voce, fondata da Claudio Bartolucci – voce e batteria, nei primi anni ’90, intorno al nucleo del suo storico Delta Studio di Roma, punto di riferimento di numerosi musicisti della scena locale e nazionale. La band ha al suo attivo tre album: “A Due Passi da Roma” (1996), “Orange and Blue” (2013) e “L’Eterna Lotta tra il Bene ed il Meglio” (2015), pubblicati da Delta-Top.

Nel 2020 ARTICO pubblica il singolo “Algoritmo Soldi”, che vede la partecipazione di Grazia Di Michele e a gennaio 2021 “Caos”Il 20 luglio 2021 esce Meglio di così”.

 

https://www.facebook.com/articosound

https://www.instagram.com/artico_roma/

https://www.youtube.com/user/deltatopRoma/featured?view_as=subscriber

È in radio “Paprika e Champagne feat. Aver 555 e Emily” il singolo dell’estate 2021 di Alex Perry

È in radio e negli store dal 16 luglio “Paprika & Champagne feat. Aver 555 e Emily” il singolo dell’estate 2021 di Alex Perry  scritto con Antonio Tolo e pubblicato da Stravaganza.

Il brano ‘Paprika & Champagne’ nasce da una collaborazione con Alex Perry  – racconta Aver 555 – un amico di famiglia e cantante pop. Ho scritto della mia esperienza rinchiuso in casa a causa del Covid ,dove a 13 anni mi sono ritrovato a non andare a scuola ,non vedere amici ,con la didattica a distanza e le videochiamate.”

“Il pezzo è nato circa un anno fa dopo essermi stufato di sentire che questo virus stava veramente spaventando e riducendo tutta l’umanità in uno stato tombale – dice Alex Perry – mi è venuto in mente di scrivere il brano perché non tutti lo vivevano nello stesso modo. Ognuno di noi  a seconda dell’età e delle priorità ha reagito in modo diverso e questo è stato l’incipit che mi ha ispirato. Momenti di riflessione e una visione al ritorno alla normalità dal punto di vista dei giovanissimi, delle giovani donne e degli adulti.”

Antonio Tolo e Paolo Gonella registi del video affermano “calati in un atmosfera ‘post covid’ gli artisti interpretano  nel video l’euforia della ripresa , tra colori festa e allegria. Metafore e rime di un periodo che sembra un ricordo, con l’energia e la speranza che ci catapulta in un futuro migliore.”

Alessandro Perriello in arte Alex Perry è un cantautore e interprete italiano. Molto precoce studia perfeziona la sua tecnica esibendosi in numerose manifestazioni nazionali ed internazionali. Negli anni passati scrive per diversi artisti italiani non particolarmente interessato alla carriera da solista. Nel 2017 alcune circostanze lo stimolano a sviluppare il suo progetto artistico personale. Di ispirazione chiaramente melodica Alex scrive ballad ma anche brani pop destinati al circuito dance. Solare nelle liriche e nelle ritmiche il suo progetto sposa il sound del pop internazionale in lingua nostrana. Genuino ma mai naif Alex si colloca in un segmento musicale trasversale. Nel 2019 presenta “Insieme a te e “Tequila Bum Bum” con il  featuring dell’artista cubana Ydalia Suarez a cui ha fatto seguito il singolo “Bachatero” con la giovanissima Emily. E’ in preparazione un E.P. che contiene contaminazioni di ogni genere. Nel live propone le hit della musica italiana di oggi e di ieri rivisitate in chiave dance, intervallate dai suoi inediti, accompagnato dalla crew dei suoi videoclip e dj set.

Aver555, nome d’arte di Andrea Sarno, il piccolo rapper nasce a Torino nel 2007 già molto piccolo inizia a cantare. Nel 2016 inizia a seguire rapper famosi. Il suo primo concorso nel 2018 dove vince con una cover di Lowlow e da quel giorno un successo dopo l’altro fino ad approdare alle fasi finali del Tour Music Fest con il suo inedito “Non lo farai mai”. Nel febbraio 2020 partecipa a Sanremo Eventi collaterali che lo consacra vincitore del premio radiofonico, del premio della critica e del premio junior. A soli 13 anni, dopo numerosi concorsi superati con successo, il 4 marzo 2020 pubblica il suo primo singolo “Alla Grande” canzone rap autobiografica che parla della scuola, dei professori e della vita che va avanti tra giochi e Instagram. A giugno 2020 “La mia strada” canzone che racconta della difficoltà dei giovani di oggi.

 

https://www.instagram.com/alex_perry_official/

https://www.instagram.com/aver_555/

 

“Reggaeton Salvaje” è il singolo per l’estate di Eris. Online anche il video.

È su Youtube il video di “REGGAETON SALVAJE” il singolo per l’estate 2021 di Eris (Incisi Records distribuito UNIVERSAL), brano scritto con Simone Cerratti, che racconta di un amore forte, passionale e selvaggio, già in radio e in digitale.

“È la storia di una donna formosa e sensuale, predatrice senza freni – dice Eris – che nonostante il sudore o il trucco colante, riesce a farsi desiderare a tal punto che chiunque non è più capace di toglierle gli occhi di dosso. Poi c’è lui, bramoso di conoscerla, voglioso di portarla nel luogo che più desidera, offrendogli ciò che di più elegante possa esserci: una bottiglia di Moët o Dom Pérignon!”

Qui il video: https://youtu.be/Jyl4uc1xnu0

Afferma parlando del video il regista Manuel Guaglianone: “Il video vuole raccontare di un viaggio adrenalinico alla ricerca di un amore passionale e selvaggio! Sguardi intensi, sensualità pura e sentimento predatorio danno vita al desiderio di conoscere la vera essenza dell’ignoto. Un sorriso percepito, un attimo di piacere e la voglia irrefrenabile di superare i propri limiti portano all’estremo il proprio ego. L’attesa è ciò che nutre il piacere della conquista.

Eris Ernesto Castro Molina è nato il 21 Aprile 1991 nella città di Marianao, Habana-Cuba. Già̀ nella sua prima infanzia scopre la passione per la musica, tanto che all’età̀ di 12 anni partecipa al suo primo casting alla scuola di musica “A. G. Caturla” di Cuba. In quel periodo viene soprannominato, dai suoi amici, “El sinsonte” poiché́ camminando per strada cantava a squarciagola canzoni dei grandi artisti. Inizia scrivendo poesie, ma solo dopo la fine di una lunga storia d’amore, compone la sua prima canzone ispirandosi proprio a questo tema. Nel 2014, all’età̀ di 23 anni, decide di trasferirsi in Italia raggiungendo sua madre e sua sorella. Parte con l’idea di trionfare nella musica e sfruttare il suo dono per la scrittura. In Italia si fa subito notare come eccellente ballerino e da lì̀ inizia a fare molti spettacoli entrando a far parte di noti format. Si crea negli anni un nome ed una identità̀ come Eris il ballerino. Ma la sua vera passione per il canto e la scrittura è sempre dietro l’angolo. Da lì̀ a poco, con il suo primo contratto discografico, pubblica “Sigueme”, singolo che lo lancia finalmente e ufficialmente nelle radio italiane riscuotendo un notevole successo tra pubblico e critica. Il nuovo singolo “Reggaeton Salvaje” è uscito il 25 Giugno 2021, distribuito da Universal Music.

https://www.instagram.com/eris_music/

https://www.facebook.com/therealeris

https://www.youtube.com/channel/UCB9O5WeuVry7JgClf1NkX5w

https://vm.tiktok.com/ZMeTPSsk9/